Video/ Venezia Roma (79-77): highlights, vittoria a fil di sirena (basket Serie A)

- Alessandro Rinoldi

Video Venezia Roma (79-77): highlights, vittoria a fil di sirena per l’Umana Reyer nella partita di basket per il campionato di Serie A.

Burgos Pinar Karsiyaka
Diretta Burgos Pinar Karsiyaka (Foto LaPresse)

Al Palasport Taliercio l’Umana Reyer Venezia supera in extremis ed in rimonta la Virtus Roma per 79 a 77: eccovi dunque tutte le emozioni di questa intensa partita nel video Venezia Roma. Nelle fasi iniziali del primo tempo gli ospiti cercano subito di prendere in mano il controllo delle operazioni forzando gli avversari all’errore. I minuti scorrono sul cronometro ed i padroni di casa provano ad aggiustare gli errori e le disattenzioni che li avevno contraddistinti in avvio, chiudendo in ritardo di tre lunghezze all’intervallo lungo. Nel secondo tempo il copione non cambia e la squadra di coach Bucchi ripete l’ottima partenza iniziale, aumentando così ulteriormente il distacco in vista degli ultimi dieci minuti di gioco. Tuttavia, la squadra allenata da coach De Raffaele ribalta completamente la situazione con una rimonta davvero importante ottenuta attraverso un grande sforzo psico-fisico per tenere a bada i romani, incapaci di difendere il vantaggio acquisito in precedenza e vedendo quindi sfumare il premio finale a ridosso della linea del traguardo. I due punti conquistati all’interno delle mura amiche in questo quindicesimo turno di campionato di Santo Stefano permettono alla Reyer Venezia di salire a quota 14 nella classifica di Serie A mentre la Virtus Roma non si muove e viene anzi raggiunta dai rivali di giornata, rimanendo appunto ferma proprio a 14 punti. CLICCA QUI PER IL VIDEO VENEZIA ROMA (da Eurosport)

VIDEO VENEZIA ROMA: STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come la Virtus Roma avrebbe forse meritato di prolungare almeno la gara ai tempi supplementari rispetto a quanto effettivamente sancito dal punteggio finale, avendo per esempio fatto registrare una percentuale al tiro finale migliore di quella della Reyer Venezia, ovvero il 50% contro il 40,6%. Se si guarda meglio questo dato si scopre pure che tutte e due le compagini hanno avuto la stessa precisione nel tiro da 2, il 50%, ed a fare la differenza sono stati senz’altro i tiri liberi, dove spicca il 94,1% contro il 50% con 16 su 17 e 5 su 10 canestri segnati dalla lunetta. I giallorossi di coach Bucchi hanno inoltre agito meglio a rimbalzo, come indicato dal 40 a 38 complessivo con 10 a 12 in attacco e 30 a 26 in difesa, senza dimenticare nemmeno il 15 a 10 nelle palle perse ed il 6 a 5 in quelle rubate. I migliori marcatori assoluti della serata sono stati rispettivamente il numero 9 Austin Daye tra le fila dei veneziani grazie ai 28 punti messi a segno in 26 minuti giocati e, sul fronte opposto, si è invece distinto il numero 44 William Buford tramite i 16 punti realizzati. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, la squadra più fallosa è stata la Virtus Roma a causa del 20 a 17 nel computo dei falli personali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA