Video / Brasile Argentina (1-0): highlights e gol. Tite: squadra concentrata (Amichevole)

- Jacopo D'Antuono

Video Brasile Argentina (risultato finale 1-0): highlights e gol della partita amichevole, giocata a Jeddah. Decide il derby sudamericano la rete di Miranda al 93′. 

Neymar_Brasile_capelli_lapresse_2018
Neymar Brasile La Presse 2018

Decisiva per la partita amichevole che si è svolta ieri tra Brasile e Argentina è stata chiaramente la rete firmata da Miranda al terzo minuto di recupero. Il difensore centrale dell’Inter infatti ha regalato una grande gioia alla nazionale dei verdeoro che quindi chiude un ciclo di test match avvero importante con qualche record e il sorriso in volto. Ecco quindi che nella conferenza stampa del post match pure il tecnico dei brasiliani Tite non può che essere più che soddisfatto della bella prova corale messa in campo contro l’Argentina ieri sera: “Il Brasile ha giocato meglio. L’Argentina ha creato opportunità, ma abbiamo giocato meglio e siamo stati premiati col gol. Avremmo potuto segnare in un altro momento, ma è arrivato nel recupero. La squadra è stata concentrata e martellante”. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO BRASILE ARGENTINA (1-0): HIGHLIGHTS E GOL

IL RECORD VERDEORO

Il Brasile batte l’Argentina e tiene viva la sua clamorosa statistica: ancora una volta la nazionale verdeoro è riuscita a vincere un’amichevole senza subire gol, pertanto in questo 2018 la Seleçao ha confermato il suo percorso netto superando gli 800 minuti di imbattibilità in amichevole, visto che dobbiamo tornare addirittura al 2017 per trovare l’ultima rete incassata (in una partita contro il Giappone). Tutto sommato la difesa del Brasile aveva fatto molto bene anche ai Mondiali: dopo aver subito il gol di Zuber nella partita inaugurale contro la Svizzera, Alisson aveva tenuto la sua porta inviolata nelle altre due gare del girone e agli ottavi di finale, superando i 300 minuti di imbattibilità. Purtroppo per lui è arrivata poi la sfida contro il Belgio: quei due gol presi hanno impedito alla Seleçao di volare in semifinale e provare a mettere le mani su un Mondiale che manca ormai da 16 anni. Tuttavia in amichevole la nazionale brasiliana continua a essere devastante: anche il Superclasico contro l’Argentina è stato vinto, adesso restano solo le sfide di novembre per certificare un primato che, anche se non entrerà nella storia come altri, è di certo importante e prestigioso. (agg. di Claudio Franceschini)

BRASILE ARGENTINA 1-0

La sfida tra le eterne rivali, Brasile Argentina, finisce uno a zero per la Nazionale verdeoro che gioisce allo scadere grazie ad un gol di Miranda. Il difensore brasiliano si era già reso pericoloso in diverse circostanze, ma contro l’albiceleste trova la giocata vincente solo nel finale, svettando sulla pennellata di Neymar. Nulla da fare per Romero nel cinico stacco aereo del brasiliano; il suo gol vale la sfida giocata a Jeddah, in Arabia Saudita, davanti a tanti tifosi. Il centrale dell’Inter risulta quindi anche il migliore in campo, dopo aver fatto un buon lavoro in fase difensiva, sblocca il punteggio in una delle poche occasioni dell’intera partita. Non è stata infatti una gara molto vibrante dal punto di vista delle emozioni, escludendo un paio di chances a testa firmate Neymar e Lo Celso. Nella ripresa l’Argentina si è fatta viva solo con un tentativo dalla lunga distanza di Paredes, poi tanta attesa ed una manovra macchinosa. Dybala e Icardi passano quasi tutto il match senza farsi mai notare, eccezion fatta per una punizione fuori misura ed un sinistro sbilenco terminato sul fondo. Vittoria meritata da parte del Brasile. 

IL TABELLINO 

BRASILE-ARGENTINA 1-0

MARCATORI: Miranda 93′

FORMAZIONI BRASILE-ARGENTINA

Brasile (4-3-3): Alisson; Danilo (53′ Fabinho), Miranda, Marquinhos, Filipe Luis; Coutinho, Casemiro, Arthur; Firmino, Gabriel Jesus (65′ Richarlison), Neymar. Ct: Tite

Argentina (4-3-3): Romero; Saravia, Otamendi, Pezzella, Tagliafico (82′ Acuna); Lo Celso, Battaglia, Paredes; Dybala (58′ Lautaro Martinez), Icardi (88′ Simeone), Angel Correa (67′ Pereyra). Ct: Scaloni

Ammoniti: Paredes (A), Angel Correa (A), Neymar (B), Saravia (A)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori