Video/ Milan Sassuolo (1-3) highlights e gol: Dionisi fa piangere Pioli! (Serie A)

- Stefano Belli

Video Milan Sassuolo (risultato finale 1-3): highlights e gol della partita valevole per la 14^ giornata di Serie A. Seconda sconfitta di fila per i rossoneri, piegati da Scamacca e Berardi.

diretta Sassuolo Bologna
Video Sassuolo Napoli (Foto LaPresse)

VIDEO MILAN SASSUOLO (1-3): COLPO NEROVERDE A SAN SIRO

Eravamo convinti che la preziosissima vittoria in casa dell’Atletico Madrid avesse dato una carica incredibile al Milan ma a pochi giorni dalla grande impresa al Wanda Metropolitano i rossoneri pagano un conto salatissimo perdendo 1-3 contro il Sassuolo – che ci ha preso gusto a vincere a San Siro. La stanchezza e le scorie accumulate hanno giocato un brutto scherzo alla squadra allenata da Pioli che va incontro alla seconda sconfitta consecutiva in campionato e vede avvicinarsi di gran carriera l’Inter che ora si trova a una sola lunghezza di svantaggio dai cugini. La formazione di Dionisi si compagna un’ammazzagrandi, dopo aver fatto piangere la Juventus i neroverdi mettono in riga un’altra big della Serie A. E dire che a un certo punto la gara si era pre fatta in discesa per il Diavolo grazie al gol di Romagnoli che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce il pallone di testa depositandolo in rete alle spalle di Consigli, in precedenza ci avevano provato Bennacer e Bakayoko senza fortuna.

Lo svantaggio suscita la reazione immediata degli ospiti che si rimettono subito in carreggiata grazie al missile di Scamacca, imprendibile per il rientrante Maignan. Il Sassuolo non si accontenta e poco dopo la mezz’ora ribalta la situazione con l’autogol di Kjaer che nel tentativo di deviare un’altra conclusione del ragazzo cresciuto nel vivaio di Roma beffa l’estremo difensore francese, spiazzato dalla traiettoria che cambia improvvisamente. L’ex-portiere del Lille salva poi su Raspadori impedendogli di archivare la pratica ancor prima dell’intervallo.

VIDEO MILAN SASSUOLO: IL SECONDO TEMPO

Nella ripresa di Milan Sassuolo entrano in azione Kessié, Messias, Tonali e Pellegri, ma nessuno di loro riesce a modificare l’inerzia del match con Berardi che al 66’ ipoteca i tre punti sfruttando una splendida giocata di Henrique, uno dei migliori in campo assieme a Frattesi e Defrel. Quest’ultimo farà infatti espellere Romagnoli costringendolo a commettere un fallo da ultimo uomo, peggio di così non poteva finire per il Milan che chiude in inferiorità numerica ma non intende gettare la spugna, l’ultimo ad arrendersi è Ibrahimovic – troppo spesso in fuorigioco – che nel recupero viene placcato da Chiriches. Non c’è comunque tempo per piangere sul latte versato, tra pochi giorni si torna in campo per il turno infrasettimanale e i rossoneri dovranno vedersela con il Genoa dell’ex-Shevchenko, vietato farsi prendere dai sentimentalismi e dalla nostalgia.

VIDEO MILAN SASSUOLO 1-3, LE DICHIARAZIONI

Niente male per un allenatore esordiente come Alessio Dionisi vincere in casa di Juventus e Milan al primo anno nella massima categoria: “Cosa provo in questo momento? Tanta gioia, non solo per i giocatori e i tifosi, ma anche e soprattutto per tutti quelli che lavorano dietro le quinte e ci danno una grossa mano. Venivamo da un periodo difficile, non abbiamo rinunciato a giocare sebbene fossimo andati sotto a San Siro, questa squadra ha carattere da vendere e lo ha dimostrato ancora una volta. Di sicuro arriveranno altri momenti difficili e dovremo farci trovare pronti, spesso è capitato di non gestire situazioni di vantaggio, oggi siamo stati noi a ribaltare la partita. Una vittoria non deve cancellare di colpo tutte le cose negative che hanno caratterizzato questa prima parte di stagione”. Senza troppi giri di parole, Stefano Pioli va dritto al punto: “Ci è mancata la lucidità, abbiamo sbagliato troppe cose anche semplici, nel primo tempo invece non siamo stati così imprecisi. Dovevamo assolutamente gestire meglio il vantaggio, ci siamo fatti subito rimontare dando modo al Sassuolo di rimettersi presto in carreggiata, è evidente che qualcosa non stia funzionando in difesa perché nelle ultime 2 partite, senza Tomori, abbiamo incassato ben 7 gol”.

VIDEO MILAN SASSUOLO 1-3, IL TABELLINO

MILAN-SASSUOLO 1-3 (1-2)

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi (69’ Pellegri), Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer (61’ Tonali), Bakayoko (46’ Kessié); Saelemaekers (81’ Kalulu), Brahim Diaz (46’ Messias), Rafael Leao; Ibrahimovic. All. Stefano Pioli.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (80’ Harroui), Maxime Lopez, Henrique (80’ Toljan); Berardi (80’ Traoré), Scamacca (59’ Defrel), Raspadori (90’ Chiriches). All. Alessio Dionisi.

ARBITRO: Gianluca Manganiello (Sez. di Cuneo).

AMMONITI: 27’ Maxime Lopez (S), 38’ Raspadori (S), 53’ Bennacer (M), 54’ Hernandez (M), 71’ Tonali (M), 73’ Kjaer (M).

ESPULSO: 77’ Romagnoli (M) per fallo da ultimo uomo.

RECUPERO: 1’ pt, 4’ st.

MARCATORI: 21’ Romagnoli (M), 24’ Scamacca (S), 33’ aut. Kjaer (S), 66’ Berardi (S).

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI MILAN SASSUOLO 1-3

© RIPRODUZIONE RISERVATA