Pronostico Italia-Spagna/ Ottavi Euro 2016, il punto di Dino Zoff (esclusiva)

- int. Dino Zoff

Pronostico Italia-Spagna, ottavi Euro 2016: il punto di Dino Zoff in esclusiva per ilsussidiario.net. Partita in programma lunedì 27 giugno 2016 allo Stade de France di Saint-Denis

barzagli_fabregas
(INFOPHOTO)

Grande sfida stasera alle 18:00 a Saint Denis, negli ottavi di finale degli Europei 2016. Sarà la ripetizione della finale del 2012 in cui la formazione iberica si impose 4-0 sugli azzurri. L’incontro vedrà l’assenza di Antonio Candreva per la squadra di Conte, l’Italia è comunque pronta a giocarsi le sue chances contro una delle favorite di Francia 2016. Dovesse vincere l’Italia incontrerebbe una squadra tra Germania e Slovacchia nei quarti di finale. Per introdurci agli ottavi di Euro 2016 tra Italia e Spagna ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Dino Zoff.

Come vede questa partita Italia-Spagna? Sarà una partita che potremo giocarci, del resto conosciamo bene la Spagna, il suo gioco. Sappiamo come sa stare in campo. Non sono pessimista.

Un incontro difficile anche a livello mentale? Conterà anche avere la determinazione giusta ma credo proprio che agli azzurri non manchi poco questa componente. Le squadre di Conte esprimono generalmente grande compattezza e concentrazione in campo.

Un problema l’assenza di Candreva, Florenzi potrebbe essere il sostituto giusto? Diciamo che Florenzi gioca in un modo diverso di Candreva e non ha la sua forza fisica. Vedremo poi chi scenderà realmente in campo per l’Italia.

Pelle-Zaza per l’attacco azzurro? Ci sono diverse alternative, non quali saranno le scelte di Conte per gli ottavi di finale contro la Spagna.

Che dire ancora di Buffon? E’ un grande portiere, una sicurezza, è anche vero che non è stato molto impegnato in questi Europei.

Come fermare il centrocampo spagnolo? Credo che sarà importante operare un pressing efficace, anche se la Spagna sa come far correre la palla. Però togliergli il tempo delle giocate potrebbe favorirci.

Iniesta punto di riferimento della Spagna? E’ sempre un calciatore di livello altissimo, è anche vero che nel secondo incontro della prima fase non è apparso in grandissima forma.

Sfida nella sfida tra Morata e i giocatori della Juventus… Alla fine i confronti sono sempre di squadra, quello tra Morata e i suoi compagni della Juventus farà parte di un contesto più ampio.

Il suo pronostico su Italia-Spagna? Sarà una partita aperta a ogni risultato, potrà succedere veramente di tutto.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori