A raccontare comincia tu, Raffaella Carrà/ Ospite: Vittorio Sgarbi “re delle liti”

- Stella Dibenedetto

A Raccontare comincia tu, anticipazioni terza puntata: Vittorio Sgarbi incontra Raffaella Carrà che racconterà il suo rapporto con le donne e con i figli…

a raccontare comincia tu min
A raccontare comincia tu - Raffaella Carrà
Pubblicità

Dopo aver salutato Loretta Goggi, Raffaella Carrà entrerà nella casa romana di Vittorio Sgarbi. È lui l’ospite di questo terzo appuntamento di “A raccontare comincia tu“. Il critico d’arte e critico in generale è pronto a raccontarsi per la prima volta senza filtri. Gli amori, i gossip, le figlie, l’amore per l’arte e il lavoro saranno al centro della lunga conversazione con la conduttrice che sicuramente toccherà anche l’argomento liti. Sgarbi è infatti ben noto al pubblico per le sfuriate televisive e per l’ormai iconico insulto “Capra”, ripetuto all’infinito. In merito, di recente Sgarbi ha ammesso “Ho sostituito ‘str*nzo’ con ‘Capra’ per non essere querelato” e ancora “Mi sono accorto che dicendo capra a qualcuno non venivo querelato. I ragazzi mi fermano e vogliono sentirsi dire: ‘capra!'” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

A RACCONTARE COMINCIA TU: RAFFAELLA CARRÀ PARLA DI ASCOLTI

Torna questa sera l’appuntamento con A raccontare Comincia tu, il talk show di Rai3 condotto da Raffaella Carrà che questa sera ospita Vittorio Sgarbi. La conduttrice si prepara dunque ad un appuntamento che potrebbe riservare sorprese e anche qualche polemica. Di recente la Carrà ha rilasciato un’intervista al settimanale Chi dove si è espressa anche sulla questione ascolti. “Gli ascolti non sono particolarmente importanti per me visto che il direttore mi ha tranquillizzata chiedendomi di pensare solo ed esclusivamente alla qualità del programma…” ha ammesso la Carrà, che sugli ospiti da lei intervistati finora ha poi dichiarato: “Tutti hanno un comune denominatore: il sacrificio…Difatti tutti i personaggi che ho incontrato si sono fatti un grande mazzo…” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

A RACCONTARE COMINCIA TU: VITTORIO SGARBI OSPITE DELLA TERZA PUNTATA

Giovedì 7 novembre, in prima serata su Raitre, si rinnova l’appuntamento conA raccontare comincia tu“, il programma di Raffaella Carrà in cui personaggi di spicco appartenenti a mondi diversi si raccontano in luoghi a cui sono molto legati. Le prime due puntate dello show di Raffaella Carrà ispirato al format spagnolo Mi Casa Es La Tuya sono state dedicate ai racconti di Renato Zero e Loretta Goggi. L’istrionico artista e l’attrice, conduttrice e imitatrice, hanno aperto le porte del proprio cuore all’amica e collega parlando senza filtri dei propri successi, dei momenti difficili che hanno dovuto affrontare nel corso della loro carriera e della propria vita privata tra amore, dolori e lutti importanti come quello che ha colpito Loretta Goggi che, ancora oggi, non riesce a nascondere la propria sofferenza quando parla della morte del marito Gianni Brezza. Questa sera, invece, protagonista della puntata sarà Vittorio Sgarbi.

VITTORIO SGARBI: IL RAPPORTO CON LE DONNE E I FIGLI

Critico d’arte, saggista, politico, personaggio televisivo e opinionista italiano, Vittorio Sgarbi è il protagonista della terza puntata di “A raccontare comincia tu”. Schietto, sincero, senza peli sulla lingua e abituato a dire tutto ciò che pensa, Sgarbi non sarà da meno nella lunga chiacchierata che ha concesso a Raffaella Carrà a cui racconterà il suo rapporto con le donne e con i figli. Vittorio, infatti, è padre di tre figli, nati da tre donne diverse:Carlo, avuto da Patrizia Brenner, Alba ed Evelina. Sarà un racconto intimo e personale quello di Sgarbi che non avrà problemi ad aprire i cassetti più intimi della sua vita. Dopo Sgarbi, a raccontarsi ai microfoni di Raffaella Carrà nel corso della quarta ed ultima puntata dello show sarà Luciana Littizzetto.

RAFFAELLA CARRA’: “GLI ASCOLTI DI ‘A RACCONTARE COMINCIA TU’? NON SONO IMPORTANTI”

La prima puntata di A Raccontare comincia tu ha incollato davanti ai teleschermi 1.482.000 spettatori pari ad uno share del 6.2% mentre la seconda puntata è stata seguita da 1.382.000 spettatori pari ad uno share del 6.3%. Ascolti importanti considerando la grande concorrenza. Ai microfoni del settimanale Chi, però, Raffaella Carrà ammette di non dare importanza ai risultati dell’auditel. “Gli ascolti non sono particolarmente importanti per me visto che il direttore mi ha tranquillizzata chiedendomi di pensare solo ed esclusivamente alla qualità del programma…”, ha spiegato la conduttrice. Sulla scelta degli ospiti, invece, ha svelato: “Tutti hanno un comune denominatore: il sacrificio…Difatti tutti i personaggi che ho incontrato si sono fatti un grande mazzo…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità