Beautiful/ Anticipazioni puntate 17-23 febbraio: la Spectra Fashion tornerà?

- Matteo Fantozzi

Beautiful, anticipazioni puntate 17-23 febbraio: Zoe è pronta a rassicurare Reese dopo aver visto come Steffy tratta la piccola Phoebe.

Beautiful
Steffy Forrester di "Beautiful"

Beautiful, anticipazioni puntate 17-23 febbraio

Beautiful tornerà in onda proprio domani pomeriggio con una nuova puntata in cui Wyatt sarà ancora protagonista. Il giovane Spencer ha avuto modo di parlare con il padre e riavvicinarsi a lui dopo tutto quello che è successo ma alla fine sembra proprio che qualcosa possa ancora cambiare nel loro rapporto e tutto perché lui e la sua attuale compagna, Sally, hanno una richiesta da fare a Dollar Bill, quale? Ma quella di riavere in piedi la Spectra Fashion, ovvio. Proprio domani pomeriggio sentiremo i due parlare in relazione al loro futuro cominciando proprio dalla voglia di fare qualcosa che sia solo loro proprio rimettendo in piedi la Spectra Fashion permettendo così a Sally di fare quello che ha sempre voluto ovvero seguire le orme dell’amata nonna. Avremo davvero modo di ritornare finalmente a seguire le sfilate in passerella come ai tempi d’oro della soap? (Hedda Hopper)

Beautiful, anticipazioni puntate 17-23 febbraio

La settimana dal 17 al 23 febbraio vedrà alcune vicende, che stanno tenendo banco, di Beautiful trovare finalmente una conclusione. Zoe, dopo aver visto con quanto amore Steffy cura la piccole Phoebe, deciderà di non dire nulla e rassicurerà il padre Reese sul fatto che manterrà il suo segreto. Grandi novità anche nella vita di Bill Spencer che cercherà di rimettere insieme la sua famiglia. Innanzitutto, approfittando dell’uscita di scena di Thorne, proverà a riavvicinarsi a Katie. Inoltre propone ai figli di tornare a lavorare con lui. Waytt vorrebbe ma cerca di convincere il padre a prendere in considerazione anche Sally, la sua fidanzata. I due giovani sognano di poter ridare vita alla Spectra ma Bill non è entusiasta all’idea di lanciarsi nel mondo della moda. Quando i due si licenziano dalla Forrester e si recano da Bill per firmare il nuovo contratto, però, avranno l’ennesima brutta sorpresa. Hope, invece, spingerà il marito Liam fra le braccia di Steffy convinta che questa sia la soluzione migliore per tutti. Brooke farà di tutto per impedire alla figlia di rovinarsi la vita in questo modo.

Beautiful, dove eravamo rimasti

Dove eravamo rimasti a Beautiful? Reese e Flo sono a casa dell’uomo e attendono con ansia di sapere se la figlia rivelerà il suo segreto a Steffy. La ragazza è andata a casa della Forrester per rivelarle che la piccola Phoebe altri non è che Beth. La ragazza si è fatta accompagnare da Xander al quale, però, non ha raccontato la verità. Quando dice a Steffy di doverle dire una cosa importante dalla camera delle bambine Phoebe inizia a piangere e la Forrester corre a consolarla. Ritornando da Zoe con la bambina in braccio, le racconta di come la senta assolutamente sua figlia, come se non l’avesse mai adottata. Questo momento di tenerezza fa vacillare le certezze di Zoe che non sa più se sia giusto raccontare la verità. A casa di Reese, invece, l’uomo cerca di rassicurare Flo e le dice che se dovesse arrivare la polizia confesserà le sue colpe e la scagionerà perché non ha avuto nessuna colpa in questa vicenda. Intanto Hope parla con Liam e lancia una bomba: dice al marito che dovrebbe passare più tempo insieme insieme a Kelly e Phoebe e dovrebbe aiutare concretamente Steffy a crescere la famiglia. Perché lui, Steffy e le bambine sono una famiglia mentre lui e Hope, ora che hanno perso Beth, non sono più nulla.

Bill intanto è a colloquio con suo figlio Waytt e gli dice che vuole provare a recuperare il rapporto con i suoi figli. Come primo passo propone al ragazzo di tornare a lavorare alla Spencer, abbandonando così il suo lavoro alla Forrester. Waytt però è ancora scottato dall’ultimo litigio con il padre, quando Bill lo cacciò dall’azienda. Rinfaccia quindi al padre tutti gli errori che ha commesso sia con lui che con Liam e gli dice che non si fida più di lui. Ritornano alla mente i ricordi di quando Bill aveva fatto di tutto per rovinare il matrimonio di Steffy e Liam e di come avesse manipolato anche lo stesso Waytt per i suoi scopi loschi. Bill è molto colpito dalla reazione del figlio e cerca di convincerlo di essere ormai cambiato. Gli racconta, quindi, di come la famiglia per lui sia ormai l’obiettivo più importante, anche più del lavoro e dei soldi. Ora il suo unico desiderio è quello di vedere i due figli al suo fianco all’interno dell’azienda perché l’impresa si chiama Spencer e quindi è giusto che tutti quelli che hanno questo cognome lavorino al suo interno. Waytt però non sembra essere convinto della sincerità del padre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA