AUTORI / Gianfranco Dalmasso

Gianfranco Dalmasso è nato nel 1943. Ha introdotto la conoscenza del pensiero di Derrida in Italia con le traduzioni di La voce e il fenomeno, 1968 e di Della grammatologia, 1969. Dai problemi della genesi del significato nel dibattito sul nichilismo i suoi interessi si sono rivolti alla questione della struttura della razionalità in rapporto all'etica nel pensiero greco ed agostiniano. Tra le sue pubblicazioni: Il luogo dell'ideologia, 1973, Il pensiero in gabbia, 1977, La politica dell'immaginario. Rousseau-Sade, 1976, La società medico-politica. Teorie sul soggetto politico nella Francia post-rivoluzionaria, 1980, Il ritorno della tragedia. Essere e inconscio in Nietzsche e Freud, 1983, La verità in effetti. La salvezza dell'esperienza nel neo-platonismo, 1996, Chi dice io. Razionalità e nichilismo, 2005. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

EVENTI/ Comunicare il "dono" come fattore per comprendere la nostra identità

Nel gesto del dono la scoperta delle proprie domande e dei propri desideri. GIANFRANCO DALMASSO analizza un “rito” che coinvolge tutte le espressioni sociali prodotte dall'uomo nel corso della storia, dai greci ai giorni nostri, dai rapporti di parentela a quelli diplomatici. La propria identità viene “suscitata” da questa forma relazionale molto più di quanto non si creda

AGOSTINO/ 2. La lezione attuale di uno spirito inquieto che cerca senza posa

In occasione dell'anniversario della nascita del santo di Tagaste il filosofo GIANFRANCO DALMASSO offre una lettura del pensiero di questo Padre e Dottore della Chiesa Cattolica spiegando i motivi delle sua intramontabile attualità. L'analisi di un pensatore che dedicò gran parte della propria riflessione all'interiorità umana senza per questo rinunciare a un'acutissima indagine sulla realtà