Video/ Monchengladbach Roma (2-1): highlights e gol. Decide Thuram al 95′

- Stefano Belli

Video Monchengladbach Roma (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita nella 4^ giornata del girone J del’Europa league.

federico_fazio_asroma_lapresse_2017
Video Monchengladbach Roma - Federico Fazio (LaPresse)
Pubblicità

Sicuramente i tifosi giallorossi non avranno alcuna voglia di vedere il video con gli highlights e i gol di Borussia Monchengladbach-Roma 2-1, partita valevole per la quarta giornata del gruppo J di Europa League 2019-2020 che si è conclusa con la vittoria in extremis della formazione tedesca – capolista in Bundesliga – che in classifica scavalca proprio gli uomini di Paulo Fonseca grazie agli scontri diretti che premiano i puledri. Già due settimane fa all’Olimpico i capitolini avevano giustamente da recriminare per un rigore totalmente inventato dall’arbitro a tempo praticamente scaduto che ha fatto perdere loro due punti che sarebbero stati preziosissimi in ottica qualificazione. Al Borussia Park i padroni di casa rompono l’equilibrio grazie all’autogol di Fazio che beffa Pau Lopez nel tentativo di anticipare Stindl deviando in rete il cross apparentemente innocuo di Thuram. Ma l’azione che ha portato all’1-0 doveva essere fermata poiché Wendt non era riuscito a tenere in campo il pallone finito in fallo laterale, se ci fosse stato il VAR sicuramente avrebbe annullato il vantaggio della squadra allenata da Rose. Che nella ripresa si fa raggiungere dagli ospiti proprio con Fazio che sulla punizione di Kolarov brucia tutti sul tempo e deposita il pallone in rete per l’uno pari. Con il passare dei minuti la Roma cresce sempre di più e si rende pericolosissima con il redivivo Pastore (era da tempo che non vedevamo l’argentino così pimpante, il mister portoghese finora ha svolto un ottimo lavoro rivitalizzando quello che fino a qualche mese fa sembrava un pre-pensionato), Zaniolo e Kluivert che mnacano il bersaglio grosso per questione di centrimetri. Ci prova anche Dzeko che ha ricominciato a giocare senza la mascherina (che indossava dopo la frattura allo zigomo rimediata in campionato contro il Cagliari), sembravano esserci tutti i presupposti per fare il colpaccio in Germania e invece all’ultimo minuto arriva la doccia gelata per la Lupa con la sponda di Plea per la testa di Thuram, il figlio d’arte trafigge Pau Lopez e regala tre punti ormai insperati per il Monchengladbach. Extra-time fatale per le romane ma se la Lazio è a un passo dall’eliminazione la Roma ha ancora il suo destino nelle proprie mani, gli basterà vincere in Turchia contro il Basaksehir e fare il suo dovere contro il Wolfsberger per proseguire il cammino europeo.

Pubblicità

LE DICHIARAZIONI

Non nasconde l’amarezza Javier Pastore per il KO maturato negli ultimi istanti di partita: “La delusione per il gol subito al 95′ è fortissima, avevamo giocato una grandissima partita creando tante occasioni soprattutto nel secondo tempo. Il pareggio ci poteva stare ma secondo me meritavamo qualcosina di più, eravamo riusciti a mettere in difficoltà la squadra che guida la Bundesliga. Forse abbiamo commesso qualche errore di troppo in contropiede, sicuramente le tantissime partite giocate nell’ultimo periodo ci hanno tolto parecchie energie fisiche e nervose, ma non deve essere una scusante. Ora ci giochiamo tutto in Turchia contro il Basaksehir, lì dovremo fare la partita perfetta”. Paulo Fonseca affida la sua analisi ai microfoni di Sky Sport: “Nel primo tempo non siamo riusciti a mantenere le giuste distanze in campo mentre nella ripresa eravamo più disinvolti e abbiamo creato diverse occasioni per segnare oltre al gol di Fazio. Il Borussia Monchengladbach si è reso veramente pericoloso pochissime volte, eravamo in controllo e il gol preso all’ultimo minuto è una vera ingiustizia che fa il paio con quella di due settimane fa. Il calcio è così, può essere davvero crudele, non dobbiamo piangerci addosso, tra pochi giorni torneremo in campo e abbiamo il dovere di preparare alla perfezione le partite che verranno, siamo impegnati su più fronti e ci sono tanti obiettivi da raggiungere che sono ampiamente alla nostra portata”. Federico Fazio è stato protagonista nel bene e nel male, l’autogol dello 0-1 e la rete del momentaneo pari portano la sua firma: “È una sconfitta durissima da accettare, a tratti avevamo giocato benissimo e probabilmente anche il pari ci sarebbe andato stretto. Ora dobbiamo solo rialzare la testa e pensare solamente al campionato, se giocheremo sempre con questa cattiveria andremo molto lontano. L’autogol? Solo sfortuna, il calcio è fatto anche di questi episodi”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO MONCHENGLADBACH ROMA, HIGHLIGHTS E GOL

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità