ACHILLE LAURO, MARILÙ QUADRO DOMENICA IN/ Regalo a Mara Venier “Per me determinante”

- Hedda Hopper

Achille Lauro a Domenica In dopo il discusso quadro Marilù, il bacio con Boss Doms e la corona di spine di Fiorello: la dedica a Mara Venier

achille lauro domenica in 640x300
Achille Lauro, Domenica In

Achille Lauro prima dell’esibizione con il quadro pensato proprio per Mara Venier ha commentato: “Ho partecipato a Sanremo solo per venire qua da te”, rivolgendosi alla padrona di casa Mara Venier. Lauro e la sua band si sono quindi esibiti sulle note di Marilù. “E’ molto bella”, ha commentato Mara. “Se posso dire due parole sul brano, che è un inedito che ho regalato a te in questo momento”, ha aggiunto Achille Lauro, “è la storia di ognuno di noi raccontato da una ragazza”.

Per Lauro è il terzo anno consecutivo a Sanremo. Il giornalista Luca Dondoni ha commentato: “Lauro ha fatto una cosa molto intelligente, la terza volta che vieni devi dare qualcosa in più come ha fatto con questi quadri”. Achille ha voluto ringraziare tutti i giornalisti. Giordano è intervenuto chiedendo il significato dell’ultimo quadro a Sanremo: “Non puoi piacere a tutti, è bello mettersi in gioco”, ha commentato. Roberto Poletti ha contestato però la domanda di Giordano: “Questa presenza ha un significato particolare, la gratitudine, perché è molto legato a Mara per un motivo preciso. Lei lo ha adottato quando tutti lo temevano”. “Lui è un grande artista e una persona perbene”, ha aggiunto Mara. “Sei stata determinante”, ha ringraziato ancora Lauro”. Malgioglio si è inserito: “A me dai molta emozione, è bello vedere questi quadri, nessuno ha mai pensato a tutto questo, non ascolto le tue canzoni perché mi piace altra musica”. “Io sono una persona libera sul palco e nella vita”, ha commentato Lauro, “dietro questi quadri c’era un viaggio nei generi musicali e la musica non è solo un passatempo. Per portare qualcosa di diverso ho cercato di interpretare la musica”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Achille Lauro vero protagonista a Sanremo 2021

Achille Lauro è stato protagonista di Sanremo 2021. L’artista ha ringraziato Amadeus per averlo scelto per il suo personale racconto della musica e non solo. Dal pop alla musica classica e al rock, questo è quello che l’artista ha portato sul palco dell’Ariston grazie ai suoi quadri e, in particolare, è stato proprio il momento del rock quello che non è passato inosservato. Naturalmente stiamo parlando del quadro Marilù, quello che ha visto Achille Lauro scendere le scale dell’Ariston e andare incontro alla sua band e al palco dell’Ariston al fianco del suo storico collaboratore, Boss Doms. I due sono arrivati vestiti da sposa e di sicuro non è mancato il bacio, lo stesso che ha fatto discutere nella passata edizione quando sul palco si sono presentati solo da concorrenti.

Achille Lauro a Domenica In dopo il bacio a Boss Doms e la corona di spine a Fiorello

Il suo vestito bianco sfrangiato, la bandiera italiana tra le mani, il bacio e gli sguardi mentre in sottofondo sentivamo i suoi due successi Rolls Royce e Me ne frego. Al loro fianco si è schierato Fiorello che con tanto di corona di spine, di nero vestito, si è unito alla band non senza polemiche. In molti sono rimasti scandalizzati dall’ennesimo bacio di Achille Lauro a Boss Doms mentre altri ancora hanno dato di matto vedendo il conduttore e showman siciliano con tanto si corona di spine in capo a voler colpire la cristianità e i suoi simboli. Siamo sicuri che il quadro Marilù è quello più discusso e oggi se Achille Lauro sarà ospite della sua zia Mara a Domenica In, siamo sicuri che ne sentiremo parlare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA