Video/ Trento Virtus Bologna (67-73): highlights, V nere dominanti al PalaTrento

- Alessandro Rinoldi

Video Trento Virtus Bologna (risultato finale 67-73): gli highlights della partita di basket, valida per la terza giornata della top 16 dell’Eurocup 2019-2020.

Stefan Markovic Virtus Bologna muscoli lapresse 2019
Video Trento Virtus Bologna (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

Alla BLM Group Arena la Segafredo Virtus Bologna supera in trasferta la Dolomiti Energia Trento per 73 a 67. Come si vede nel video Trento Virtus Bologna, nelle fasi iniziali del primo tempo sono gli ospiti allenati da coach Djordjevic a cercare subito di prendere in mano le redini dell’incontro con una partenza arrembante che costringe i padroni di casa all’immediato 9 a 0 di parziale ed allimportante 26 a 13 finale. La squadra allenata da coach Brienza sembra faticare nel mantenere il passo degli emiliani, capaci di gestire il vantaggio acquisito in avvio di gara e concedendo quindi ai rivali di giornata di far loro sia il secondo che il terzo quarto di gioco rispettivamente per 17 a 13 e 18 a 15. Gli altoatesini lottano per mantere aperto l’esito della disputa sfruttando le chances avute a disposizione dalla lunetta e dimostrandosi molto precisi nelle conclusioni dalla distanza. Tuttavia, nel corso degli ultimi dieci minuti di gioco, gli emiliani della Virtus tornano ad aumentare la propria concentrazione in modo da rispondere colpo su colpo e canestro dopo canestro ai tentativi di sorpasso solo provati dagli altoatesini, rei di essersi fatti sorprendere nei primissimi istanti della serata. La vittoria conquistata lontano dalle mura amiche in questo terzo turno delle Top 16 di EuroCup permette alla Virtus Bologna di risollevare il proprio cammino europeo raggiungendo un record di 2-1 nella classifica del girone E mentre la sconfitta costringe l’Aquila Trento ad un record negativo di 0-3 dopo tre giornate.

LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come la Virtus Bologna abbia sostanzialmente meritato di ottenere questo successo a cominciare per esempio dalla migliore percentuale al tiro finale fatta registrare, ovvero il 44,3% contro il 37,7%. In questo dato si può però anche evidenziare come Trento abbia combattuto per cercare di invertire il trend della partita, avendo tirato meglio sia dalla distanza, con il 29,6% contro il 26,9%, che nei liberi, con il 77,8% contro il 63,2%, ma non nelle conclusioni da due punti, il 57,1% contro il 42,9%. I bianconeri ospiti hanno agito meglio a rimbalzo, 35 a 34 i totali di cui 9 pari in attacco e 26 a 25 in difesa, ed hanno effettuato più stoppate, 5 a 2. Gli uomini di coach Djordjevic hanno perso più palle, 17 a 16, sebbene ne abbiano anche recuperate un numero maggiore, 11 a 10. I migliori marcatori assoluti della serata sono stati rispettivamente il numero 14 Toto Forray tra le fila degli altoatesini grazie ai 24 punti messi a segno e, sul fronte opposto, si è invece distinto il numero 44 Milos Teodosic per merito dei 23 punti siglati per gli emiliani nel corso della serata. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, la squadra più scorretta è stata la Dolomiti Energia Trento a causa del 23 a 15 nel computo dei falli personali.

VIDEO TRENTO VIRTUS BOLOGNA, HIGHLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA