Video/ Sassuolo Salernitana (1-0) gol e highlights. Berardi colpisce ancora (Serie A)

- Fabio Belli

Video Sassuolo Salernitana (risultato 1-0) gol e highlights. Berardi colpisce ancora, i neroverdi si rialzano dopo le ultime sconfitte.

Berardi Rogerio esultanza Sassuolo lapresse 2020 640x300
Pronostici Serie A (Foto LaPresse)

VIDEO SASSUOLO SALERNITANA (1-0): IL GRAFFIO DI BERARDI

Il Sassuolo rialza la testa dopo le ultime sconfitte e supera di misura la Salernitana grazie a un gol di Berardi. La Salernitana inizia con maggiore aggressività e al 3′ Stranberg manca di poco il bersaglio. All’11’ brutto pallone perso dallo stesso Stranberg e Boga prova a bruciare gli avversari su una ripartenza, trovando però la chiusura di Gyomber. Al quarto d’ora altra grande chance per la Salernitana ma Chiriches riesce a chiudere in extremis su Coulibaly che era pronto ad andare alla battuta a rete a botta sicura. Ammonito Lopez per fallo su Kastanos, il Sassuolo riesce a scuotersi al 22′ con una rasoiata di Frattesi che dà l’illusione del gol ed esce d’un soffio a lato. Al 29′ ancora Salernitana molto pericolosa con una girata di Mamadou Coulibaly che chiama al grande intervento Consigli. Si rende pericoloso Kastanos, quindi brivido per la Salernitana nel finale: l’arbitro Giua assegna un calcio di rigore ma la review al VAR lo porta a correggere la decisione, su un intervento di Gagliolo che rivisto risulta essere sul pallone.

Il Sassuolo inizia con un’altra marcia la ripresa, ci provano subito Muldur e Frattesi a impensierire dalla distanza Belec, quindi al 9′ arriva il vantaggio dei neroverdi con Domenico Berardi che gira a rete dall’interno dell’area di rigore. La Salernitana prova a sbilanciarsi a caccia del pareggio ma al 18′ è decisivo Belec nel non far capitolare definitivamente i granata, uscendo a valanga su Rogerio pronto alla deviazione vincente. Gondo, Djuric e Di Tacchio lasciano spazio a Bonazzoli, Simy e Obi mentre al 22′ su colpo di tacco proprio del neo entrato Bonazzoli è Rogerio a salvare in maniera provvidenziale la porta neroverde. Girandola di cambi nei minuti conclusivi del match ma al 42′ è la Salernitana ad avere una super occasione per il pari, con Simy che non riesce però a trovare la deviazione sotto misura da posizione ravvicinata. Vince il Sassuolo.

VIDEO SASSUOLO SALERNITANA: LE DICHIARAZIONI DEI TECNICI

Per Alessio Dionisi quella del Sassuolo è stata la vittoria della volontà: “Sono veramente contento perché abbiamo ottenuto la vittoria perché l’abbiamo voluta. Negli ultimi 20 minuti potevamo far meglio tecnicamente ma la Salernitana ci ha aggredito e non ci ha permesso di fare tanti passaggi ma con le unghie e con i denti abbiamo portato a casa la vittoria. Serviva perché serve sempre perché dà fiducia, in casa non avevamo ancora vinto però poi le cose tornano. Di tempo non c’è n’è tanto ma bisogna avere pazienza, abbiamo ringiovanito la squadra, siamo più giovani, e spero che dall’esterno questo si capisca perché si mettono addosso delle pressioni a ragazzi giovani che quest’anno si devono giocare delle carte importanti e sono diventati titolari ma per un giovane non è facile passare a giocatore che stupisce a giocatore che deve confermarsi. I nostri si confermeranno col tempo. La A tempo non ne dà e dobbiamo essere noi bravi a dare tempo a loro, io in primis anche se l’allenatore tempo non ne ha tanto, ma confidiamo nei nostri valori“.

Nonostante la sconfitta, Fabrizio Castori si conferma fiducioso per la vittoria della Salernitana: “Abbiamo giocato un’altra grande partita, non riusciamo a capitalizzare le occasioni che creiamo. Il colpo di tacco di Bonazzoli è stato salvato sulla linea, Simy ha avuto una grande occasione e abbiamo battuto una decina di corner senza riuscire a concretizzare. E’ mancato l’ultimo passaggio, loro l’hanno sbloccata sul primo vero tiro pericoloso. E’ vero. Qualche giocatore, però, è arrivato in ritardo e non è ancora al 100%. La squadra sta crescendo, il ritmo impresso alla gara conferma che siamo sulla strada giusta ma non tutti hanno la stessa condizione. Sono molto fiducioso, la Salernitana rischia poco e crea tanto. Se avessimo concretizzato di più, avremmo potuto battere avversarie come Atalanta e Sassuolo“.

SASSUOLO SALERNITANA 1-0, IL VIDEO



© RIPRODUZIONE RISERVATA