BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TERREMOTO EMILIA-ROMAGNA/ Scossa di 5.1 gradi a Parma, oggi 25 gennaio 2012 (aggiornamento)

Una forte scossa di 5,1 gradi della scala Richter è stata avvertita stamattina alle ore 9 e qualche minuto in tutto il nord Italia, con epicentro in provincia di Parma

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.9 gradi della scala Richter è stata avvertita stamattina alle ore 9,05 a Parma e in tutto il nord Italia, da Milano a Genova e Piemonte. La scossa fa seguito a un altro evento sismico registratosi questa notte anch'esso di forte entità, 4.2 gradi della scala Richter, registrato in provincia di Verona. Fortunatamente in entrambi i casi nonostante la molta paura non si registrano al momento danni rilevanti agli edifici e nemmeno alle persone. A Parma (ma anche a Milano) molta gente è fuggita per le strade mentre gli edifici oscillavano in modo vistoso e qualche mobile o suppellettile cadeva a terra frantumandosi.




L'epicentro della scossa è stato registrato alle coordinate 44.854°N, 10.538°E  e a una profondità di 33,2 chilometri, nel distretto sismico Pianura padana emiliana. I comuni più vicini all'epicentro nel raggio di dieci chilometri sono quelli di Pomponesco e Viadana in provincia di Mantova, e quelli di Sorbolo in provincia di Parma, Boretto, Brescello, Campegine, Castelnovo di sotto, Gattatico e Poviglio in provincia di reggio Emilia. Al momento sono in corso verifiche nella zona per identificare eventuali danni mentre le unità di crisi e i responsabili della protezione civile sono stati convocati alle ore 10 e 30 dal sindaco di Parma in riunione per capire come muoversi e se possiible fare previsioni su quanto stia accadendo.



Ricordiamo infatti che stanotte la provincia di Verona è stata colpita da un'altra forte scossa apri a 4,2 graid della scala Richter. L'istituto di geofisica e vulcanologia definisce la scossa di livello significativo, mentre il terremoto è stato avvertito anche in Toscana, a Firenze, a Lucca e Massa Carrara. La scossa è stata avvertita anche in Alto Adige, a Trento e a Bolzano, e in Val d'Aosta. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco e alla protezione civile.
Comuni entro i 10 chilometri dall'epicentro - POMPONESCO (MN), VIADANA (MN), SORBOLO (PR), BORETTO (RE), BRESCELLO (RE), CAMPEGINE (RE), CASTELNOVO