Beautiful/ Anticipazioni puntata 2 luglio: Quinn e Carter sempre più vicini

- Stella Dibenedetto

Beautiful, anticipazioni puntata 2 luglio: Quinn  e Carter sempre più vicini mentre Paris mette in guardia la sorella Zoe da…

beautiful 640x300
Beautiful (foto: WEB/CBS)

Beautiful, anticipazioni puntata 2 luglio

Le anticipazioni di Beautiful del 2 luglio 2022 ci rivelano che Paris al contrario di Zoe non vede di buon occhio Quinn e suggerisce alla sorella di affidarle l’incarico di intermediarie con Carter, visto che l’avvocato ha molta stima di lei potrebbe dare maggior peso alle sue parole. Zoe sembra non tornare sui suoi passi e afferma di fidarsi ciecamente della Fuller. Nel frattempo, Quinn apprezza molto le attenzioni di Carter soprattutto ora che Eric l’ha esclusa dalla sua vita e lei contraccambia seducendo con il suo fascino l’avvocato. Alla fine entrambi cedono alla passione e finiscono al letto insieme. Se da una parte Carter non è dispiaciuto di aver ceduto all’avance della Fuller, lei comincia a sentire il peso dei sensi di colpa nei riguardi di Zoe.

Hope è felice che Liam sia tornato a casa e vorrebbe che lo sia anche il marito, purtroppo lo sente distante. Lo Spender cerca di convincerla di non avere rimpianti e di sapere per certo che la sua vita è accanto a lei. Il tradimento con Steffy oramai fa parte del passato e Liam non ha intenzione di ricaderci, a farlo preoccupare è l’incidente accaduto a Vinny e si sente responsabile per quanto è accaduto, perché ha lasciato fare tutto a suo padre, quando invece se si fosse costituito immediatamente ora non vivrebbe nel costante timore di essere scoperto.

Beautiful: dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di Beautiful, Wyatt chiede al padre il permesso di fargli guidare la sua auto, ma Bill gli dice che l’ha venduta a un emirato arabo. Il figlio non si spiega come il padre abbia potuto liberarsi dell’auto visto che per acquistarla ha fatto di tutto, ma Bill replica che gli è stato offerto il triplo del suo valore e non è riuscito a resistere al fascino dell’affare. In realtà l’auto che Bill ha trasferito in Medio Oriente è quella con cui Liam ha investito Vinny. L’unico modo per non far ricedere la colpa sul figlio era sbarazzarsi il prima possibile della vettura e far cadere ogni sospetto su di lui. Sapendo che il suo amico arabo ambiva ad averla, ne ha approfittato per toglierla di mezzo. Liam finalmente è tornato a casa ma non riesce a guardare Hope senza provare un senso di disagio. La moglie pensa che il suo turbamento sia dovuto a quanto è accaduto con Steffy, in realtà il segreto che custodisce Liam lo sta logorando e non sa fino a quando riuscirà a tenerlo per sé.

Thomas intanto non può fare a meno di ricordare la morte di Vinny con una commemorazione. Nonostante l’amico abbia arrecato danno ad alcuni componenti della sua famiglia alterando il test di paternità, non riesce ad odiarlo, rimane pur sempre il suo migliore amico. Quinn trascorre sempre più tempo in compagnia di Carter, l’avvocato è deciso a non dare un’altra possibilità a Zoe, la Fuller facendo riferimento alla sua vita cerca di far cambiare parere a Carter, ma mentre parlano si accorgono che hanno molte cose in comune ed entrambi sentono una forte attrazione. Paris suggerisce alla sorella di togliere l’incarico a Quinn di perorare la sua causa con l’ex fidanzato. Visto i precedenti della Fuller, c’è poco da fidarsi e non è detto che alla fine stia tirando l’acqua dalla sua parte facendo allontanare la sorella da Walton definitivamente. Zoe si scusa con la sorella, soprattutto per quello che le ha combinato l’ultima volta rovinandole la cena con Zend. All’inizio le ha chiesto di licenziarsi dalla Forrester perché temeva che potesse intralciare la sua vita, ma ora si rende conto che ha sbagliato e vuole cambiare atteggiamento con lei, in fondo è sempre sua sorella e da come si mostra ci tiene a tenere unito il loro legame.





© RIPRODUZIONE RISERVATA