Amedeo e Guenda Goria/ Lei: “Io bambina molto sensibile” (Vieni da me)

- Carmine Massimo Balsamo

Amedeo e Guenda Goria oggi protagonisti a Vieni da me, il giornalista e l’attrice si sono raccontati a tutto tondo tra carriera e vita privata.

amedeo goria guenda goria
Amedeo e Guenda Goria e Vieni da me

Continuano a far discutere le polemiche che hanno coinvolto Amedeo e Guenda Goria a Viene Da Me. La figlia di Amedeo ha avanzato parecchie critiche al padre, che al tempo non avrebbe ricoperto il suo ruolo di genitore in modo appropriato: “Gli rimprovero il fatto che tante volte non ha trovato il tempo che avrebbe dovuto trovare per godersi tanti momenti importanti. Quando eravamo più piccoli era abbastanza latitante anche se ha recuperato da più grande con grande affetto. Quando mi sono trasferita a Roma nonostante avessi 22 anni mi chiedeva se mi poteva accompagnare a scuola o altro”. Ai microfoni di Caterina Balivo la figlia ha aggiunto: “Io sicuramente sono stata sempre una bambina molto sensibile e con una forte indole artistica” è la risposta di Guenda che è a teatro protagonista di La pianista perfetta in cui suona il piano e recita: “Racconto una storia d’amore estremamente sofferta”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Amedeo e Guenda Goria a Vieni Da Me

Amedeo e Guenda Goria a Vieni da me hanno poi parlato della loro vita sentimentale, il giornalista ha rivelato di non avere alcuna compagna: «Io sono perennemente single, penso che dopo Maria Teresa non mi sposerò ed i miei figli sono molto contenti, forse anche per motivi di eredità (ride, ndr)». Repentina la replica di Guenda: «Lui non vuole accoppiarsi perché è un suo problema». Il giornalista chiude con una battuta: «Non voglio più tradire nessuno». Più articolato il commento di Guenda Goria, che è tornata “sola” dopo un lungo periodo al fianco del primo amore: «Io propongo la domanda di riserva (ride, ndr). Possiamo dire che sono felicemente single, meglio tornata single dopo tantissimi anni: siamo stati insieme per 14 anni, è stato il mio primo grande amore, una storia molto bella nonostante la differenza d’età. Ma si cambia e si cresce…». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

AMEDEO GORIA: “MI COMMUOVO VEDENDO GUENDA RECITARE”

Amedeo Goria e Guenda Goria oggi ospiti a Vieni da me: il giornalista e l’attrice, più semplicemente padre e figlia, protagonisti nel salotto di Caterina Balivo. La giovane interprete ha esordito così, raccontando cosa la manda su tutte le furie: «Mi fa arrabbiare quando mi ripete sempre le stesse cose e quando siamo a casa insieme, inizia a cucinare solo per lui ed a me non ci pensa». Netta la smentita di Amedeo Goria: «Non è del tutto vero, io storicamente le preparo sempre la colazione. Io addirittura nei ristoranti bevo il caffè senza lo zucchero ma la bustina me la porto a casa per quando lei viene a Roma, così io uso la bustina pronta per farle il caffè». Il cronista sportivo ha poi sottolineato: «La seguo, vorrei che facesse ancora di più. Vado a vederla a teatro, mi commuovo e intenerisco anche. Ma io vorrei che i figli fossero un po’ più partecipi, vorrei che mi chiamassero di più».

AMEDEO E GUENDA GORIA A VIENI DA ME

Guenda Goria ha invece commentato così il giornalista Amedeo: «Io lo apprezzo tanto, è un giornalista che a me piace molto perché riesce a mettere sempre un racconto più umano ed un racconto più ironico». Un breve commento di Amedeo Goria sulla fine dell’amore con Maria Teresa Ruta: «Maria Teresa ha tantissime ragioni, io ho commesso tantissimi errori». Cosa rimprovera Guenda al papà? «Rimprovero il fatto che tante volte non ha trovato il tempo che avrebbe potuto trovare per godersi tanti momenti importanti quando eravamo piccoli. Ora ha recuperato con grande affetto. Se l’ho perdonato? Non lo so: non so se il mio cuore certe cose le ha perdonate o se le ha fatte sue».

© RIPRODUZIONE RISERVATA