Ziggy, Morgan racconta David Bowie/ Omaggio all’artista scomparso nel 2016

- Stella Dibenedetto

Ziggy, Morgan racconta David Bowie: omaggio al grande artista scomparso nel 2019, in onda in seconda serata su Raidue.

David Bowie min
David Bowie - Foto Instagram

Dopo “Freddie”, l’omaggio che Morgan e Raidue hanno fatto ai Queen e a Freddie Mercury, oggi, martedì 18 giugno, in seconda serata, va in onda “Ziggy, Morgan racconta David Bowie”, l’omaggio a David Bowie, un grande della musica internazionale, scomparso nel 2016. Con la sua musica, il suo stile e i suoi look, David Bowie ha scritto pagine importanti della musica internazionale e dell’arte in generale. Sono tanti i successi che portano la sua firma e che sono considerati dei capolavori assoluti, capaci d’influenzare anche gli artisti dell’ultima generazione. Da “Life on Mars” a “Space Oddity”, che nel 2019 festeggia i cinquant’anni, i successi di David Bowie restano delle pietre miliari della musica che, difficilmente, saranno dimenticati dalle generazioni future. Innovativo, anticonformista, sorprendente e geniale, David Bowie è stato un artista a 360 gradi che, questa sera, tornerà a vivere con il ricordo di Morgan.

MORGAN RACCONTA DAVID BOWIE: “ECCO LE SUE CANZONI PIU’ BELLE”

Dagli interni della terrazza del Palazzo Pirelli, in una atmosfera rarefatta e stellata, Morgan, partendo dalle immagini del celebre tour “Serious Moonlight” racconterà la geniaità di un artista che ha influenzato anche la sua musica. In un’intervista rilasciata tempo fa ai microfoni di Vanity Fair, infatti, Marco Castoldi raccontava quanto la morte di David Bowie lo avesse colpito come se fosse morto un membro della sua famiglia. «Non me ne rendo ancora conto. Ogni tanto ci penso e mi dico: “È morto il mio Bowie”. È un pezzo della mia vita. Per me rappresenta un modello di creatività libera ed estrema, una cosa che nessuno ha più il coraggio di fare: essere obliquo e trasversale, portare Stockhausen nel rock», raccontava. Tra le canzoni più belle di David Bowie, infine, per Morgan rientrano sicuramente: Space oddity, Life on Mars, Sweet Thing, Wild is the wind, Fantastic voyage, It’s no game e Outside.



© RIPRODUZIONE RISERVATA