Valeria Marini/ “Pamela Prati una vittima. Salvini? L’ho votato, è un grande”

Da Pamela Prati a Temptation Island: Valeria Marini a 360° in una lunga intervista a Il Tempo, ecco le sue parole

valeria marini
Valeria Marini a La Confessione

Valeria Marini a tutto tondo in una lunga intervista ai microfoni de Il Tempo. La diva ha parlato del “fenomeno” reality in tv, lei reduce da Temptation Island: «Temptation Island Vip è stata una bellissima esperienza e un grande successo, come tutto quello che fa Maria De Filippi che è la numero uno. Il meccanismo del corteggiamento è un nuovo modo di fare spettacolo. Sono entrata che ero già arrabbiata con Patrick (l’imprenditore Baldassari, ndr) quindi mi sono sentita libera di comportarmi come volevo. Ci siamo lasciati lì ma poi abbiamo ricucito il rapporto perché ci vogliamo veramente bene. Mi piacciono i reality ma in futuro vorrei misurarmi con una serie tv». Prosegue la showgirl, parlando di Matteo Salvini: «Salvini è un grande, l’ho conosciuto a Natale a un evento a Milano e ho capito perché ha questo grande consenso: è diretto e sincero. L’ho votato, anche alle ultime europee. Spero che il governo con i 5 stelle non cada perché abbiamo bisogno di equilibrio. Anche Conte mi piace: si è trovato all’improvviso nella mischia e si sta dimostrando una figura eccellente. Fare il politico è il mestiere più difficile del mondo».

VALERIA MARINI SUL PAMELA PRATI-GATE

Valeria Marini poi si sofferma sul caso Pamela Prati: «Quando è scoppiato il caso ero in Spagna, sono tornata e ho ricevuto il messaggio di una giornalista: per caso hai ricevuto la partecipazione? Non capivo, poi ho visto il polverone che si era sollevato. Un po’ ho pensato all’imbroglio del mio matrimonio, anche se il caso è molto diverso (nel 2015 Valeria ha ottenuto l’annullamento delle nozze di due anni prima con Giovanni Cottone in quanto l’imprenditore era stato già sposato in chiesa, ndr). Era tutto perfetto tranne lo sposo». E tiene a precisare, incalzata da Il Tempo: «Credo che Pamela in questa storia sia una vittima. È rimasta invischiata in una situazione che forse non ha capito e man mano la cosa è diventata più grande di lei. All’inizio è stata al gioco ma poi tutto le è sfuggito di mano, e ha cominciato anche a dire cavolate nelle interviste. Qualche giorno fa ho incontrato Eliana (Michelazzo, ex agente della Prati, ndr) e l’ho vista molto giù. Anche lei sembra una vittima di questa storia. L’altra Pamela (Perricciolo, ndr) non lo so… Non do giudizi, ma l’impressione è che un raggiro ci sia stato. Anche se dobbiamo dare il giusto peso alle cose: non è che hanno ammazzato qualcuno».



© RIPRODUZIONE RISERVATA