Alessandra Tripoli “Dovrò partorire da sola”/ “A Honk Kong niente papà in sala parto”

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ un po’ preoccupata Alessandra Tripoli in vista del parto imminente, visto che il suo compagno, Luca Urso, non potrà assisterla

alessandra tripoli 2021 rai 637x300
Alessandra Tripoli (Storie Italiane)

Mancano pochi giorni poi la ballerina di Ballando con le Stelle, Alessandra Tripoli, darà alla luce il bambino suo e del papà Luca Urso, anch’egli nel cast dello show di Rai Uno: “Mancano 10 giorni però io incrocio le dita affinchè venga al mondo un po’ prima il piccolino, da un paio di giorni si è abbassata la pancia… Qualcosa di bello in questo 2020, che di gioie ce ne ha riservate davvero poche, ma affrontiamo tutto quello che viene”.

Alessandra Tripoli dovrà affrontare un parto non semplice a causa delle restrizioni covid ad Hong Kong: “Il paradosso è che oggi abbiamo avuto 32 casi ma il governo è così severo e continua con restrizioni anche quando i casi scendono, aspettano di andare sotto i 10 casi prima di cambiare le misure attuate un mese fa quindi ad oggi i papà non sono ammessi in sala parto e la cosa incredibile è che non li fanno entrare nemmeno alla fine del parto, per quell’ora che è importantissima per il papà perchè vede per la prima volta il figlio”.

ALESSANDRA TRIPOLI: “ABBIAMO FATTO ANCHE PETIZIONI MA NULLA”

“Ero già triste – ha proseguito Alessandra Tripoli – del fatto che avrei dovuto affrontare il parto e il momento del travaglio da sola, e invece adesso mi toccherà salutarlo davanti all’ospedale e rivederlo nel momento in cui usciremo in due dall’ospedale, a mio parere è orribile, una cosa che non dovrebbe essere fatta, anche perchè ai ristoranti si entra in due, e penso che avrebbero potuto gestirla in maniera diversa, magari con tamponi last minute, invece sono irremovibili, abbiamo anche iniziato a raccogliere firme e petizioni, visto che ci sono molte mamme che sono nella mia situazione ma il governo è irremovibile”. Su Ballando con le Stelle e la vittoria con Cesare Bocci: “Una vittoria dell’amicizia che continua ancora ad esso, mi ha detto che appena torno in Italia verrà in Sicilia per conoscere il suo nipotino acquisito”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA