BIANCA ATZEI E DRAMMA DELL’ABORTO/ “Mi sentivo mamma poi la tragedia. Stefano Corti…”

- Emanuele Ambrosio

Bianca Atzei e il dramma dell’aborto: la cantante era in dolce attesa, ma ha perso il figlio che aspettava con il compagno Stefano Forti

bianca atzei verissimo 640x300
Bianca Atzei a Verissimo

È un momento molto difficile per Bianca Atzei, che a Verissimo ha raccontato il dramma dell’aborto. «La vita ti mette a dura prova, quindi devi crescere per forza», ha raccontato la cantante. Ma si parte dall’operazione al cuore nel 2015. «Psicologicamente è stato devastante, senti un peso… Non è una cosa da poco. Non avevo mai avuto problemi, poi a Sanremo mi svegliavo alle 4 con tachicardie e aritmie. Tutti mi parlavano di stress e ansia, ma sentivo che c’era qualcosa che non andava». Ora sta molto bene e fa i suoi controlli periodici. Ma il cuore l’ha fatta penare anche dal punto sentimentale. «Sono cresciuta vedendo i miei genitori, che sono un esempio di amore, quindi ci ho sempre creduto, grazie a loro ho questo bisogno e voglia di amare». Poi è arrivato Stefano Corti e dopo pochi mesi hanno cercato di avere un figlio. «Non arrivava, passavano i mesi… Ho cominciato a restarci male, a pensare che qualcosa non andava». Ad un certo punto si è rivolta a degli specialisti: «Abbiamo capito che forse era il caso di avere un aiuto esterno. Per fortuna la tecnologia c’è, quindi abbiamo iniziato un percorso di fecondazione assistita».

Bianca Atzei ha parlato a Verissimo di questo percorso: «La procedura e il percorso sono molto intensi e pesanti. Non a tutte va subito bene, a me è andata bene al primo tentativo e mi sono sentita subito mamma». Non avrebbe mai pensato che sarebbe successo qualcosa di brutto. Stavamo per dare l’annuncio, ma poi è arrivata la brutta notizia. «È cambiato tutto, mi sono sentita in colpa pur non avendone». Poi ha trovato la forza di parlarne ed è stata travolta da un’ondata di affetto da parte di chi conosce il dramma dell’aborto. Stefano Corti le ha dato forza e coraggio, «ma si tiene tutto dentro», quindi inizialmente faceva fatica a dargli forza. «Lo stimo tantissimo, mi ha fatto sentire una donna amata e protetta, mi ha dato molta serenità. Abbiamo dei momenti difficili». Ora nel loro futuro potrebbe esserci il matrimonio: «Al matrimonio di un mio amico mi è arrivato un bouquet in fronte, quindi dobbiamo sposarci per forza!». (agg. di Silvana Palazzo)

Bianca Atzei dalla gravidanza al dramma dell’aborto

Bianca Atzei era in dolce attesa, ma ha perso il figlio che aspettava con il compagno Stefano Forti. Un dolore atroce che la cantante ha voluto condividere anche con i suoi fan pubblicando un post sui social. “Ho sempre condiviso con voi ogni parte della mia vita perché è facile far vedere i grandi sorrisi e la felicità, ma spesso accadono anche cose brutte che ti mettono a dura prova” – esordisce così la Bianca Aztei che ha scritto una lunga lettera per raccontare il terribile momento di un aborto spontaneo.

“Più di un anno fa abbiamo cercato un figlio e spesso ci siamo sentiti dire: non pensarci, perché più ci pensi e più non arriva. Come fa una donna, però, a non pensarci ogni volta che le arriva il ciclo? Quando realizzi di sentirti pronta a diventare madre ecco che quello si trasforma nella cosa che più desideri al mondo?” prosegue la Atzei che si è recata in ospedale per dei controlli.

Bianca Atzei incinta: la gravidanza si è interrotta dopo qualche mese

Bianca Atzei e l’aborto. La cantante ha perso il figlio che aspettava dal fidanzato Stefano Corti. Il suo racconto sui social: “più o meno dopo un anno ti consigliano di fare degli esami approfonditi. Così, per molti, diventa importante un aiuto tecnologico. E non importa quanti giorni devi farti le punture di ormoni in pancia e tutto il resto, anche se sei sempre meno in forze vai avanti positiva e felice perché ti aggrappi a quel 35% di possibilità di rimanere incinta . E dopo più di un anno succede. Quando ho visto quel test positivo è stato il giorno più bello della mia vita”.

La gioia della scoperta del test di maternità di positivo poco dopo si è trasformata per Bianca Atzei in un grande dolore come ha raccontato la cantante: “purtroppo quella felicità è sparita nel momento in cui abbiamo saputo che la gravidanza si è interrotta dopo qualche mese e si è dovuti intervenire chirurgicamente. Tantissime donne hanno affrontato e affrontano questo dolore e ora so che cosa si prova e cosa vuol dire passare, in un battito di ciglia, dalla felicità più grande alla sofferenza più forte. Bisogna solo andare avanti. Sono sicura che arriverà di nuovo qualcosa di bello perché ho sempre sperato. Tengo ancora vivo il sogno di poter diventare mamma”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA