VIDEO/ Roma Spezia (risultato 2-4) gol e highlights. Debacle giallorossa

- Fabio Belli

Video Roma Spezia (risultato 2-4) gol e highlights. Debacle giallorossa in Coppa Italia, ai tempi supplementari dilagano i liguri contro i giallorossi ridotti in 9.

Fonseca Roma
Paulo Fonseca, allenatore della Roma (LaPresse)

Clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia per la Roma, che cede ai supplementari contro lo Spezia finendo il match in 9 uomini, ma i giallorossi avrebbero perso a tavolino per un incredibile pasticcio sulle sostituzioni. Micidiale uno-due dello Spezia in avvio di gara, al 6′ imbucata di Saponara per Maggiore, sandwich tra Cristante e Mancini e calcio di rigore accordato ai liguri e trasformato da Galabinov. Il primo ammonito della partita è Agudelo al 13′ per un fallo su Kumbulla, quindi al quarto d’ora arriva il raddoppio dello Spezia. E’ ancora Saponara ad ispirare la manovra bianconera, l’esterno d’attacco riceve palla da Galabinov e realizza lo 0-2 in favore degli ospiti. Al 43′ la Roma riesce a riaprire la partita: fallo in area spezzina di Ismailj su Pellegrini, quest’ultimo si incarica della battuta del rigore accorciando le distanze per i giallorossi prima dell’intervallo. La Roma insiste e i giallorossi riacciuffano il pareggio al 29′ della ripresa con Mkhitaryan, che chiude una triangolazione con Borja Mayoral, superando poi Krapikas con uno scavetto. Al 41′ Borja Mayoral manca il colpo del ko calciando a lato a tu per tu con Krapikas, ma nel recupero al 93′ è lo Spezia ad avere la chance di chiudere la contesa, con Piccoli che si libera della guardia di Mancini e impegna severamente Pau Lopez.  Nei supplementari accade l’incredibile: in meno di un minuto si fanno espellere Mancini per doppia ammonizione e subito dopo il portiere Pau Lopez, che esce a vuoto colpendo in pieno Piccoli. Fonseca inserisce Fuzato e Ibanez, quest’ultimo cambio fatale perché la panchina romanista, incredibilmente, non si avvede che i giocatori sostituiti sono 6. Dunque lo Spezia avrebbe vinto comunque a tavolino, ma comunque nel secondo tempo supplementare i liguri riescono a dilagare, segnando al 107′ con un colpo di testa di Verde e al 119′ con un morbido pallonetto di Saponara, che ha superato Fuzato per il 2-4 finale.

ROMA SPEZIA, LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Per Paulo Fonseca sconfitta difficile per spiegare, anche considerando il pasticcio-cambi che ha visto protagonista la Roma: “Abbiamo avuto un inizio di partita difficile con il rigore, ma poi la squadra ha reagito creando situazioni e sbagliando tanti gol. Poi con la doppia espulsione è stato tutto più complicato. E’ un momento difficile, volevamo andare avanti, ma non posso rimproverare nulla per quanto riguarda l’atteggiamento dei miei calciatori. Errore nel cambio? Se c’è un problema abbiamo tempo di discuterne internamente. Questa partita ha dimostrato che la squadra non si è rotta. E’ vero che non abbiamo iniziato bene, ma dopo la squadra ha reagito bene e creato occasioni specialmente nel secondo tempo. Dopo la sconfitta con la Lazio, la squadra ha dimostrato voglia di cambiare questo momento e abbiamo creato situazioni per cambiare il risultato. La sconfitta con la Lazio è stata pesante, sembra che tutto succeda in questo momento. La squadra ha reagito bene e con voglia di cambiare, penso che onestamente abbiamo migliorato nei 90 minuti un altro risultato“. Vincenzo Italiano celebra l’impresa dello Spezia: “E’ stata dimostrata mentalità e che il lavoro che si fa con tutti porta dei frutti. C’erano tanti debuttanti, l’approccio è stato straordinario. Vincendo in questo modo va dato merito ai giocatori. E’ la vittoria di 30 ragazzi, l’allenatore poi pretende di vedere da tutti cosa si fa in allenamento. Sia per noi che per la Roma vedere cosa ha funzionato e cosa non sarà importante. Ci serviranno questi giorni per perfezionare qualcosa. Affrontarla sabato sarà ottimo per noi dopo questi buoni risultati“.

VIDEO ROMA SPEZIA, I GOL E LA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA