Video/ Salernitana Atalanta (0-1) gol e highlights, il sigillo di Zapata (Serie A)

- Fabio Belli

Video Salernitana Atalanta (risultato 0-1) gol e highlights. Il sigillo di Zapata regala i 3 punti a Gasperini, ma i campani rimpiangono le occasioni sprecate.

Atalanta Ilicic Zapata Fantacalcio
Josip Ilicic e Duvan Zapata (Foto LaPresse)

VIDEO SALERNITANA ATALANTA (0-1): DECIDE DUVAN ZAPATA

La Salernitana gioca la sua migliore partita dal ritorno in Serie A, ma è l’Atalanta a fare bottino pieno con grande cinismo. Parte aggressiva la Salernitana, subito al 5′ una gran botta di Kechrida che sorvola la traversa, quindi un contatto su Gondo scatena le proteste del pubblico dell’Arechi ma non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Al 16′ Mahele diventa il primo ammonito della partita, al 17′ arriva la prima conclusione a rete orobica, Gosens è lesto nel girarsi e tirare ma Belec non si lascia sorprendere. Al 21′ Mamadou Coulibaly cerca la conclusione di potenza ma il pallone scheggia la traversa. Al 38′ arriva un cartellino giallo anche per Toloi per un intervento falloso ai danni di Ribery, che cerca di partecipare molto al gioco andandosi a prendere spesso il pallone sulla trequarti. Un pizzico di nervosismo nel finale di partita con le ammonizioni per Djuric e Demiral. Si riparte con diversi cambi: problemi fisici per Ribery che lascia spazio a Obi tra le fila dei padroni di casa dopo un buon primo tempo, dall’altra parte tre cambi per l’Atalanta: in campo Koopmeiners, Djimsiti e Ilicic rispettivamente al posto di Pasalic, Demiral (che aveva preso un colpo al volto da Ribery nel primo tempo) e Miranchuk.

Doppia chance per i granata in apertura di ripresa, prima una gran botta di Gondo che chiama alla super parata Musso, quindi Djuric al 6′ cerca la gran botta sul primo palo ma vede il pallone uscire d’un soffio sul fondo. All’11’ ammonito Malinovksyi, che 2′ dopo lascia spazio a Zappacosta, quindi al quarto d’ora giallo anche per Ranieri per un fallo su Toloi. La Salernitana ha la grande chance per sbloccare il risultato al 24′ con Obi, che scappa via e conclude in diagonale, colpendo un clamoroso palo a Musso battuto. Sfortunata la squadra allenata da Fabrizio Castori, ma il peggio per i granata e il meglio per i bergamaschi deve ancora venire. Subito dopo l’ammonizione di Obi e l’ingresso in campo di Simy al posto di Djuric, alla mezz’ora è l’Atalanta a trovare il vantaggio: sblocca il risultato Zapata, che si gira in area dopo essere stato servito da Ilicic e riesce a spezzare l’equilibrio del match. Sarà il gol partita, con la Salernitana senza più energie e Zappacosta e Gosens che mancano il raddoppio nel finale.

VIDEO SALERNITANA ATALANTA: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Per Fabrizio Castori l’amara sconfitta non deve offuscare la prestazione della Salernitana: “È stata una sconfitta immeritata, abbiamo fatto 11 conclusioni in porta. Abbiamo chiuso l’Atalanta che è una squadra che fa la Champions, è stata una partita straordinaria, meritava miglior sorte. Sono sereno, ho ritrovato la mia squadra, per mentalità e atteggiamento. Cose che non si erano viste con Roma e Torino. Mi dispiace per aver perso la partita, però abbiamo ritrovato la squadra. Ribery è arrivato la settimana scorsa. È un giocatore importante, è arrivato adesso ma ha già trasmesso serenità. Penso che l’ultimo posto non si debba difendere. Dobbiamo aggredire chiunque per poter far punti. In questo momento la classifica del Verona è quella che abbiamo noi, diventa uno scontro diretto. Abbiamo dimostrato di poter far punti anche stasera, ma ho ritrovato la mia squadra. È vero che è una sconfitta, ma è immeritata e ingiusta. Noi insistiamo, non mollo di certo. Ripartiamo da questa gara“.

Gian Piero Gasperini si prende i 3 punti per l’Atalanta in una partita difficile: “Ribery? Non direi presenza intimidatoria, però un giocatore straordinario. Finché regge ha un grandissimo valore, non lo scopro io e ne abbiamo avuto la conferma stasera. Già l’anno scorso a Firenze ha fatto alcuni spezzoni straordinari, la sua presenza alla Salernitana dà molto. Ci ha messo in grande difficoltà. Quello di Salerno è un ambiente che dà tantissimo alla sua squadra, che incita i giocatori sempre. Stasera la Salernitana ha fatto una grande prestazione, ci ha messo in difficoltà, andava con grande energia e ha dimostrato di essere una squadra che, nonostante gli zero punto, può giocarsi tutte le sue carte in Serie A. Qualcuno stasera non aveva le migliori energie, la Champions in questo senso si accusa. Però la squadra è straordinaria a livello di mentalità, riescono a reggere. Stasera è stato bravo Musso e siamo stati fortunati, è stata una partita di sofferenza però non abbiamo rinunciato e siamo riusciti a vincere”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI SALERNITANA ATALANTA (da sky.it)



© RIPRODUZIONE RISERVATA