Video/ Sampdoria Atalanta (0-2): gol e highlights, un’ottima Dea espugna Marassi

- Fabio Belli

Video Sampdoria Atalanta (risultato 0-2) gol e highlights. Bergamaschi da Champions, Malinovskyi e Gosens espugnano Marassi nella partita valida per la 24^ giornata della Serie A.

Atalanta
Diretta Young Boys Atalanta (Foto repertorio LaPresse)

VIDEO SAMPDORIA ATALANTA (0-2): LA DEA TORNA A CORRERE

L’Atalanta dimentica le amarezze infrasettimanali e torna a ruggire per la qualificazione in Champions, passando sul campo della Sampdoria. Dopo 5′ Toloi verticalizza bene per Muriel ma Audero non si lascia sorprendere. Al 9′ interessante tentativo di Jankto che trova però il tuffo di Sportiello, mentre al 10′ il primo cartellino giallo della partita viene comminato a Freuler per un fallo su Verre. Ne scaturisce un calcio di punizione battuto molto bene da Damsgaard, bello il volo di Sportiello che salva la sua porta. Insistono i blucerchiati, al 20′ Palomino salva tutto su un cross basso di Augello nell’area piccola. Su un passaggio filtrante Muriel non arriva d’un soffio, quindi su una mischia impazzita in area blucerchiata è Toloi a mancare d’un soffio il tocco vincente. Al 40′ l’Atalanta sblocca il risultato: grande scambio tra Palomino e Muriel con il colombiano che con un movimento perfetto favorisce l’inserimento in area di Malinovskyi, che piazza il pallone sotto la traversa portando in vantaggio i bergamaschi.

VIDEO SAMPDORIA ATALANTA: IL SECONDO TEMPO

Con il video di Sampdoria Atalanta andiamo a parlare anche del secondo tempo. La Sampdoria inizia la ripresa a testa bassa con conclusioni di La Gumina e Damsgaard, quindi viene ammonito Toloi nell’Atalanta. Al 5′ Maehle troverebbe il raddoppio con una gran botta, ma servito da Gosens che viene pizzicato in fuorigioco dal VAR e la rete viene annullata. Doppio cambio per l’Atalanta: Pessina rileva Pasalic, Ilicic prende il posto di Muriel. Doppio cambio anche per la Sampdoria, entra Keita al posto di Verre, Quagliarella prende il posto di La Gumina. Al 18′ ammonito Ekdal per un fallo su Malinovskyi, Candreva prende il posto di Damsgaard e Ramirez rileva Jankto tra i blucerchiati al 23′, ma al 26′ arriva il raddoppio di Gosens: sul cross di Maehle si inserisce con perfetta scelta di tempo bruciando Candreva e siglando lo 0-2. L’episodio che di fatto mette in ghiaccio la partita a favore dell’Atalanta.

VIDEO SAMPDORIA ATALANTA: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Claudio Ranieri non ha molto da recriminare sulla sconfitta della Sampdoria: “Nel primo tempo ho visto una buona Samp, il loro gol non è nato da una nostra disattenzione ma da una giocata da parte dei campioni dell’Atalanta. Sapevamo che dovevamo essere attenti per 90 e più minuti. Noi abbiamo giocato la nostra partita cercando di pressarli alti e non farli ragionare. Ci siamo riusciti nel primo tempo, dopo è uscita la solita Atalanta: quando non li pressi loro ti asfaltano, il risultato è giusto. Si è vista la differenza con una squadra superiore che ha avuto grande cattiveria. Quando siamo stati determinati e cattivi abbiamo tenuto botta, poi quando è sceso il nostro tasso di aggressività loro hanno dilagato. Se abbiamo fatto 26 punti all’andata, un allenatore deve richiedere per lo meno gli stessi punti al ritorno. Questo è l’obiettivo che ci siamo posti, lottare sempre.

Squalificato, Gian Piero Gasperini ha seguito dalla tribuna l’Atalanta ma ha commentato con soddisfazione la vittoria: “C’è da tenere in conto anche l’avversario, non era una partita assolutamente facile, nella prima parte abbiamo sofferto di più creando però qualche opportunità. Dopo siamo cresciuti come livello di gioco e poi, trovato il gol, nel secondo tempo abbiamo giocato bene. Il nostro schieramento difensivo era in funzione dello schieramento degli avversari, poi siamo tornati a una situazione normale ma questo fa parte degli accorgimenti che adottiamo in base all’avversario. Il campionato è molto equilibrato, quando incontri squadre di questa fascia le partite sono difficili per tutti, non solo per noi. Non siamo riusciti a vincere alcune partite con questo tipo di squadre ma siamo in buona compagnia. Oggi abbiamo condotto bene la gara, non si può avere sempre la supremazia nei 90 minuti ma abbiamo fatto un’ottima gara e il risultato è giusto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA