Brozovic via dall’Inter?/ Calciomercato, l’agente: “Piace a tanti e sulla clausola..”

- Michela Colombo

Brozovic via dall’Inter? Calciomercato, parla l’agente del numero 77 di Conte: “Marcelo piace a tanti” e apre sulla clausola di rescissione.

Brozovic Inter
Marcelo Brozovic in azione (Foto LaPresse)

Non dovrebbe essere in uscita dall’Inter, ma è noto che Marcelo Brozovic sia uno dei nomi più appetibili in vista della prossima finestra di calciomercato. Il croato dopo tutto sotto la direzione di Antonio Conte ha fin qui realizzato una stagione più che importante: inevitabile dunque che abbia ricevuto apprezzamenti da diversi club, che lo hanno dunque messo nel mirino nella prossima sessione di contrattazione. E’ questo anche il parere dello stesso agente del numero 77 dell’Inter, Miroslav Bicanic che proprio in questi giorni a Sportske Novosti ha dichiarato: “Brozovic è attualmente il giocatore croato che suscita maggiore attrazione sul mercato; è nel pieno della sua maturità, ha tutte le qualità che servono”.

BROZOVIC VIA DALL’INTER? IL PROBLEMA DELLA CLAUSOLA

E se pure Brozovic ha un contratto in scadenza per il 2022 con l’Inter, di certo la dirigenza nerazzurra non ha alcuna intenzione di metterlo sul mercato: ma pure nella stessa intervista, il suo agente lascia aperto uno spiraglio, che fa pur ben preoccupare i tifosi nerazzurri. Il procuratore del croato ha infatti affermato: “Non possiamo prendere una decisione sulla prossima stagione prima della seconda metà di giugno a causa della crisi del Coronavirus. Un suo trasferimento con la clausola rescissoria (da 60 milioni di euro, ndr) potrebbe però avvenire nel periodo dall’1 al 15 luglio, come del resto è scritto sul contratto”.

Tutto noto sulla carta, ma sono parole che aumentano il sospetto che in casa Brozovic si stiano vagliando altre opportunità, specie se il rinnovo con l’Inter, su cui vi è il massimo riserbo (“Abbiamo concordato di agire con discrezione”) non andrà in porto. In tal caso di certo vi saranno Liverpool e Real Madrid in pole position per il cartellino del giocatore nerazzurro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA