SERIE B/ Calori: le sfide della 19ma giornata, Torino–Pescara big match dall’esito incerto (esclusiva)

- int. Alessandro Calori

Una giornata di campionato molto interessante, questo diciannovesimo turno di Serie B. Tante sfide stimolanti e un grande big match: Torino-Pescara. Il punto di ALESSANDRO CALORI

Ventura_r400
Giampiero Ventura (Foto: ANSA)

Una giornata di campionato molto interessante, questo diciannovesimo turno di Serie B. Con una partita di grande rilievo, Torino-Pescara, che vede di fronte anche due dei migliori allenatori della serie cadetta, Zeman e Ventura. Un incontro che potrebbe offrire molto spettacolo, visto che le squadre di Zeman, come dimostra questo campionato sono sempre all’altezza di queste aspettative. Il Torino ha ottime possibilità di centrare la promozione, il Pescara dal canto suo si sta dimostrando competitivo al di là di ogni previsione. Il Verona altra protagonista del torneo cadetto ospita l’AlbinoLeffe. Sulla carta partita semplice per i veneti che potrebbe regalare l’ottava vittoria consecutiva.
Non facile l’impegno casalingo di una grande delusa del campionato, la Sampdoria che ospita la Juve Stabia, che vale molto più della sua classifica. Il Padova va a Gubbio a legittimare le sue ambizioni, mentre tra Brescia e Bari si giocherà un incontro molto delicato tra due squadre che non stanno offrendo proprio il meglio in questo campionato. Per parlare di questa giornata del torneo cadetto abbiamo sentito Alessandro Calori. Eccolo in questa intervista in esclusiva a ilsussidiario.net.

Partita clou di questa giornata di campionato Torino–Pescara, che pronostico vede?

E’ un incontro aperto a tutti i risultati, dove può veramente succedere di tutto. Saranno in campo due formazioni molto forti guidate da due tecnici veramente validi.

Il Torino sembra aver trovato la formula giusta per andare in serie A.

Sta facendo un ottimo campionato, anche se tutto si deciderà da marzo in poi. Certo questa posizione è di buon auspicio per la formazione granata.

Il Pescara ha preso molto da Zeman, il suo allenatore.

Zeman riesce a far giocare le sue squadre sempre privilegiando il bel gioco, con un modulo offensivo molto spiccato. Una cosa che fa parte anche del Pescara di questa stagione.

La Sampdoria invece sta deludendo molto…

La Sampdoria ha tanti nomi importanti nel suo organico, ma questo non basta. Si pensava che venendo dal campionato di serie A fosse tutto più semplice per la formazione blucerchiata. Potrebbe trattarsi anche di un blocco psicologico tutta questa fatica ad imporsi della squadra ligure. Di certo la Samp non ha nessuna identità tattica. Questo può anche spiegare un altro suo problema, che è quello di essere poca incisiva in zona gol.

Stupisce questo Verona che è arrivato alla settima vittoria consecutiva. Match semplice quindi questo contro l’AlbinoLeffe. 

Di semplice non c’è mai niente nel calcio Le partite bisogna giocarle tutte sul campo. Certo il Verona sta facendo molto bene, viene dal campionato di Prima Divisione e sta disputando u ottimo torneo di serie B. 

Padova e Sassuolo sono tutte e due protagoniste di questa serie B…

Il Padova non è una sorpresa, perché con il Torino e la Sampdoria faceva parte del lotto delle squadre costruite per salire in serie A. Il Sassuolo si sta dimostrando competitivo. E’ sicuramente una bella realtà, una formazione giovane che sta facendo molto bene.

C’è poi la Reggina che si sta confermando

La Reggina è una squadra da quartieri alti, che sta facendo un buon campionato e potrebbe venire fuori alla distanza.

Un giudizio su questo Varese che sta sorprendendo in un certo senso.

Il Varese ha buona qualità. Già l’anno scorso aveva disputato un campionato d’alto livello.

Cosa pensa invece di questa Juve Stabia e del Gubbio?

Onore alla Juve Stabia che sta veramente disputando un campionato molto bello. Il Gubbio era partito per rimanere in serie B ed è impegnato nella lotta per la salvezza. Non mi stupisce la sua posizione di classifica.

In questa giornata di campionato spicca anche Brescia-Bari, un incontro tra due squadre che finora hanno fatto veramente poco, due big deluse di questo campionato.

E’ vero sono due squadre importanti che stanno incontrando grosse difficoltà, due squadre con grossa tradizione calcistica. Come lo stesso Brescia che ha dovuto puntare sui giovani e ora sta pagando in termini di classifica. 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori