Video / Napoli-Chievo (2-0): highlights e gol della partita. Il commento di Maran (Serie A 2016-2017 6^ giornata)

- La Redazione

Video Napoli-Chievo (2-0): highlights e gol della partita di Serie A 2016-2017 valida per la 6^ giornata. Le immagini salienti della partita del San Paolo (24 settembre)

pallone_spray
Diretta Bologna Bruges (LaPresse)

Il Chievo ha perso per 2-0 contro il Napoli al San Paolo, Maran ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi ai microfoni di ‘Sky Sport’. “Lascio commentare a voi il discorso del rigore o meno, io sono troppo di parte. Secondo me Floro Flores è in vantaggio su Koulibaly” queste le parole del tecnico del Chievo in riferimento all’episodio dubbio. Il tecnico parla di un primo tempo molto timido dei suoi ragazzi, “con qualche situazione potevamo mettere in difficoltà il Napoli ma non ci siamo riusciti”. L’idea di Maran è quella di andare al San Paolo e fare la propria partita, senza dover pensare a chi si ha di fronte, visto che il Napoli è una delle squadre più forti del campionato e lotta con la Juventus per il primato in classifica. “Secondo me la lettura della partita da parte dei miei ragazzi è stata giusta, siamo venuti qui a giocarcela a viso aperto” conclude Maran nel post partita.

Il Napoli ha vinto contro il Chievo nell’anticipo della sesta giornata di Serie A e nel post partita Christian Maggio si è presentato ai microfoni di ‘Sky Sport’ per commentare la vittoria: “E’ stata un’annata particolare, mi sono ritrovato a giocare meno del previsto e quindi non è stato facile. Ho deciso di cominciare la stagione con la mentalità giusta” commenta il difensore partenopeo che sembrava in procinto di lasciare Napoli in estate e poi è rimasto invece alla corte di Maurizio Sarri. Ieri Maggio è partito titolare contro il Chievo ed ha giocato anche l’intera partita, una grande soddisfazione per lui che veniva da un periodo difficile. “Non è un problema ora se giocherò o meno con continuità in questa stagione, l’importante è dare il massimo insieme alla squadra per il risultato finale quando verrò impiegato dal mister” conclude Maggio che spera di poter convincere Sarri nel corso del campionato.

Il Napoli batte il Chievo 2-0 (reti di Gabbiadini e Hamsik) e si mantiene in scia alla Juventus dopo la sesta giornata del campionato di Serie A 2016-2017, unica squadra imbattuta tra le 20 che partecipano al torneo; resta a quota 10 il Chievo, che perde la seconda partita stagionale dopo quella di Firenze. I tre punti per il Napoli non sono mai stati in discussione, come confermano anche le statistiche. Possesso palla: 52% Napoli, 48% Chievo; gli uomini di Sarri hanno fatto la partita nel primo tempo quando era aperta, sul 2 a 0 i padroni di casa hanno giustamente concesso un po’ di iniziativa anche agli avversari, con l’ottica di non spendere troppe energie considerando che mercoledì prossimo i partenopei dovranno affrontare il Benfica in Champions League. Tiri in porta: 5 Napoli, 2 Chievo; il reparto offensivo di Sarri ha prodotto molte più occasioni da gol rispetto quello ospite, con Sorrentino decisivo nel negare il gol a Gabbiadini sullo 0-0, mentre Reina tutto sommato non è stato messo a dura prova dagli attaccanti del Chievo. Palle perse: 43 Napoli, 32 Chievo; sul dato pesano gli 8 palloni persi da Zielinski, anche se la bontà della sua prestazione resta assolutamente fuori discusccione. Lanci lunghi: 9 Napoli, 24 Chievo; la formazione di Maran ha provato a sfruttare i suoi saltatori di testa che non sono però riusciti a vincere i contrasti aerei. 

I tre punti per il Napoli non sono mai stati in discussioni, come confermano anche le statistiche. Possesso palla: 52% Napoli, 48% Chievo; gli uomini di Sarri hanno fatto la partita nel primo tempo quando era aperta, sul 2 a 0 i padroni di casa hanno giustamente concesso un po’ di iniziativa anche agli avversari, con l’ottica di non spendere troppe energie considerando che mercoledì prossimo i partenopei dovranno affrontare il Benfica in Champions League. Tiri in porta: 5 Napoli, 2 Chievo; il reparto offensivo di Sarri ha prodotto molte più occasioni da gol rispetto quello ospite, con Sorrentino decisivo nel negare il gol a Gabbiadini sullo 0-0, mentre Reina tutto sommato non è stato messo a dura prova dagli attaccanti del Chievo. Palle perse: 43 Napoli, 32 Chievo; sul dato pesano gli 8 palloni persi da Zielinski, anche se la bontà della sua prestazione resta assolutamente fuori discusccione. Lanci lunghi: 9 Napoli, 24 Chievo; la formazione di Maran ha provato a sfruttare i suoi saltatori di testa che non sono però riusciti a vincere i contrasti aerei. (Stefano Belli)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori