Video/ Napoli Legia Varsavia (3-0) highlights e gol: Insigne sblocca i partenopei!

- Stefano Belli

Video Napoli Legia Varsavia (risultato finale 3-0): highlights e gol della partita valevole per la 3^ giornata del gruppo C di Europa League. Una magia di Insigne sblocca i partenopei.

Insigne Napoli
Lorenzo Insigne, capitano del Napoli (Foto LaPresse)

Se in campionato il Napoli viaggia a gonfie vele – come dimostrano le otto vittorie ottenute nelle prime otto giornate – in Europa League i partenopei avevano fatto un po’ più di fatica conquistando solo un punto nelle prime due partite, ma il video Napoli Legia Varsavia 3-0 ci mostra che il vento forse è cambiato anche in Europa. Contro il Legia Varsavia la formazione di Spalletti ha sfoggiato una prestazione mostruosa e solamente la sfortuna ha impedito ai padroni di casa di trovare la via del gol prima del 76’. Già nella prima frazione di gioco il migliore in campo nelle fila dei campioni di Polonia era stato il giovane portiere Miszta, autore di una serie di parate importanti sulle conclusioni di Lozano e del rientrante Mertens. Anche nella ripresa c’era una sola squadra che attaccava e non era di certo quella di Michniewicz che comunque si è resa pericolosa in contropiede scheggiando il palo esterno con Emreli.

CLICCA QUI PER IL VIDEO NAPOLI LEGIA VARSAVIA

Per risolvere la serata è servito il capolavoro di Insigne che uno splendido destro al volo ha portato in vantaggio i suoi sbloccando una partita che stava prendendo una brutta piega nonostante le numerosissime occasioni create. Una volta rotto il ghiaccio poi per Osimhen – entrato in corso d’opera – è stato un gioco da ragazzi firmare il raddoppio e mettere al sicuro i tre punti. Nel recupero Politano ha arrotondato il punteggio e se dobbiamo essere sinceri pure il 3-0 sta stretto all’attuale capolista della Serie A. La strada per gli ottavi di finale è ancora lunga, bisognerà fare bottino pieno anche tra due settimane e sperare che lo Spartak Mosca fermi in qualche modo il Leicester. Ma se non altro la strada sembra ben tracciata. L’infortunio muscolare di Manolas – costretto a uscire dopo essersi fatto male in un contrasto con Mladenovic – rovina solo in parte l’atmosfera di festa al Maradona.

VIDEO NAPOLI LEGIA VARSAVIA 3-0, LE DICHIARAZIONI

Un ritorno importantissimo quello di Dries Mertens che a pieno regime diventerà un’altra pedina fondamentale nello scacchiere del Napoli: “Stiamo facendo bene e dobbiamo continuare su questa strada, abbiamo giocato una bella partita e alla fine siamo riusciti a chiuderla anche se il gol è arrivato tardi, il pallone non voleva proprio saperne di entrare, dopo l’1-0 ci siamo sbloccati ed è stato tutto più facile. Considerando che sono quasi 4 mesi che non scendevo in campo è stata un’emozione speciale, mi mancava questo pubblico e mi ha dato un calore straordinario, è stato bellissimo condividere queste sensazioni con i miei compagni. Victor è arrivato l’anno scorso e ha trovato una serie di difficoltà con la lingua e l’ambiente, l’infortunio e il Covid non lo hanno di certo aiutato. E’ un ragazzo che ha tantissima voglia di imparare, chiede un sacco di consigli ai più anziani e sta facendo cose incredibili”.

Per quanto il suo carattere glielo permetta, Luciano Spalletti non potrebbe essere più contento: “Non è stato facile sbloccare questa partita e quando non riesci a segnare ti innervosisci e giochi in maniera più disordinata, esponendoti ai contropiedi degli avversari. Il Legia Varsavia è una squadra assolutamente da non sottovalutare visto che ha battuto il Leicester, avrei preferito trovare prima il gol e non soffrire per quasi ottanta minuti, ma va bene così. La prestazione c’è stata e non mi posso assolutamente lamentare dell’impegno profuso dai giocatori, impossibile chiedergli di più. Elmas si è comportato molto bene ma in generale tutti hanno risposto in maniera positiva alla chiamata”.

VIDEO NAPOLI LEGIA VARSAVIA 3-0, IL TABELLINO

NAPOLI-LEGIA VARSAVIA 3-0 (0-0)

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas (72’ Politano), Koulibaly, Juan Jesus; Anguissa (57’ Fabian Ruiz), Demme, Elmas; Lozano (57’ Osimhen), Mertens (72’ Petagna), Insigne (81’ Rrahmani). All. Luciano Spalletti.

LEGIA VARSAVIA (3-5-1-1): Miszta; Jedrzejczyk, Wieteska, Nawrocki; Johansson, Josué, André Martins (77’ Kharatin), Luquinhas (71’ Kastrati), Mladenovic; Rafael Lopes (59’ Slisz); Muçi (71’ Emreli). All. Czeslaw Michniewicz.

ARBITRO: Carlos del Cerro Grande (ESP).

AMMONITI: 13’ Juan Jesus (N), 44’ Manolas (N), 73’ Johansson (L).

RECUPERO: 0’ pt, 5’ st.

MARCATORI: 76’ Insigne (N), 80’ Osimhen (N), 90’+5’ Politano (N).

© RIPRODUZIONE RISERVATA