Anticipazioni Don Matteo 12 puntate 9 e 16 giugno 2022/ Giulio Tommasi aggredito

- Giulia Bertollini

Don Matteo 12, anticipazioni puntate 9 e 16 giugno 2022: Anna viene aggredita da due malviventi, mentre il ritorno di Giulio Tommasi a Spoleto non è dei migliori…

Don Matteo 640x300
Don Matteo (Foto: web)

Don Matteo 12, anticipazioni puntata 16 giugno: Giulio Tommasi torna a Spoleto

Rai1 propone in queste settimane la replica di Don Matteo 12, stagione andata in onda in prima tv assoluta nel 2020. Nella puntata in programma il prossimo giovedì 16 giugno, intitolata “Ricordati di santificare le feste”, in occasione della Pasqua a Spoleto torna Giulio Tommasi, insieme a Lia e al piccolo Nino. Tuttavia viene aggredito in una stazione di servizio e si risveglia in ospedale, convinto di essere ancora il Capitano di Spoleto e di essere fidanzato con la PM Bianca Venezia. Il maresciallo e Lia decidono di assecondarlo. Giulio a seguire rientra in possesso del suo vecchio appartamento, ora abitato da Anna: i due si ritrovano così a collaborare su uno spinoso caso.

Il caso in questione coinvolge Lara, una ragazza incinta trovata priva di sensi in un albergo: viene subito indagata la madre di Lara, Agata, nonché direttrice dell’albergo. Un mistero che, nel corso dell’episodio, si scopre essere perfettamente allacciato all’aggressione subita da Giulio Tommasi. I due eventi sono concatenati e lo si scopre grazie allo stesso Tommasi e alla PM Venezia (Agg. Ruben Scalambra).

Don Matteo 12, anticipazioni puntata 9 giugno: Don Matteo fa un gesto importante

Andrà in onda questa sera la puntata in replica del secondo episodio della dodicesima stagione di Don Matteo 12, dal titolo “Non nominare il nome di Dio invano”. In questo episodio, Anna subisce un’aggressione da parte di due uomini che vogliono rapinarla. Sergio La Cava interviene in suo soccorso e riesce a disarmare i malintenzionati. Successivamente il giovane viene ferito da un’arma da fuoco e si scopre, così, la sua identità: anni prima aveva rubato in casa di sua sorella e causato la morte accidentale del nipote. Una vicenda per cui Sergio aveva però scontato sei anni di carcere.

Nel frattempo Don Matteo si ritroverà alle prese con una famiglia problematica. Ines è una bambina che, dopo la morte della madre per leucemia, è stata cresciuta da sua nonna, adesso malata di Alzheimer. Non potendo accudire la nipote a causa della malattia, Don Matteo decide di prendersene cura facendo un gesto importante. Il parroco fa dunque una scoperta eccezionale: trova una foto che ritrae la madre di Ines in compagnia di Sergio. I due avevano avuto una relazione anni prima e Ines potrebbe dunque essere sua figlia. Intanto però un uomo legato al passato di Sergio viene ritrovato morto e lui indagato. La verità però verrà presto a galla.

Don Matteo 12, cosa è successo nel precedente episodio?

Nel primo episodio di Don Matteo 12 andato in onda la scorsa settimana, il capitano Anna Olivieri e il PM Nardi sono alle prese con i preparativi per il loro matrimonio. Ma un segreto che riguarda Anna rischia di mandare a monte le future nozze: la Olivieri ha ricevuto un incarico di lavoro all’ambasciata di Islamabad, e deve decidere se accettarla o meno. In un momento di debolezza, deluso perché la compagna non si è confidata con lui, Nardi va a letto con un’altra donna, la procuratrice capo Santonastasi. Con il goffo aiuto di Cecchini, Marco confessa la verità ad Anna proprio il giorno delle nozze, in chiesa; la donna lascia l’altare e se ne va, mettendo fine alla loro relazione. Intanto viene rapito il figlio, malato di cuore, di un noto chirurgo; il rapitore, Jordi, frequenta la scuola di Sofia, e si è messo d’accordo con Valeria, la madre del bambino, per poter andare a Londra e frequentare una scuola di ballo. Valeria ha fatto rapire il figlio perché il padre vuole impiantargli in un’operazione una valvola “device” di sua invenzione. La sera stessa Valeria viene trovata in fin di vita, e l’indiziato del tentato omicidio è proprio il marito. A cercare di uccidere Valeria, è stato in realtà Di Fiore, l’assistente di Cortesi, che aveva trovato delle violazioni nei protocolli per la sperimentazione del device, e insieme a Valeria avevano intenzione di fare causa a Cortesi. Di Fiore ha poi aggredito Valeria perché si è ritirato all’ultimo, dopo che Cortesi gli ha offerto una promozione.

Il maresciallo Cecchini, vedovo da due anni dopo la morte della moglie Caterina, si è fidanzato da poco tempo con la madre della capitana, Elisa: i due non sanno come dare la notizia ad Anna e Nardi. La situazione si complica quando la Olivieri equivoca, credendo che l’amante della madre sia Ghisoni. Nel frattempo, una strana caccia al tesoro mette in subbuglio Spoleto; tutti sono alla ricerca dei soldi lasciati da un misterioso benefattore, migliaia di euro racchiusi in scatole accompagnate da origami. Nella confusione generale, qualcuno ne approfitta per sparare a Don Matteo, che fortunatamente ne esce illeso. A sparare è stato il documentarista Giulio Manzi, desideroso di vendicarsi di sua madre, morta perché Don Matteo l’aveva incitata a confessare al marito di averlo tradito. Prima che Giulio commetta un gesto estremo, i carabinieri fanno irruzione e lo fermano. L’evento lascia parecchio turbato il prete, che si rimprovera di non aver fatto abbastanza per quella donna.





© RIPRODUZIONE RISERVATA