AL BANO E ROMINA POWER, RAI 1/ “Mi mancava tutto questo” (Replica Signore e signori)

- Stella Dibenedetto

Al Bano e Romina Power, Signori e Signore, la replica del concerto dell’Arena di Verona in onda oggi, venerdì 12 luglio su Raiuno.

Al Bano Carrisi e Romina Power min
Al Bano Carrisi e Romina Power - Foto Instagram

Michele Placido raggiunge Al Bano sul palco per cantare Amanda è libera. Senza dubbio non è uno dei pezzi cult del cantante, ma è comunque un brano passionale e “sentito” (come tutti quelli di cui è interprete). Placido saluta Maria, la mamma 92enne, e racconta di quella volta che lo invitò a cantare. Sua madre, infatti, ha sempre sognato di vederlo a Sanremo. “Come vi ho amati, credimi! Mi sono emozionato veramente. Tu parli un po’ il dialetto? Non ho mai capito…”. Divertentissimo il siparietto che segue, con una “gara di dialetto” tra il foggiano di Placido e il salentino di Carrisi. Michele dà il cambio a Romina: “C’è stato un periodo in cui non sopportavo più le nostre canzoni, ma poi hanno cominciato a mancarmi. Succede anche questo: che cantandole mi sento bene”. Mentre intonano Cara terra mia, le telecamere riprendono la prima fila. E si vedono Mara Venier e Kabir Bedi che filmano il tutto coi cellulari. (agg. di Rossella Pastore)

Il “grazie” a mamma Linda

Pippo Baudo e Al Bano si conoscono da una vita. Il conduttore ricorda bene i tempi di Settevoci, dove conobbe per la prima volta l’allora ragazzo di Cellino. “Cambiai tutto. Avevo una montatura da bancario, alla Ray Charles, quindi rivederono tutto il mio look”. Ancora Baudo: “Ti ricordi chi hai battuto tu a Settevoci? Massimo Ranieri”. E questo vuol dire molto. Pippo rappresenta un po’ il fan medio della coppia: “Quanto so’ belli insieme? Vorrei farvi tante domande. Tipo: che cosa c’è sotto? Com’è possibile che questi due mondi si siano incontrati? Papa Francesco direbbe ‘potenza della fede’. Io, molto laicamente, dico ‘potenza dell’amore'”. Al Bano risponde: “Quello che ci ha unito è stato il cinema, è stata la musica e poi tante passioni in comune. Chi mi ha riportato al Sud è stata proprio lei. Io avevo quasi rinnegato quella terra, vedevo solo i suoi difetti. Lei me l’ha fatta riscoprire”. La parola passa a Romina: “Ringrazio sempre mia madre che ha scelto di trasferirsi in Italia quando ero piccola, perché l’Italia mi ha dato tanto”. (agg. di Rossella Pastore)

La sorpresa di Pippo Baudo

“Se vivessi di nuovo, risceglierei te”. E’ questa la più bella dedica d’amore di Al Bano a Romina Power (e viceversa). I due si dimostrano spesso affetto con parole e gesti inequivocabili. Lui le fa fare una giravolta, e appaiono un po’ goffi per via dei loro fisici (lei alta e robusta, lui altrettanto robusto, ma un po’ più basso). In ogni caso, sono sempre romanticissimi. Romina ringrazia l’Italia per quell’applauso caloroso che segue (e che vuol dire tutto): “Chi te l’ha fatto fare, di vivere 21 anni in America?”, le chiede in seguito Al Bano. “Statti in Italia, sei stata bene fin ora…”. Lei ci scherza: “Chi me l’ha fatto fare di scegliere te, piuttosto…”. Il pubblico ride e lui si risente: “Quindi siete d’accordo con lei? Siete d’accordo con lei?”. Dopo la pubblicità, un momento molto suggestivo: “Ogni volta che canto questa canzone, ricordo quello che mi diceva Pippo Baudo. M’invitò a Sanremo per rilanciare la mia carriera da solista. Lui c’è sempre stato”. E c’è anche stasera: Baudo gli fa una sorpresa comparendo all’improvviso alle sue spalle. (agg. di Rossella Pastore)

Dove eravamo rimasti?

Al Bano è cambiato radicalmente, rispetto a… qualche anno fa. Quel che invece non cambia mai, a parte i suoi pensieri, sono la sua voce e il suo carisma. Mentre canta Nel sole, sembra quasi di rivederlo più magro, con qualche capello in più e qualche ruga in meno. Che dire invece di Romina? Il confronto tra voci proprio non regge. Eppure è per questo che funzionano: sono molto sbilanciati; dove non arriva uno, ci pensa l’altro. Bellissima la scenografia, con le loro gigantografie in bianco e nero ai lati del palco. A tratti, però, sembra quasi un memoriale a due persone scomparse. Subito dopo l’esibizione di Romina, che canta Acqua di mare (Sea’s Water) quasi da sola, i due si rivolgono la parola per la prima volta. “Piacere, Al Bano”, si presenta educato lui. E Romina: “Dove eravamo rimasti?”. Botta e risposta: “Dimmelo te. Con gli anni che passano non me lo ricordo più. Penso che eravamo rimasti bene e ci siamo ritrovati anche bene”. (agg. di Rossella Pastore)

Reunion anche nella vita?

“Signore e signori, Al Bano e Romina Power”. Questa l’overture (nonché il titolo) del concerto-evento di Rai 1 trasmesso in replica questa sera. Un’overture, dicevamo, degna dei grandi eventi, di quelli attesissimi dai fan ma anche e soprattutto dai curiosi. Il punto è: la reunion sul palco corrisponde a una reunion nella vita? Sono passati quattro anni da quel concerto, ma il caso è ancora aperto. La loro storia d’amore ha fatto sognare intere generazioni. Non c’è da stupirsi che così tante persone non si siano rassegnate alla loro rottura: Al Bano e Romina sono anche l’emblema di un’Italia che non c’è più, quella del “si stava meglio quando si stava peggio”. Guardandoli adesso, è indubbio che manchi almeno un po’ di poesia. Non è più il tempo delle basi synth pop tipicamente anni Ottanta; non è più il tempo delle lunghe trecce di lei e dei cappelli di paglia di lui. Oggi, se riportassero in scena quegli “accessori”, risulterebbero quasi grotteschi. Ebbene: anche Al Bano e Romina sono cresciuti. Ed è giusto così. (agg. di Rossella Pastore)

I brani presentati

Stasera, prima serata di Rai1, con il ritorno di Signore e Signori Al Bano e Romina Power, si torna a cantare. Dalla separazione sono trascorsi più di 20 anni ed Al Bano e Romina Power sono tornati da tempo a cantare dal vivo in Italia. Anche stasera dovrebbero presentare, tra i vari bravi: Acqua di Mare, Libertà, Ci Sarà, Dialogo, Che Angelo Sei, Sharazan, Felicità, È la Mia Vita, Nostalgia Canaglia, Amanda è Libera, e tanti altri, oltre a famose cover. I due saranno accompagnati da una grande orchestra che ha suonato dal vivo e con un corpo di ballo di 40 elementi. Una serata che promette grande spettacolo grazie anche alla presenza di tanti ospiti. Ricordiamo che “Signore e signori Al Bano e Romina Power” è la replica del concerto evento tenutosi nel 2015 all’Arena di Verona. Nonostante ciò gli ascolti non dovrebbero mancare. (Aggiornamento di Anna Montesano)

L’aneddoto di Romina su Kabir Bedi…

Stasera su Rai1 Al Bano e Romina saranno protagonisti con la replica dello spettacolo “Signore e Signori Al Bano e Romina Power”, trasmesso dall’Arena di Verona. Il programma sfiderà, in termini di ascolti, La sai l’ultima di Ezio Greggio. Il portale Velvet Gossip ci ricorda che tra gli ospiti della seratà ci sarà anche Kabir Bedi, da tutti ricordato per aver interpretato Sandokan. Romina Power racconta un aneddoto proprio sull’attore: “Lui era il mio sogno segreto. Quando abbiamo lavorato insieme speravo in un suo bacio… Sandokan mi salvava sempre ma non mi baciava mai!” Tanti gli ospiti previsti nel corso della serata come: Tullio Solenghi, Massimo Lopez, Ricchi e Poveri, Umberto Tozzi, Michele Placido, Pippo Baudo. Una serata quindi all’insegna della musica e di vecchi ricordi che legano i protagonisti sul palco. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Si torna a cantare in prima serata!

Si torna a cantare con la prima serata di Rai1 con il ritorno di Signore e Signori Al Bano e Romina Power. I due saliranno sul palco con tanti ospiti e sarà allora che la cantante e attrice svelerà che c’è stato un tempo in cui odiava queste canzoni poi ne ha sentito nostalgia, a quel punto ha capito che tutto era cambiato. Questo l’ha spinta a tornare sul palco ma, soprattutto, a tornare da Al  Bano. Proprio il video promo pubblicato sulla pagina Twitter del programma rivela i volti di alcuni degli ospiti della serata e, in particolare, toccherà ai figli di Al Bano e Romina salire sul palco. In particolare, Romina e Yari saranno al fianco dei loro genitori per portare a casa un numero che sicuramente colpirà il pubblico del programma e i fan della coppia. Cos’altro vedremo? Clicca qui per vedere il video promo. (Hedda Hopper)

Il grande ritorno

Venerdì 12 luglio, in prima serata su Raiuno, per tutti i nostalgici, va in onda la replica integrale dello show “Signore e Signori Al Bano e Romina Power”, che, dopo oltre 20 anni, il 29 maggio 2015, sono tornati a cantare insieme nello spendido scenario dell’Arena di Verona. Un evento unico per i fans di Al Bano e Romina che sognavano da anni di rivederli insieme. A distanza di tantissimi anni dalla fine del matrimonio e del loro sodalizio professionale, il leone di Cellino San Marco e Romina Power hanno formato nuovamente la coppia più bella della musica italiana e, nell’appuntamento di questa sera, i fans potranno riascoltare i loro più grandi successi.

Gli ospiti di Al Bano e Romina Power

Sul palco dell’Arena di Verona, Al Bano e Romina Power, in occasione del concerto che ha segnato il loro ritorno sulla scena musicale, non erano soli. Ad accompagnare le esibizioni dei due artisti c’era un’orchestra che ha suonato dal vivo rendendo l’atmosfera ancora più magica e un corpo di ballo formato da 40 elementi. Al Bano e Romina, inoltre, sono stati affiancati anche da tantissimi ospiti che, prima di essere colleghi, sono soprattutto amici come Kabir Bedi, Tullio Solenghi, Massimo Lopez, Ricchi e Poveri, Umberto Tozzi, Michele Placido, Pippo Baudo. Grandi artisti che, insieme ai padroni di casa, hanno regalato dei momenti indimenticabili al pubblico.

Al Bano e Romina Power, Signore e Signori: la scaletta

Tanti i brani che Al Bano e Romina Power hanno regalato ai fans nel corso della oro carriera. Sul palco dell’Arena di Verona hanno cantato: Acqua di Mare, Libertà, Ci Sarà, Dialogo, Che Angelo Sei, Sharazan, Felicità, E’ la Mia Vita, Nostalgia Canaglia, Amanda è Libera. Non mancano, poi, cover e un brano inedito. Tra le cover, invece, hanno intonato Mamma, Gloria con Umberto Tozzi, Sarà perché ti amo con i Ricchi e Poveri, Va pensiero. Una serata di grande musica e di ricordi, dunque, quella in onda questa sera su Raiuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA