Allerta meteo, ondata di caldo record/ Incendi al Sud, nei prossimi giorni fino a 48°

- Dario D'Angelo

Allerta meteo, ondata di caldo record nella settimana che porta a Ferragosto: gli incendi colpiscono il sud, nei prossimi giorni previsti 48°

Il caldo estivo indebolirà il Coronavirus? allerta meteo
Il caldo (Pixabay, 2020)

Prosegue l’allerta meteo a causa del caldo record di questi giorni. Nelle prossime ore sarà interessata tutta la penisola, tranne il nord-ovest. Al sud e nelle isole sono previsti picchi di temperatura fino a 47-48 gradi. Le giornate più calde dovrebbero essere attese nei prossimi giorni, in particolare mercoledì 10 e giovedì 11 agosto.

Intanto, sono diversi gli incendi al sud: l’ultimo ha colpito il parco dell’Aspromonte in Calabria. Giuseppe Oliva, il commissario straordinario di “Calabria Verde”, l’azienda per la forestazione della Regione Calabria, ha detto: “A supporto della decisione del governo, visto il perdurare dell’attuale situazione di criticità emergenziale, questa mattina, d’intesa con l’assessore regionale alla Forestazione, Gianluca Gallo, ho disposto che gli operai idraulico-forestali in forza all’Azienda – parliamo di circa 2.500 uomini – siano tutti mobilitati in servizio per presidiare il territorio forestale in aggiunta alle vedette”.  E ieri al nord, nel Forlivese sono scoppiati due incendi a poca distanza l’uno dall’altro: a Pian di Spino e a Teodorano. Il primo incendio è stato domato nel tardo pomeriggio. Il secondo intorno alle 20 di ieri. In tutti i casi non si segnalano feriti. (aggiornamento di Andrea Murgia)

ALLERTA METEO, ONDATA DI CALDO RECORD: è allarme incendi

Un’ondata di caldo senza precedenti e un’allerta meteo che riguarda quasi tutta Italia, con un occhio particolare a quanto accadrà al Sud nella settimana che porta a Ferragosto. A determinarle l’avvento dell’anticiclone africano Lucifero, che secondo le attuale previsioni meteo potrebbe causare l’ondata di calore più importante dell’estate non solo in quanto a picchi massimi di temperatura previsti, ma anche per quel che concerne durata ed estensione geografica. Quello che attende diverse regioni del Centro-Sud fino a partire da oggi e fino al week-end di Ferragosto e un caldo affoso, che non concederà respiro se non a sera inoltrata. Una vera e propria “fiammata” che al Meridione e sulle isole, da oggi fino a lunedì potrebbe portare a registrare anche dei record per quanto riguarda i picchi di temperatura. In alcuni casi potrebbero essere toccati addirittura i 45 gradi.

ALLERTA METEO, ONDATA DI CALDO RECORD

Anche il Nord Italia non dovrebbe essere comunque esentato da questa fase di stabilità atmosferica, per usare un eufemismo. Caldo e afa la faranno da padroni in particolare a partire da metà settimana: nelle Regioni settentrionali, in particolare nelle aree interne di pianura, le temperature dovrebbero non solo toccare, ma addirittura superare i 35 gradi. Fra le preoccupazioni maggiori derivate da questa ondata di caldo anomalo anche per il periodo c’è quella relativa agli incendi. A lanciare l’allerta è stato il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio: “Il nostro Paese sarà interessato da temperature molto elevate, condizione che faciliterà la propagazione di incendi boschivi su tutto il territorio. Le temperature subiranno un aumento su tutto il Centro-Sud, raggiungendo valori elevati nelle giornate di martedì 10 e mercoledì 11 agosto. In queste due giornate le località interne della Sicilia e della Sardegna registreranno valori prossimi ai 45 gradi centigradi“. Ecco perché, ha aggiunto il capo dipartimento, è fondamentale tenere comportamenti corretti provvedendo a segnalare la presenza di ogni piccolo focolaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA