Blackpink, le musiciste più seguite su YouTube/ Il gruppo K-Pop supera Justin Bieber

- Lucia Filardi

Il canale YouTube delle Blackpink è ufficialmente il più seguito al mondo. Ha raggiunto 66 milioni e mezzo di iscritti, superando persino Justin Bieber

blackpink 640x300
Blackpink (foto: Youtube)

Le Blackpink sono diventate le musiciste più seguite su YouTube. Il loro canale ha raggiunto la cifra record di 66 milioni e mezzo di iscritti, superando così persino Justin Bieber, precedente detentore del titolo. L’annuncio è arrivato direttamente da YouTube Music, la divisione dedicata esclusivamente agli artisti musicali. Il canale del gruppo K-Pop tutto al femminile continua a crescere e si presta ad arrivare anche ai 70 milioni di seguaci a breve.

Tra gli ultimi videoclip pubblicati ci sono quelli realizzati da solista da Lisa (membro delle Blackpink insieme a Kim Ji-soo, Jennie Kim e Rosé) e ospitati nel profilo comune del gruppo: solo il teaser di “Lalisa” conta 24 milioni di visualizzazioni in sei giorni, mentre il video ufficiale ha già raggiunto in soli tre giorni ben 126 milioni di views. La cantante, inoltre, ha appena rilasciato il suo album d’esordio dopo che nei mesi scorsi anche le colleghe Rosé e Jennie Kim avevano deciso di intraprendere la strada da soliste, non abbandonando però il progetto in condivisione.

Le Blackpink e il successo K-Pop

Le Blackpink non sono il primo gruppo di genere K-Pop (musica popolare della Corea del Sud) a riscontare un successo così grande oltreconfine. Anche i BTS, infatti, stanno ricevendo importanti consensi da parte di tutto il mondo. Proprio la boy band sudcoreana, formatasi nel 2013 e composta da RM, Jin, Suga, J-Hope, Jimin, V e Jungkook, oggi raggiunge numeri incredibili su YouTube con i video delle sue canzoni, tanto che Justin Bieber rischia di essere sorpassato anche dai BTS.

Il gruppo coreano delle quattro ragazze rimane comunque quello con la più alta posizione nella classifica statunitense Billboard Hot 100 e nella Billboard 200. Il nome Blackpink è stato scelto perché rappresenta i due lati di una comune ragazza: quello nero (il lato più sicuro di sé) e quello rosa (il lato più dolce e carino), ma anche in quanto simboleggia loro stesse tra bellezza e talento.




© RIPRODUZIONE RISERVATA