Bale-Neymar, super scambio Real-Psg?/ Juventus e Barcellona defilate, ma dalla Cina..

- Niccolò Magnani

Gareth Bale scaricato da Zidane verso l’addio al Real Madrid: “spero vada via presto”.  Ipotesi scambio clamoroso col Psg per Neymar: ma dalla Cina..

Gareth Bale
Diretta Real Madrid Granada (Foto LaPresse)

Al momento né Real Madrid né Psg hanno confermato o smentito la trattativa dell’estate che potrebbe portare le due superstar a cambiare maglia dalla prossima stagione: Bale, lo ha detto Zidane chiaro è tondo, è un esubero in casa Real e O’Ney poco ci manca in quel di Parigi. Il clamoroso retroscena di mercato rischia a questo punto di fare defilare definitivamente tanto Juventus quanto Barcellona dai prospetti ipotetici di acquistare Neymar dalla prossima stagione dando vita, entrambe, ad attacchi potenzialmente atomici. Attenzione però, al momento l’unica vera incognita che potrebbe spezzare l’accordo possibile tra Real Madrid e Paris Saint Germain sono le sirene dalla Cina: secondo il Telegraph, il Beijing Guoan avrebbe messo nel mirino il calciatore dei blancos e avrebbe offerto al gallese 24 milioni di euro a stagione per il trasferimento in Cina. Bisogna a questo punto capire quel «il Real lo sta trattando» riferito da Zidane oggi in conferenza in merito all’affaire Bale di chi si sta riferendo. Gli sceicchi di Parigi o i supermilionari dalla Cina?

SUPER SCAMBIO BALE-NEYMAR?

Per ora ne parla solo l’Indipendent ma all’orizzonte potrebbe profilarsi un super scambio clamoroso tra Real Madrid e Paris Saint Germain, con la possibilità di entrambe di “stanare” il Barcellona che rimarrebbe così alla finestra: Gareth Bale al Psg, Neymar al Real e blaugrana a bocca asciutta mentre sognavano il top di stelle là davanti con Messi, Suarez, Griezmann e appunto O’Ney (di ritorno). Entrambi ai margini delle rispettive squadre, entrambi con cifre da capogiro sia per cartellino che per ingaggio, lo scambio Neymar-Bale potrebbe fare bene tanto a Florentino quanto a Leonardo soprattutto per non favorire una diretta avversaria in Champions come il Barca o anche le altre pretendenti (United e Bayern su tutte). L’offerta di Suning e dell’Inter potrebbe a questo punto rimanere pura utopia visto l’enorme affare che potrebbe star per concludersi: secondo i colleghi inglesi, lo studio al vaglio sarebbe uno scambio con conguaglio a favore del Psg. Al momento restano solo voci, ma da un possibile Messi-Griez-Ney dietro a Suarez ora si potrebbe passare di colpo al trio Hazard-Neymar-Asensio dietro a Jovic in questa pazza estate pallonara..

ZIDANE “SCARICA” GARETH BALE

Tra Gareth Bale e il Real Madrid l’amore non è mai scoccato per davvero: probabilmente non hanno mai perdonato al fenomenale gallese ex Tottenham quei 100 milioni di euro spesi da Florentino Perez (come se l’avesse preteso lui..) che non hanno sempre reso come un giocatore top al Bernabeu. Da oggi la guerra è ufficialmente aperta con la società e la squadra del tutto allineate contro il numero 11 dopo che addirittura Zidane lo ha scaricato in diretta tv: «Bale non è stato convocato perché il club sta trattando la sua uscita, vedremo nei prossimi giorni ciò che succederà. Non posso dire se il suo addio è imminente, però se fosse domani sarebbe meglio. La società sta parlando con la squadra dove può andare a giocare e siamo in attesa. Non ho nulla di personale contro di lui, arriva un momento nel quale le cose si fanno perché vanno fatte, devo prendere decisioni e dobbiamo cambiare. Vediamo cosa succederà ma ripeto, non c’è nulla di personale». Lo ha detto Zizou dopo il successo per 3-1 contro il Bayern con Bale neanche convocato, idem per le prossime sfide di ICC 2019: a dirla tutta, il capitano del Galles al Real Madrid ha passato momenti al top trascinando la squadra in momenti di lacunosa assenza di CR7 e a tratti anche nella scorsa deludentissima stagione non proprio per colpa sua. Ma le Merengues da Bale volevano molto di più e quel salto di qualità post cessione di Cristiano Ronaldo di fatto non è mai arrivato.

GUERRA BALE-REAL: PUÒ ANDARE ALL’INTER?

La guerra è cominciata anche perché Gareth Bale non costa certo poco, tanto come cartellino quanto soprattutto come stipendio annuale: 17 milioni di euro per un trentenne “usurato” fisicamente non sono certo pochi e l’immagine dopo la stoccata pesantissima di Zidane e società non ha certo migliorato le quotazioni del gallese. Durissima la replica dell’agente di Bale, Jonathan Barnett: «Ci stiamo lavorando, ma se Gareth se ne va è perché vuole lui, non perché lo spingono il Madrid o Zidane. Zizou è una vergogna, non sta mostrando alcun rispetto per un giocatore che ha fatto tantissimo per il Real Madrid. Gareth continua ad essere uno dei migliori giocatori del mondo, uno dei 5 con maggior forza d’attrazione e il suo futuro continuerà ad essere legato a un grande club». In realtà le destinazioni future di Bale non sono certo chiarissime, dal Man Utd fino al Bayern Monaco arrivando per le milanesi (pensierino per Milan e soprattutto Inter) tutte potrebbero ma al momento non hanno avanzato alcuna proposta. L’unica vera novità arriva dalla Cina, casa Suning: lo Jiangsu (la società del patron dell’Inter, ndr) avrebbe offerto una cifra monstre come triennale da 15 milioni euro e cartellino cash acquistato subito. Secondo voci di calciomercato, Suning starebbe però operando per portare inizialmente Bale all’Inter salvo poi farli concludere la carriera in Cina proprio allo Jiangsu. Per ora sono solo “utopie” di calciomercato ma nelle prossime settimane sicuramente qualcosa dovrà sbloccarsi: quel che è certo infatti è cha Gareth Bale la prossima stagione non la giocherà nel Real Madrid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA