Valentino Rossi/ Papà Graziano: “Vuole fare bene, non penso si ritirerà” (esclusiva)

- int. Graziano Rossi

Intervista esclusiva a Graziano Rossi, sulle attese e progetti futuri di Valentino Rossi, anche in vista della stagione 2020 della Motogp, che partirà a luglio.

valentino rossi MotoGp
Valentino Rossi in gara (Lapresse)

Siamo in attesa di dare il via a questa stagione della Motogp, e certo gli appassionati italiani sono impazienti di rivedere in pista il loro beniamino, Valentino Rossi. Benchè la carta d’identità del Dottore segni ormai 41 anni, il nove volte campione del mondo vuol continuare a stupire, specie in questa stagione 2020 che dovrebbe prendere inizio a luglio, sia pure in forma completamente rivoluzionata dopo la pandemia. Per Rossi infatti questa potrebbe anche essere l’ultima stagione in sella alla Motogp: lo aveva annunciato tempo fa lo stesso pilota di Tavullia, che se non sarebbe stato ancora competitivo, allora avrebbe appeso il casco al chiodo, ritirandosi dalla Motogp. Questo è chiaramente lo scenario più temuto da tutti i suoi fan, sempre numerosissimi, ma non per forza il piò probabile, benché certo la pandemia da coronavirus, abbia scombinato tutti i piani. A breve dovremo saperne qualcosa di più, come ha dichiarato lo stesso Valentino Rossi e pure in ogni caso ci attendiamo ancora una stagione super da parte del Dottore. Per parlare delle speranze, delle attese di Valentino Rossi abbiamo sentito suo padre Graziano Rossi, ex pilota: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questa stagione così anomala di MotoGp, pensa che alla fine possa disputarsi? Credo proprio di sì, magari dieci – dodici gare senza pubblico che potremo vedere in tv.

Valentino si sente molto motivato, crede molto alla Yamaha… E’ così, dalle prime prove sembra che la moto sia andata molto bene, ora vedremo cosa succederà in seguito. Valentino si è detto molto soddisfatto della Yamaha.

Pensa che Valentino possa fare un buon Mondiale? Sì, soprattutto se la moto lo aiuterà, lo sorreggerà, sarà una cosa determinante per fare un grande Mondiale.

La concorrenza con Vinales sarà uno stimolo per lui? Quella di Vinales ma non solo quella di Vinales, la concorrenza resta agguerrita. Ci sono molti piloti di ottimo valore, come lo stesso Morbidelli.

Crede che poi alla fine possa decidere di continuare anche la prossima stagione? Credo che possa essere questa la decisione di Valentino, di continuare anche la prossima stagione.

Il ritardo di questa stagione condizionerà le scelte di Valentino Rossi per il suo futuro? No non credo proprio che questa cosa possa condizionarlo.

Come lo vede, ci ha parlato, le sembra carico come al solito? Ci parlo, lo sento ogni tanto e mi è sembrato carico, pieno di entusiasmo, veramente convinto di fare bene.

In un mondiale così strano la supremazia di Marquez potrebbe essere messa in crisi? Non lo so vedremo, non posso dire come possano andare le cose.

E Valentino campione del mondo… Andiamo piano, stiamo coi piedi per terra, passo dopo passo. E’ vero sarebbe bellissimo ma lasciamo che questo Mondiale si corra prima di tutto…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA