VIDEO/ Lazio-Fiorentina (2-4): highlights e gol della partita. Paulo Sousa: ‘Dobbiamo trovare varianti’ (Serie A 2015-2016, 38^ giornata)

- La Redazione

Video Lazio-Fiorentina 2-4: highlights e gol della partita che si è giocata domenica 15 maggio allo stadio Olimpico, valida per la trentottesima e ultima giornata del campionato di Serie A

lulic_biancoceleste
Foto Infophoto

Il campionato della squadra viola si è concluso come era cominciato, ovvero con una vittoria. 2-0 al Milan nell’esordio del 23 agosto 2015, 2-4 in casa della Lazio nell’ultimo atto di domenica 15 maggio 2016. Nella conferenza stampa post partita l’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa ha speso parole di incoraggiamento per i risultati ottenuti dai suoi ragazzi, non solo in termini di classifica ma anche per quanto riguarda il gioco espresso e i miglioramenti dei singoli giocatori. Dopo tre quarti posti di fila la Fiorentina ha concluso il campionato 2015-2016 in quinta posizione, totalizzando però gli stessi punti della stagione passata (64). Paulo Sousa e i giocatori hanno pagato un ottimo primo girone con un rallentamento evidente nel ritorno, in cui si contano solo sei vittorie contro le dodici dell’andata.

4 vittorie e 3 sconfitte. Questo il primo bilancio di Simone Inzaghi da allenatore di Serie A. L’allenatore biancoceleste si è mostrato soddisfatto del proprio operato, parlando con i giornalisti in sala stampa al termine dell’ultima giornata di campionato; il rammarico, secondo l’ex attaccante, è legato proprio al match contro la Fiorentina in cui la Lazio ha ‘creato quattro-cinque occasioni da gol nel secondo tempo’, dopo una prima frazione colorata di viola. Simone Inzaghi ha poi elogiato Mirolslav Klose, al passo d’addio con la squadra biancoceleste, definendolo ‘insostituibile’. Vedremo se l’ex tecnico della Primavera laziale rimarrà alla guida della prima squadra anche per la prossima stagione: nei giorni scorsi la società ha sondato la pista che porta a Jorge Sampaoli, attuale commissario tecnico del Cile e vincitore dell’ultima Copa America con la nazionale sudamericana.

Nonostante la sconfitta i tifosi biancocelesti hanno potuto festeggiare Miroslav Klose, che contro i viola ha disputato la sua ultima partita in Italia. Il trentasettenne bomber tedesco, miglior marcatore nella storia dei Mondiali con 16 reti, dovrebbe continuare a giocare ma il suo futuro è lontano dalla Capitale. In ogni caso Klose ha chiuso la sua esperienza con la Lazio come meglio non poteva, andando a segno consecutivamente contro Inter, Carpi e Fiorentina. Il gol contro i viola è maturato su calcio di rigore: sembrava Felipe Anderson il giocatore incaricato del tiro ma il brasiliano ha lasciato a Klose il compito, e il tedesco non ha tradito. Fanno quindi 7 reti in questo campionato e 64 totali con la maglia della Lazio: il tedesco raggiunge quindi Goran Pandev in testa alla classifica dei marcatori stranieri biancocelesti. 

Le statistiche smentiscono in parte il risultato finale di Lazio-Fiorentina (2-4) della trentottesima giornata del campionato di Serie A, con i viola che hanno vinto col punteggio di 4 a 2. Nonostante il successo largo della formazione di Sousa, i biancocelesti hanno cercato di rientrare in partita fino al triplice fischio dell’arbitro. Possesso palla: 47% Lazio, 53% Fiorentina; gli uomini di Paulo Sousa sono riusciti a farci qualcosa con il pallone, a differenza della formazione di Simone Inzaghi. Occasioni da gol: 4 Lazio, 6 Fiorentina; gli ospiti sono riusciti a essere più cinici e concreti, mentre i giocatori di Inzaghi si sono dovuti scontrare anche con Lezzerini, che con una serie di interventi ha salvato il risulato. Azioni manovrate: 13 Lazio, 16 Fiorentina; i biancocelesti hanno fatto parecchia fatica ad arrivare all’ultimo passaggio, mentre i viola, approfittando di una difesa avversaria decisamente molle, hanno visto più volte la porta. Giocando sulle fasce, Keita ha effettuato ben 7 cross, nessuno dei quali però ha portato i centravanti della Lazio a trovare la porta. L’unica nota positiva nella serata storta di Parolo sono i metri percorsi, ben 11918, è lui lo stakanovista in campo di oggi.

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ai microfoni di Premium Sport non nasconde l’amarezza per aver chiuso la stagione con una sconfitta: “Potevamo anche pareggiare ma abbiamo sbagliato troppo nel primo tempo, soprattutto in difesa abbiamo pagato a caro prezzo degli errori imperdonabili. Credo si sia vista comunque una buona Lazio, abbiamo cercato di affrontare al meglio una squadra tosta come la Fiorentina. Per quanto riguarda il futuro, ho dato il massimo ma ora sta alla società decidere”. Il tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, ai microfoni di Sky Sport commenta la vittoria sulla Lazio: “Dopo aver subito il gol di Lulic siamo stati capaci di reagire e di tornare in partita, giocando senza farci prendere dal nervosismo e alla distanza abbiamo dominato. Il mio giudizio complessivo sulla stagione è senz’altro positivo, diversi giocatori sono cresciuti molto dandoci una grossa mano, ma possiamo ancora fare tanto per compiere un ulteriore salto di qualità. Siamo venuti a mancare nel girone di ritorno, motivo per cui abbiamo perso contatto con le posizioni di vertice”. (Stefano Belli)









© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori