Ansu Fati prende la 10 di Messi/ Barcellona, ecco l’erede della Pulce

- Maurizio Mastroluca

La maglia numero 10 del Barcellona sarà sulle spalle di Ansu Fati. Sarà lui l’erede della “Pulce” Messi dopo il passaggio al PSG.

Ansu Fati Barcellona Instagram 640x300
Barcellona, Ansu Fati abbraccia Messi (foto profilo Instagram Ansu Fati)

Ansu Fati prende la numero 10, sarà lui l’erede di Messi al Barcellona

La maglia numero 10 del Barcellona ha un nuovo proprietario, si tratta di Ansu Fati. Sarà il diciottenne blaugrana a raccogliere la pesante eredità lasciata da Lionel Messi dopo il suo trasferimento al PSG. Indossata dalla Pulce per la prima volta nella stagione 2018/2019, quando decise di lasciare il numero 19, la 10 non ha mai avuto un diverso proprietario. Un numero diventato sacro per i tifosi catalani, che dopo 13 anni la vedranno sulle spalle di un nuovo calciatore.

Una scelta quasi obbligata per i blaugrana, poiché il regolamento della Liga prevede una numerazione delle maglie progressiva e che dunque non riserva nessuna eccezione, neanche la sacra 10 appartenuta a Leo Messi. Questo sta a significare che se una squadra di Liga Spagnola ha a disposizione una rosa di 23 calciatori, la numerazione deve andare dall’1 al 23. L’investitura è stata ufficializzata attraverso i social dallo stesso club, che con un post ha reso noto il nuovo numero di Ansu Fati.

Il Barcellona ha la sua nuova Pulce: ecco chi è Ansu Fati

La maglia numero 10 del Barcellona passa così sulle spalle di Ansu Fati, che raccoglie un’eredità importante, quella della Pulce, Leo Messi. Ansu Fati è un giovane talento, prodotto della Cantera del Barça. Nato in Guinea-Bissau e naturalizzato spagnolo, inizia la sua carriera calcistica nel Siviglia, dove milita per due anni nel settore giovanile andaluso, prima di passare in quello del Barcellona.

Dotato di una straordinaria velocità e un ottimo dribbling, brucia le tappe e all’età di 16 anni debutta in prima squadra, battendo il record di Messi. Con un gol realizzato a San Siro contro l’Inter diventa anche il più giovane marcatore nella storia della Champions League. Dopo l’ultima annata condizionata da diversi infortuni (solo 10 presenze, in cui ha comunque realizzato 5 gol e 4 assist) , Ansu Fati è pronto al riscatto e con la maglia numero 10 sulle spalle, avrà una motivazione in più per fare il salto di qualità e diventare il nuovo idolo del Camp Nou.



© RIPRODUZIONE RISERVATA