VIDEO/ Arezzo-Roma (1-3): gol e highlights, Perotti “Siamo pronti!”

- Stefano Belli

Video Arezzo-Roma (risultato finale 1-3): gol e highlights dell’ultima amichevole pre-campionato per i giallorossi, vittoriosi grazie alle reti di Perotti, Dzeko e Kluivert.

diego_perotti_asroma_lapresse_2017
Diego Perotti (LaPresse)

Il video di Arezzo Roma ci porta ora a raccontare le parole di Diego Perotti al triplice fischio finale ai microfoni di Roma Tv, con le immagini raccolte in mixed zone da VoceGiallorossa. L’esterno d’attacco ex Genoa e Siviglia ha specificato: “Abbiamo giocato contro squadre forti e abbiamo vinto spesso. Manca ancora un po’ di fisico, le gambe a volte non vanno come uno vuole. Arriviamo a questo inizio di stagione al meglio”. Ha poi spiegato la differenza tra il gioco di Eusebio Di Francesco e Pablo Fonseca: “Ti fa stare più vicino alla porta, alla nostra punta, e abbiamo più chance di fare gol. Abbiamo fatto quello che vuole il nostro allenatore e penso che possiamo iniziare a giocare bene questa stagione”. Sicuramente i giallorossi sognano di partire forte anche se il campionato al momento offre fin troppi avversari di livello e non sarà facile. Clicca qui per il video dell’intervista. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL RACCONTO DELLA PARTITA

Il pre-campionato dei giallorossi si è ufficialmente concluso con il video di Arezzo-Roma 1-3: gol e highlights dell’ultima amichevole disputata dalla squadra allenata da Paulo Fonseca alla vigilia della prima giornata di campionato che li vedrà impegnati contro il Genoa. Tutti gli occhi erano puntati su Niccolò Zaniolo e soprattutto Edin Dzeko, freschi di rinnovo e che saranno quindi le colonne portanti del reparto offensivo, uno dei punti di forza dei capitolini che provano a ripartire per l’ennesima volta da zero dopo il fallimento della gestione Di Francesco e la chiusura dell’era Monchi, tornato a Siviglia con la coda tra le gambe. Quello contro la formazione allenata da Daniele Di Donato, squadra che milita in Serie C ma che nutre grandi ambizioni per il futuro, è stato un test molto meno banale di quanto si potesse pensare: nell’arco dei novanta minuti quasi nessuno si è accorto delle due categorie di differenza, soltanto quando il mister degli aretini ha schierato le seconde linee nella ripresa la Roma ha preso il pieno controllo della partita che nel primo tempo non ha riservato particolari emozioni se non quando Under ha scheggiato il palo con un gran tiro dalla lunga distanza. Ci pensa l’arbitro Meraviglia della sezione di Pistoia a mettere un po’ di pepe alla partita decretando due calci di rigore nel giro di pochi minuti. Il primo è a favore della Roma per la trattenuta di Baldan ai danni di Zaniolo, dagli undici metri va Perotti che non lascia scampo a Daga, il vantaggio dei giallorossi dura comunque pochissimo, dall’altra parte Fazio stende Cheddira, bravo a difendere palla: Belloni trasforma e ristabilisce la parità. Dzeko ha comunque voglia di festeggiare il rinnovo fino al 2022 a oltre 6 milioni di euro annui con un gol, che arriva al 65′ quando l’attaccante bosniaco riesce a vincere il duello personale con l’estremo difensore aretino. A pochi minuti dal novantesimo, dopo la clamorosa traversa colpita da Caso, Kluivert archivia la pratica con un tap-in facilissimo dopo che Casini, che nel frattempo ha preso il posto tra i pali di Daga, aveva respinto male sulla conclusione di Antonucci, lasciando il pallone pericolosamente vagante nell’area piccola, dove il primo a sopraggiungere è stato il figlio d’arte. Un successo che serve sicuramente a dare morale a un gruppo che sembra ben assortito e che quest’anno vuole togliersi parecchie soddisfazioni, ma è soltanto tra una settimana che finirà il tempo dei bluff e si comincerà a fare sul serio e a scoprire le carte.

VIDEO AREZZO-ROMA 1-3, LE DICHIARAZIONI

Ai microfoni di Roma TV il primo a parlare dopo la fine del match è stato Diego Perotti, l’autore del gol su calcio di rigore che ha sbloccato la contesa: “L’Arezzo è un’ottima squadra, gioca bene e ci ha messo in difficoltà. Per noi è stato un bel test a una settimana dall’inizio del campionato, nei primi minuti non eravamo così brillanti come contro il Real Madrid, siamo venuti fuori alla distanza e nella ripresa abbiamo giocato come sappiamo fare. Siamo soddisfatti del bilancio di questo pre-campionato, ci manca ancora un po’ di condizione, le gambe non sempre girano come vorremmo, ci aspetta un esordio difficile contro il Genoa che quest’estate si è rinforzato parecchio e non va assolutamente sottovalutato. In questa stagione possiamo dire la nostra per la Champions, all’inizio non è stato facile assimilare e digerire i concetti e gli schemi del mister, la società ha fatto la migliore scelta possibile per la nuova guida tecnica e noi abbiamo piena fiducia in Paulo Fonseca”.

LE PAROLE DI DIEGO PEROTTI



© RIPRODUZIONE RISERVATA