Andrea Bocelli/ “Hallelujah” travolge Fiorella Mannoia, lei: “sono emozionatissima”

- Rossella Pastore

Andrea Bocelli ospite a La musica che gira intorno: memorabile il suo ultimo duetto con la figlia Virginia, che – ammette – è stato quasi improvvisato.

Il tenore Andrea Bocelli
Il tenore Andrea Bocelli

Andrea Bocelli ospite stellare di Fiorella Mannoia. L’artista si ritaglia un momento di puro spettacolo su Raiuno, interpretando il celebre brano Hallelujah. La conduttrice non resta indifferente di fronte allo strapotere di Andrea Bocelli, che incanta con una performance spettacolare. Fiorella Mannoia è visibilmente emozionata, si avvicina a Bocelli e al termine dell’esibizione esprime un augurio: “speriamo di riaverti qui presto”. “Se tu inviti io garibaldinamente accetterò l’invito”, conferma Andrea Bocelli. “Mi hai emozionato, sì. Sono emozionata”, ribadisce Fiorella Mannoia. Lo spettacolo de La Musica che Gira Intorno continua con tanti altri ospiti, di certo Andrea Bocelli ha lasciato il segno. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Andrea Bocelli dalla Mannoia a La Musica che gira Intorno

C’è anche Andrea Bocelli, tra gli ospiti della prima delle due serate che Rai1 dedica alla musica (titolo: La musica che gira intorno), prima delle quali in onda oggi a partire dalle 21.25. La padrona di casa è Fiorella Mannoia, chiamata ad accogliere in studio gli artisti più disparati – dai suoi colleghi cantanti alle star del mondo del cinema – come contributor in un racconto che si compone di vari tasselli. Sono le storie personali degli stessi vip, tutti con alle spalle un vissuto in qualche modo legato alla musica, intesa – se non come professione – quantomeno come grande passione. Nel caso di Bocelli, autore – tra gli altri – del successo Vivo per lei, quest’arte ha rappresentato senza dubbio non solo il suo lavoro, ma anche il suo più grande stimolo e sprone in tutte le prove che ha dovuto affrontare.

Andrea Bocelli: “Il duetto con mia figlia è stato quasi una sorpresa”

Negli ultimi tempi, per quel che riguarda la sua vita artistica, Andrea Bocelli ha voluto coinvolgere anche la sua famiglia. Gliel’abbiamo visto fare una volta su tutte in occasione dell’ultimo concerto al teatro Regio di Parma, dove ha portato sul palco anche sua figlia Virginia, che con lui ha duettato sulle note di Hallelujah. La piccola è a tutti gli effetti l’orgoglio del papà: “Studia pianoforte, la speranza è che realizzi i suoi sogni”, ha dichiarato il tenore in un’intervista del 16 dicembre al Corriere. Per poi raccontare come nei fatti è nata l’idea di coinvolgerla: “È stato un regalo di Natale che lei mi ha fatto. Non dico che fosse una sorpresa, ma quasi: l’ipotesi è nata pressoché per gioco e solo a ridosso del concerto è stata inserita in scaletta”.

L’augurio di Andrea Bocelli

Quella di Virginia è stata una vera e propria rivelazione, ma non è lei l’unico talento di casa Bocelli. Andrea, infatti, ha altri due figli che hanno studiato musica: “Mi hanno insegnato tanto, tutti e tre hanno influito sul mio modo di concepire la vita e gli affetti”, spiega. “Indimenticabile, con ciascuno di loro, è stato il momento in cui ho potuto tenerli per la prima volta tra le braccia. Al punto che ho sentito il bisogno, quando è nato il primogenito, di fissare quell’abbraccio in una suggestione poetica che poi è diventata canzone, L’incontro”. L’evento parmense è stato trasmesso in live streaming globale nel rispetto delle disposizioni relative al contenimento dei contagi. Il suo augurio, a questo proposito, è quello di riscoprire la musica come mezzo per “considerare il futuro con rinnovata serenità”: “Talvolta, come è accaduto in piazza Duomo a Milano (dove Bocelli ha cantato da solo, nell’aprile scorso, in diretta mondiale, n.d.r.), la musica può essere contemplazione e preghiera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA