Diretta/ Manchester United-Liverpool (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Liverpool ai quarti! (Europa League 2016, oggi 17 marzo)

- La Redazione

Diretta Manchester United-Liverpool: info streaming video e tv, risultato live della partita di Europa League in programma giovedì 17 marzo 2016, valida per il ritorno degli ottavi

oldtrafford_sera
(INFOPHOTO)

Cala il sipario all’Old Trafford, il Liverpool tiene duro e passa ai quarti di Europa League 2015-2016 pareggiando 1-1 con il Manchester United dopo il 2-0 dell’andata all’Old Trafford.. Nelle fasi conclusive del match si rinnova più volte il duello tra De Gea e Coutinho, con l’estremo difensore dei Red Devils che in due frangenti abbassa la saracinesca e nega la doppietta al numero 10 del Liverpool. Col passare dei minuti si affievoliscono sempre più le speranze per gli uomini di Van Gaal, che dovrebbero segnare almeno tre gol per potersi qualificare. La formazione di Klopp in difesa fa buona guardia e non concede molte occasioni agli avversari. Anzi è il Liverpool a creare palle gol ancora con Coutinho e poi con Milner che però hanno difficoltà a mirare il bersaglio. Allo scoccare del 90′ ci prova Origi, ma anche lui viene fermato da De Gea che ci tiene a evitare almeno la sconfitta ai Red Devils. Nel recupero Lingard tenta il dribbling in area su Lovren ma viene fermato senza fallo. 

Al venticinquesimo minuto del secondo tempo non è cambiato ulteriormente il punteggio di Manchester United-Liverpool, con le due squadre ancora sull’1-1. Anche in questa ripresa i ritmi sono sempre molto elevati, gli uomini di Van Gaal non intendono gettare la spugna e attaccano senza soluzione di continuità, creando più di qualche apprensione a Mignolet che non può permettersi di abbassare la guardia nemmeno per un secondo. Al 57′ prova a salire in cattedra Rashford, che già nel turno precedente si era rivelato decisivo sbarazzandosi da solo del Midtjylland, ma stavolta non è fortunato e il suo tiro termina fuori. Al 60′ tentativo di Fellaini, Mignolet blocca senza problemi. Da segnalare l’ingresso in campo di Darmian che al 62′ prende il posto di Rojo. Al 63′ Martial cerca la doppietta, conclusione poco potente e imprecisa. 

È ricominciato all’Old Trafford il match tra Manchester United e Liverpool, al quinto minuto della ripresa il punteggio è di 1-1. Tantissime emozioni in questa fase del match, al 31′ calcio di rigore per i Red Devils, Kline aggancia Martial dentro l’area, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta proprio Martial che spiazza Mignolet e porta in vantaggio il Manchester United, riaprendo così il discorso qualificazione. Reazione fulminea del Liverpool, al 35′ Sturridge direttamente da calcio di punizione fa tremare letteralmente traversa. Al 43′ Fellaini serve Rojo che non trova la porta da pochi passi, padroni di casa vicinissimi al raddoppio. Al 45′, proprio allo scadere della prima frazione di gioco, Coutinho con una giocata bellissima firma la rete pesantissima dell’1-1 (De Gea scavalcato dal pallonetto del numero 10 del Liverpool) che mette al sicuro i quarti per la squadra di Klopp. Ora ai Red Devils servono almeno altri due gol per passare il turno. 

Alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio di Manchester United-Liverpool rimane fermo sullo 0-0. Bella partita all’Old Trafford, la formazione di Van Gaal sta schiacciando quella di Klopp nella propria trequarti e sta creando parecchie apprensioni alla retroguardia del Liverpool. Al 19′ grande occasione per i Red Devils, Lingard salta più in alto di tutti e impatta di testa il pallone, ottima la risposta di Mignolet, poco dopo è Mata a divorarsi il gol dell’1 a 0. Al 22′ ci prova Martial che si accentra e dal limite dell’area libera il tiro, col pallone che sorvola la traversa. Al 25′ contropiede del Liverpool con Coutinho che dentro l’area controlla male il pallone. Al 28′ salvataggio decisivo di De Gea sul tiro insidioso di Coutinho, il portiere evita lo 0-1 allo United. Al 30′ va in porta Firmino, De Gea fa ancora buona guardia e blocca la sfera. 

All’Old Trafford è iniziato da dieci minuti il ritorno degli ottavi di Europa League 2015-2016 tra Manchester United e Liverpool, il punteggio al momento è di 0-0. Si riparte dal 2-0 degli uomini di Klopp maturato ad Anfield, la formazione di Van Gaal è obbligata ad attaccare se vuole ribaltare il risultato dell’andata, mentre quella ospite può permettersi di gestire come meglio crede i 2 gol di vantaggio. I Red Devils provano subito a velocizzare la manovra, ma al momento la difesa del Liverpool non ha problemi a rintuzzare gli attacchi. 

E’ tutto pronto per Manchester United-Liverpool: Old Trafford ospita il tradizionale derby inglese, piatto forte degli ottavi di finale di Europa League. Calcio d’inizio alle ore 21.05: intanto eccovi le formazioni ufficiali delle due squadre, scelte dagli allenatori Van Gaal e Klopp. I Red Devils cercheranno una non facile rimonta dopo la vittoria dei Reds per 2-0 all’andata, di certo per entrambe le compagini sarà un bivio fondamentale della stagione. MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): 1 De Gea; 30 Varela, 12 Smalling, 17 Blind, 5 Rojo; 16 Carrick, 27 Fellaini; 35 Lingard, 8 Mata, 9 Martial; 39 Rashford. Allenatore: Van Gaal. LIVERPOOL (4-3-3): 22 Mignolet; 7 Milner, 6 Lovren, 17 Sakho, 2 Clyne; 14 Henderson, 23 Can, 10 Coutinho; 20 Lallana, 15 Sturridge, 11 Firmino. Allenatore: Klopp.

Poche ore al fischio d’inizio di Manchester United-Liverpool, ritorno degli ottavi di Europa League. Viste le assenze e la carenza di risultati, Louis Van Gaal ha anche provato recentemente a cambiare pelle al suo 4-2-3-1, schierando un 4-3-3 che ha finito però col mortificare il potenziale offensivo della squadra. Che sta però risentendo dell’assenza di un big come Wayne Rooney, indispensabile per il gioco dello United anche e soprattutto per il suo carisma. Saranno dunque moduli speculari per le due squadre, con Klopp che proverà ad avere buon gioco con il suo 4-3-3 che dopo un lungo periodo di assestamente sembra adattarsi bene alle caratteristiche del Liverpool.

In campionato i Reds stanno risalendo la china e sono reduci da ben tre vittorie consecutive, che hanno garantito loro di riagganciare almeno il treno che potrebbe portarli in Europa League anche nella prossima stagione. Ma vincere l’Europa League quest’anno significherebbe accedere direttamente ai gironi di Champions l’anno prossimo. Una scorciatoia importantissima per due squadre che in campionato hanno vissuto sin troppi alti e bassi rispetto al potenziale delle rispettive rose. E se lo United sembra poter ancora sperare in Premier League in una rimonta sui cugini del City, per il Liverpool alzare la Coppa sembra l’unica prospettiva per tornare subito in Champions.

Sarà diretta dall’arbitro serbo Milorad Mazic assistito dai guardalinee Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic, dal quarto uomo Nemanja Petrovic e dagli addizionali di porta Danilo Grujic e Nenad Djokic. La sfida di giovedì 17 marzo 2016 alle ore 21:05, potrebbe sancire, nel match di ritorno degli ottavi di finale di Europa League, il fallimento definitivo della stagione dei Red Devils di Louis Van Gaal.

Eliminati dalla Champions League, fuori dalla lotta per la Premier League e in difficoltà anche nella rincorsa al quarto posto, si trovano a tentare all’Old Trafford una rimonta che sembra quasi impossibile contro un Liverpool al quale Jurgen Klopp vuole cucire da subito addosso nuova gloria internazionale.

Si tratta sicuramente dell’incrocio più affascinante del programma degli ottavi di finale, ma la superiorità espressa dai Reds ad Anfield è stata abbastanza netta. Sul Manchester United pesa sicuramente la delusione per l’eliminazione dalla Champions, ma anche l’incapacità di interpretare in maniera vincente i passaggi chiave della stagione.

E’ successo domenica scorsa anche in FA Cup, col West Ham che ha sbarrato l’accesso in semifinale ai Red Devils, costretti alla ripetizione dall’uno a uno ottenuto contro i londinesi all’Old Trafford. Il Liverpool si presenterà invece all’appuntamento senza aver giocato nel weekend. La squadra di Klopp nelle ultime partite si è spesso dimostrata efficace in attacco ma un po’ distratta in difesa. Sarà fondamentale difendere il doppio vantaggio ottenuto grazie alle reti di Sturridge e Firmino all’andata. Il passaggio del turno garantirebbe al Liverpool di presentarsi ai quarti di finale come una delle favorite, se non come favorita assoluta, per la conquista dell’Europa League.

All’Old Trafford si dovrebbero trovar di fronte le seguenti probabili formazioni. Manchester United in campo con lo spagnolo De Gea in porta, l’uruguaiano Varela schierato come terzino destro e l’argentino Rojo come terzino sinistro, con l’olandese Blind e Smalling difensori centrali. Il belga Fellaini, lo spagnolo Juan Mata ed il francese Schneiderlin formeranno il terzetto di centrocampo, con l’attaccante transalpino Martial e l’olandese Memphis Depay che affiancheranno l’enfant profige Rashford al centro dell’attacco.

Nel Liverpool confermato il belga Mignolet in porta, i difensori centrali saranno il francese Sakho e il croato Lovren, con Clyne e lo spagnolo Hector Moreno esterni sulle corsie di destra e di sinistra. Lallana, il tedesco di origine turca Emre Can e Henderson formeranno la cerniera di centrocampo, con i brasiliani Firmino e Coutinho affiancati a Sturridge nel tridente offensivo.

La partita di Europa League tra Manchester United e Liverpool sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD, il numero 201, e Calcio 1 HD (n.251): telecronaca dalle ore 21:05. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 492697. Sul canale Super Calcio HD (il numero 206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi della serata. Il sito ufficiale www.uefa.com metterà a disposizione una pagina azione per azione della sfida con il risultato aggiornato in tempo reale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori