Bruce Willis festeggia il compleanno/ Il video dell’ex, Demi Moore, commuove il Web

- Mirta Ottone

"Buon compleanno B.W.", esordisce così il tenero video di Demi Moore in occasione del compleanno del suo ex marito, a cui è stata diagnosticata la demenza fronto-temporale, Bruce Willis...

bruce willis Gage Skidmore from Peoria, AZ, United States of America, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

La dedica di Demi Moore in occasione del compleanno di Bruce Willis: “Sono così felice di poterti festeggiare…”

Ieri è stato un giorno davvero speciale per il celebre attore Bruce Willis che ha compiuto il suo 68esimo anno di età. Per l’occasione l’uomo, a cui è stata recentemente diagnosticata la demenza fronto-temporale, ha festeggiato in suo compleanno in compagnia della sua meravigliosa famiglia allargata. Presenti per il grande giorno: la sua ex moglie, Demi Moore, i loro figli, Rumer, Scout, Tallulah, Mabel, Evelyn, ma anche la nuova moglie Emma Heming.

“Buon compleanno, BW! Sono così felice di poterti festeggiare oggi. Ti voglio bene e voglio bene alla nostra famiglia. Grazie a tutti per l’amore e i calorosi auguri, li sentiamo tutti”, ha scritto Demi Moore su Instagram dove ha pubblicato un video dei festeggiamenti, con tanto di torta e candeline. Moltissimi sono i messaggi d’affetto e auguri che si leggono sotto il post: “Che immagine meravigliosa. Questi sì che sono momenti preziosi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Demi Moore (@demimoore)

Bruce Willis e la diagnosi di demenza fronto temporale: “Oggi non ci sono cure…”

È stato un anno fa che la moglie del celebre attore Bruce Willis, Emma Heming, ha annunciato la malattia di Bruce e il suo ritiro dalla scena cinematografica: “Purtroppo ha avuto problemi di salute che lo stanno costringendo ad allontanarsi dalla carriera”, si leggeva nel comunicato ufficiale. La diagnosi di Bruce è stata difficile da trovare, inizialmente si sapeva solo che l’attore era colpito da afasia, poi col tempo si è capita la reale causa: la demenza fronto-temporale. Una malattia per cui, ahimè, non c’è cura. La famiglia stessa, dopo la diagnosi, ha voluto scrivere due parole in merito…

“Oggi non ci sono cure per la malattia, una realtà che speriamo possa cambiare negli anni a venire. Con l’avanzare delle condizioni di Bruce, speriamo che l’attenzione dei media possa essere focalizzata sul far luce su questa malattia che necessita di molta più consapevolezza e ricerca. Bruce ha sempre trovato gioia nella vita e ha aiutato tutti quelli che conosce a fare lo stesso. Siamo stati così commossi dall’amore che avete condiviso per il nostro caro marito, padre e amico in questo momento difficile. La vostra compassione, comprensione e rispetto ci aiuteranno nel permettere a Bruce a vivere una vita il più piena possibile”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie