Alessandro, “trauma giovanile”/ “A scuola preso in giro per favole di mamma Carmen”

- Emanuele Ambrosio

Alessandro Iannoni, il figlio di Carmen Di Pietro, racconta di essere stato preso in giro a scuola per le favole raccontategli dalla mamma. Come mai?

alessandro iannoni min 640x300
Screenshot da video

Alessandro Iannoni e le favole di mamma Carmen Di Pietro

A L’Isola dei Famosi 2022 Alessandro Iannoni durante un confessionale racconta di un trauma giovanile. Il naufrago di questa edizione del reality show condotto da Ilary Blasi su Canale 5 rivela di essere stato preso in giro a scuola dai compagnia di classe per le favole raccontategli dalla mamma. Proprio così, Alessandro è stato più volte preso in giro dai compagni di classe perché raccontava le favole sbagliate che sentiva dalla mamma. Carmen Di Pietro, infatti, raccontava ai figli Alessandro e Carmelina delle originali favole completamente differenti dalle classiche favole con personaggi del tutto inventati.

Durante la diretta proprio Carmen ha raccontato la sua favola di Cappuccetta Rossa:  è sana e salva, è ritornata dalla sua mammina. Io queste favolette me le ricordo così, me le raccontava mia nonna che evidentemente aveva poco memoria. Per me rimane così”. Alessandro, sentendo queste favole dalla madre, raccontava la storia di Cappuccetta Rossa con la strega e i sette nani ai compagni di classe.

Alessandro Iannoni si emoziona nel sentire la sorella Carmelina

Proprio Alessandro Iannoni è chiamato a leggere una delle favole inventate dalla mamma Carmen Di Pietro completamente rivisitata per l’occasione a L’Isola dei Famosi 2022. Una moderna favola in cui ritrova molto della sua vita e che viene poi raccontata dalla voce di Carmelina, l’amatissima sorellina. Una sorpresa emozionante per mamma e figlio che, visibilmente emozionati, salutano la piccola di casa che li rassicura: “andate avanti che siete forti, vi guardo sempre da casa. Con la scuola va benissimo, mancate tantissimo, ma andate avanti. Con papà andiamo d’accordo, non pensate a me, non pensate alla fame e andate avanti. Qui va tutto bene”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA