Antonio Conte vs Lautaro Martinez/ Video “Fenomeno del c*zzo!”: lite in Inter-Roma

- Alessandro Nidi

Lite fra Antonio Conte e Lautaro Martinez durante Inter-Roma: l’argentino esce dal campo e calcia una bottiglietta, il tecnico lo riprende con un’espressione “colorita” (video)

Lautaro Martinez Inter terra lapresse 2020 640x300
Lautaro Martinez (Foto LaPresse)

Antonio Conte e Lautaro Martinez sono stati protagonisti di una dura lite nel corso di Inter-Roma, match valido per la trentaseiesima giornata di Serie A che ha visto i nerazzurri avere la meglio con il punteggio di 3-1 sulla compagine capitolina che, dalla prossima stagione, sarà allenata da José Mourinho, tecnico che nella stagione 2009/2010 ha condotto la squadra milanese sul tetto d’Europa grazie alla conquista della Champions League, giunta dopo Coppa Italia e scudetto.

Tornando all’episodio odierno, tuttavia, va sottolineato come l’attitudine del mister salentino a non volere lasciare neppure un punto per strada si sia rivelata determinante per decretare la bocciatura di Lautaro Martinez, autore di una performance a dir poco incolore. Così, al 75′ di gioco ha deciso di richiamarlo in panchina per lanciargli un segnale, ma il numero 10 dell’Inter non ha preso bene la sostituzione, prendendo a calci una bottiglietta, finita poi addosso alla panchina. Di fronte a un simile gesto, Conte è andato su tutte le furie e ha rivolto una frase “colorita” al suo giocatore…

LITE TRA CONTE E MARTINEZ: “FENOMENO DEL C*ZZO!”

Antonio Conte ha pertanto apostrofato Lautaro Martinez dopo la sua uscita polemica dal rettangolo verde del “Giuseppe Meazza” di Milano, urlando quanto segue: “Fenomeno! Fenomeno del c*zzo!”. Un episodio che non è passato certo inosservato di fronte alle telecamere, che hanno riproposto la scena, già divenuta tra le più chiacchierate sul web e, in particolare, sugli spazi virtuali di Twitter, dove si sprecano i commenti su questa situazione, che innanzitutto incuriosisce proprio in virtù del fatto che l’Inter è già campione d’Italia, ma, come dicevamo in precedenza, Conte non è abituato a non vincere e vuole tenere sempre i suoi giocatori “sul pezzo”. Del resto, in passato ha condotto la Juventus alla conquista del record italiano di punti totalizzati in un singolo campionato di Serie A (102), proprio perché le statistiche e i numeri, per l’attuale tecnico nerazzurro, non sono e non saranno mai un dettaglio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA