BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 17 MAGGIO/ Dati Ministero Salute: +140 morti 3.455 casi

- Davide Giancristofaro Alberti

Il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute con i dati di oggi, lunedì 17 maggio 2021: +140 morti e 3.455 casi, tasso di positività al 2,9%

coronavirus covid italia 9 lapresse1280 640x300
Reparto Covid (LaPresse)

Torna sopra quota cento il numero delle vittime giornaliere. Sono 140 i morti di coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore. Lo evidenzia il bollettino diffuso dal Ministero della Salute oggi, lunedì 17 maggio 2021. Sono 3.455 i contagiati a fronte di 118.924 tamponi, quindi il tasso di positività sale del 0,1% attestandosi al 2,9%. Il numero dei guariti invece è 9.305. Di conseguenza, i casi totali di Covid certificati dall’inizio della pandemia sono 4.162.576, invece le vittime salgono a quota 124.296, mentre i guariti sono 3.715.389. Di conseguenza, ci sono 322.891 persone attualmente positive al coronavirus in Italia, di cui 309.113 in isolamento domiciliare, mentre i ricoverati con sintomi sono 12.024 (-110), invece i ricoverati in terapia intensiva sono 1.754 (-25), di cui 69 nuovi ingressi. Tutte le Regioni sono, dunque, ben al di sotto dei mille casi giornalieri. Quella che ne registra di più resta la Lombardia, che oggi segnala 675 nuovi contagiati. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS ITALIA, OGGI NUOVO BOLLETTINO

C’è attesa per il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, lunedì 17 maggio 2021. Come sempre, essendo il primo giorno della settimana, i numeri saranno tendenzialmente bassi, ma è ormai un mese che i contagi stanno decrescendo, così come confermato anche dal report di ieri (i dati completi li trovate qui). Domenica sono infatti stati segnalati solamente 5.753 nuovi contagi a fronte di 202.573 tamponi processati fra antigenici e molecolari. Dato bassissimo quello emerso nelle ultime 24 ore, così come il numero relativo alle vittime, ieri 93, cifra che non si toccava da sette mesi, precisamente dal 20 ottobre, quando i morti da covid furono 89. Sale leggermente l’indice di positività, dal 2.2% di sabato al 2.8 di domenica, mentre le persone guarite sono 9.603 per un totale da inizio pandemia pari a 3.706.084 di persone. Continua a migliorare anche la situazione ospedaliera, con 26 ricoverati in meno in terapia intensiva (totale attuale pari a 1.779), e altri 359 invece nei reparti di degenza ordinaria (12.134 i ricoverati). Infine, per quanto riguarda le regioni, la Lombardia ha registrato 796 nuovi contagiati (qui il report completo).

CORONAVIRUS ITALIA, IL COMMENTO DI SILERI

Intanto nella giornata di oggi è attesa la Cabina di regia per quanto riguarda le possibili riaperture, e sono attese novità per quanto riguarda il coprifuoco e cerimonie. Ieri è comunque uscito allo scoperto il viceministro della salute, il grillino Pierpaolo Sileri, ospite del programma di Rai Uno, Domenica In, che ha invitato le persone a non abbassare la guardia: “Il peggio dovrebbe essere alle nostre spalle – le sue parole chiacchierando con Mara Venier – ci potrebbe essere però un aumento dei contagi fra i giovani, in particolare sotto i 16 per i quali la vaccinazione ancora non è prevista”. Ma “le terapia intensive si stanno svuotando e da domenica scorsa abbiamo due milioni in più di italiani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e un milione in più che ha completato il ciclo vaccinale”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 16 MAGGIO, IL COMMENTO DI SILERI



© RIPRODUZIONE RISERVATA