ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Genoa, Borozan: «Che colpo Grifone! Aleksic somiglia a Iaquinta…».Il Video

- La Redazione

VLADO BOROZAN procuratore ed esperto di mercato dell’est traccia la scheda tecnico del giovane attaccante che nei prossimi giorni verrà ufficializzato dai rossoblu

Aleksic_R375x255_19gen10

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO GENOA – Dovrebbe arrivare nei prosimi giorni l’annuncio ufficiale dell’acquisto da parte del Genoa del giovane attaccante croato, ma naturalizzato serbo, Danijel Aleksic, classe 91′, proveniente dal Vojvodina. Per sapere di più di questo giovane di belle speranze, abbiamo contattato, in esclusiva per ilsussidiario.net, Vlado Borozan, grandissimo esperto di calciomercato estero, nonchè consulente di mercato del Wolfsburg che, con la solita cordialità e disponibilità, ci ha raccontato le caratteristiche del giocatore.

Signor Borozan, pare che il Genoa abbia ingaggiato il giovane Aleksic. Cosa ne pensa di questo acquisto?

E’ un grande colpo da parte della società ligure, un ragazzo molto interessante, che qualche anno fa è stato premiato nel Campionato Europeo Under 17, come miglior giocatore. Ha avuto un periodo di flessione quando ha fatto il grande salto nella prima squadra del Vojvodina, ma le qualità del ragazzo non si discutono.

Ci spieghi le caratteristiche tecniche e tattiche del giocatore…

E’ un ragazzo molto dotato tecnicamente e fisicamente (è alto 181 centimetri). Nasce come trequartista, ma il suo vero ruolo è quello di attaccante esterno, somiglia molto a Iaquinta, perché ha un’ottima progressione, è molto bravo in acrobazia,e calcia benissimo sia di destro che di sinistro.

Negli ultimi anni in Italia, è tornato di moda il mercato dell’Est, quali sono le ragioni?

Prima in Italia c’era sempre la scusa dello status di extracomunitario. Si compravano quasi sempre giovani calciatori brasiliani o argentini, mentre adesso le società italiane hanno capito che ci sono grandissimi talenti a pochi passi dal loro territorio, che hanno una mentalità simile, e che si ambientano velocemente rispetto ad altri.

 

E soprattutto costano di meno…

Esatto, molto di meno rispetto ai brasiliani. Ogni volta che nasce un giovane talento in Brasile, ci sono tanti mediatori, agenti, che detengono la metà del cartellino, per questo le cifre spesso sono da capogiro.

 

Parliamo del Wolfsburg, che, secondo la stampa tedesca, è vicino all’acquisto di Rafinha per 15 milioni di euro. Conferma?

Guardi, l’unica cosa certa è che il giocatore andrà via dallo Schalke ( notizia anticipata alcuni giorni fa da ilsussidiario.net), perchè al tecnico Magath non è piaciuto il comportamento del brasiliano che non si è presentato alla ripresa degli allenamenti dopo le vacanze natalizie. E’ una partita aperta, dove ci sono delle pretendenti, ma bisogna anche constatare che è difficile acquistare giocatori a determinate cifre…


(Claudio Ruggieri)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori