WIMBLEDON, QUALIFICAZIONI MASCHILI/ Fuori Bolelli, ok Caruso: Sinner battaglia al 3°

- Silvana Palazzo

Wimbledon, ecco il tabellone delle qualificazioni maschili. A rappresentare l’Italia c’è Jack Sinner con altri 12 tennisti. Ecco il quadro completo

jannik sinner yt
Jannik Sinner (Foto: da YouTube)

Primo turno del tabellone di qualificazioni per il torneo di Wimbledon. L’erba londinese è foriera di fortune alterne per i giocatori italiani: subito fuori Luca Vanni, eliminato al terzo set dallo statunitense Eubanks. Fuori anche Marcora, sconfitto in un doppio tie break dal brasiliano Monteiro. Stefano Napolitano invece si impone sull’esperto teutonico Bachinger, mentre Simone Bolelli manca l’ingresso nel main draw venendo sconfitto da Vesely. Festeggia invece Salvatore Caruso, che dopo l’accesso al tabellone principale del Roland Garros vuole il bis anche ai Championship. Filippo Baldi cede al giapponese Go Soeda, più avvezzo di lui a questa superficie, mentre Mager abbastanza a sorpresa si impone sul gigante Nedovyesov. Fuori Travaglia e Giannessi, rispettivamente per mano di Rola e Hanfmann. Giustino soccombe a Galan Riveros, mentre Arnaboldi vince 8-6 al terzo set contro il giocatore di casa Peniston. Tuttora impegnato in una gara tiratissimo il nostro campioncino in erba Sinner contro l’australiano Bolt. (agg. di Dario D’Angelo)

WIMBLEDON, QUALIFICAZIONI AL VIA

È attesa per Wimbledon 2019: il terzo Slam della stagione è stato aperto oggi con le consuete qualificazioni. Sono tredici i tennisti italiani che dovranno giocarsi un posto nel tabellone principale del torneo di Wimbledon attraverso questo “purgatorio”. L’urna è stata dolceamara perché ci sono stati alcuni accoppiamenti favorevoli e altri invece più insidiosi, soprattutto a fronte del fatto che alcuni non hanno molta confidenza con la superficie. E allora partiamo dall’alto, con Andrea Arnaboldi che è opposto a Ryan Peniston, wild card britannica e numero 514 del mondo. Federico Gaio invece sfiderà il tedesco Mats Moraing, che è stato sconfitto da Seppi ad Halle dopo aver superato le qualificazioni. Esordio contro Blaz Rola per Stefano Travaglia, dotato della quinta testa di serie. Invece Roberto Marcora dovrà affrontare contro Thiago Monteiro, sesta forza nel tabellone. E Marcora, in caso di vittoria, potrebbe dar vita ad un derby nel secondo turno.

WIMBLEDON, TABELLONE QUALIFICAZIONI MASCHILI: 13 ITALIANI IN GARA

Se infatti vincerà contro Monteiro, Roberto Marcora potrebbe affrontare al secondo turno di Wimbledon Luca Vanni, a patto che quest’ultimo superi lo statunitense Christopher Eubanks. Filippo Baldi troverà Go Soeda. A chi è andata male col sorteggio è Simone Bolelli. Il tennista bolognese dovrà vedersela con Jiri Vesely, testa di serie numero sette. Il rivale è stato capace di raggiungere due volte gli ottavi a Wimbledon (nel 2016 e nel 2018). Sulla carta può ritenersi fortunato Salvatore Caruso che invece se la vedrà con Ze Zhang al primo turno, sebbene ci sia il rischio di trovare Nicolas Mahut al secondo turno. Passiamo alla metà inferiore, dove troviamo Mager-Nedovyesov, Giannessi-Hanfmann, Bachinger-Napolitano e Giustino-Galan. Ostico l’esordio di Jannik Sinner nelle qualificazioni di uno Slam. Il giovane tennista altoatesino se la vedrà con Alex Bolt, numero 147 del mondo. A Corentin Moutet e Henri Laaksonen le prime due teste di serie. Ma ci sono anche molti specialisti del verde: da Sergiy Stakhovsky a Mahut e Dustin Brown.

© RIPRODUZIONE RISERVATA