BUFFON “JUVENTUS ADDIO: CICLO FINITO”/ “Decisione comunicata mesi fa, ora voglio…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il portiere della Juventus, Gigi Buffon, dice addio alla Juventus: “Si è chiuso un ciclo, a fine stagione mi ritiro o cerco altra squadra”. Poi pubblica un post sui social…

Gigi Buffon morso maglia Juventus lapresse 2020 640x300
Gianluigi Buffon verso il Parma

Dopo aver annunciato l’addio alla Juventus in un’intervista, Gianluigi Buffon è tornato sulla sua decisione con un post pubblicato sui suoi canali social. «Ogni inizio ha anche una fine. E questa è la fine del mio secondo tempo alla Juve. Una decisione presa, maturata e comunicata già da mesi. Ma non una decisione facile», scrive il portiere bianconero. «Non è facile tagliare questo cordone, qua dove c’è la mia storia, la mia gioia, le mie lacrime, la mia casa. Ma so che quel momento è arrivato». Ma neppure i ringraziamenti sono facili: «Non esiste un grazie grande abbastanza. Ho dato tutto. Ho ricevuto di più. Il tempo che verrà è tutto da scrivere. E da vivere. Sempre, fino alla fine».

Nel corso dell’intervista Buffon ha anche rivelato contatti con una squadra a settembre. Stando a quanto riportato da TMW, si tratterebbe dell’Atalanta, che sarebbe tornata alla carica dopo un contatto diretto allacciato da Gasperini un anno prima. L’idea era di usare Buffon come nel Psg, quindi lui titolare in Champions League e Gollini in Serie A, ma Buffon ha rifiutato dopo un confronto con la Juventus. Ora la situazione è cambiata e Buffon intende prendersi un mese di tempo per valutare il suo futuro. (agg. di Silvana Palazzo)

BUFFON “JUVENTUS ADDIO: CICLO FINITO”

Gigi Buffon ha annunciato il suo addio alla Juventus. Dopo aver indossato la casacca bianconera dal 2001 al 2018, per poi ritornare nel 2019, lo storico ex portierone della nazionale italiana ha salutato per la seconda volta la Vecchia Signora, e questa volta è un addio definitivo. Parlando con i microfoni di Bein Sports, Gigi Buffon ha svelato: “Il mio futuro è chiaro e delineato. Quest’anno si chiuderà in maniera definitiva questa bellissima e lunghissima esperienza con la Juve”. Una decisione che era nell’aria, anche perchè il prossimo gennaio il guardiano juventino compirà 44 anni, e nelle ultime due stagioni è sceso in campo solo in quattordici occasioni, ma lo stesso non ha assolutamente intenzione di smettere: “O smetto di giocare o se trovo una situazione che mi dà stimoli per giocare o fare un’esperienza di vita diversa la prendo in considerazione – sottolinea Buffon – penso di aver dato tutto per la Juve. Ho ricevuto tutto e più di così non si può fare. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che uno tolga il disturbo”.

GIGI BUFFON: “QUEST’ANNO MANCATA CONTINUITA’”

L’estremo difensore bianconero, ormai uscente, ha parlato anche della stagione che volge alla conclusione, che potrebbe terminare per la prima volta dopo anni con la mancata qualificazione alla Champions League: “Ci è mancata continuità – ha detto – alla fine nelle partite che abbiamo giocato contro le prime 5-6 squadre della classifica spesso abbiamo vinto, ogni tanto pareggiato e alcune volte perso. Però ce la siamo sempre giocata alla pari. Invece contro le squadre meno blasonate abbiamo perso punti stupidi. Questo significa che sei una squadra che deve ancora crescere caratterialmente”. Buffon potrebbe partire titolare per la gara di domani sera contro il Sassuolo in Emilia Romagna, ma non è da escludere anche una sua presenza nelle due sfide contro Inter e Bologna. Sarà invece titolare certo per la finalissima di Coppa Italia, con la possibilità di aggiungere l’ennesimo trofeo alla sua prestigiosa bacheca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA