Wanda Nara contestata a San Siro/ Insulti dopo il rigore sbagliato da Icardi

- Claudio Franceschini

Wanda Nara contestata a San Siro: la moglie di Mauro Icardi è stata verbalmente aggredita durante e dopo Inter Empoli, partita nella quale il bomber argentino ha sbagliato un rigore.

Icardi Wanda Inter Empoli lapresse 2019
Mauro Icardi con Wanda Nara dopo Inter Empoli (Foto LaPresse)

Brutta serata per Wanda Nara, come riporta SportMediaset: la moglie di Mauro Icardi è stata contestata e verbalmente aggredita durante e dopo Inter Empoli, la partita che ha consegnato ai nerazzurri la qualificazione in Champions League. Tuttavia, sul risultato di 1-0, Icardi ha avuto la possibilità di chiudere definitivamente i conti con un calcio di rigore ma se lo è fatto parare da Dragowski: è poi successo che l’Empoli ha pareggiato e, dopo il gol di Radja Nainggolan, ha sfiorato per due volte la vittoria centrando una traversa e schiantandosi contro un grande Samir Handanovic. Già dopo il rigore sbagliato dal marito, una parte della tifoseria presente a San Siro si era rivolta a Wanda Nara con parole poco edificanti; scena che si è ripetuta alla fine della partita, quando il procuratore dell’attaccante è scesa in campo per salutare il marito ma è stata subissata di fischi. Il peggio, però, doveva ancora arrivare: al momento di lasciare lo stadio, il SUV di Wanda Nara è stato riconosciuto da alcuni “tifosi” e aggredito anche con qualche colpo, prima che riuscisse a inoltrarsi nel traffico. A casa altri sostenitori dell’Inter aspettavano la donna, ma questa volta per dare sostegno a lei e Icardi: dunque una brutta serata per la Nara, a riassunto del clima poco piacevole che ha accompagnato la coppia argentina durante la stagione.

WANDA NARA AGGREDITA: ICARDI LASCIA?

L’aggressione verbale subita da Wanda Nara potrebbe indurre Mauro Icardi a lasciare l’Inter? Il famoso tira e molla sul rinnovo del contratto è ormai storia nota ma forse non passata, nel senso che il calciatore argentino è stato reintegrato nella rosa ma da allora ha segnato solo su rigore, è parso l’ombra di se stesso e soprattutto non si sono placate le voci su un possibile addio ai nerazzurri. La tifoseria si è spaccata tra chi continua a sostenere i numeri dell’attaccante e la sua importanza – magari nel timore di vederlo indossare la maglia della Juventus – e chi invece pensa sia giunto il momento di liberarsene. Le uscite di Wanda Nara durante tutta la stagione, la presenza fissa a Tiki Taka – il programma condotto da Pierluigi Pardo – e la sensazione di “giocare” sull’aumento del contratto non sono andate giù in termini generali: adesso quindi che il campionato è finito si potrebbe realmente delineare il futuro dell’attaccante argentino, che ha terminato la Serie A 2018-2019 con 11 gol. Un bottino decisamente inferiore alle abitudini, e il modo in cui è finita Inter Empoli potrebbe davvero essere il suo biglietto di addio al mondo nerazzurro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA