Video/ Sampdoria Spal (2-1): highlights e gol della partita (Serie A, 7^ giornata)

- Stefano Belli

Video Sampdoria Spal (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita, valida nella 7^ giornata della Serie A. Linetty e Defrel portano avanti i liguri.

Defrel_Saponara_Sampdoria_Napoli_lapresse_2018
Video Sassuolo Sampdoria (Foto LaPresse)

Sampdoria-Spal è il match che ha chiuso il programma della settima giornata di Serie A 2018-19: le due squadre si sono affrontate al Ferraris di Genova con i blucerchiati che hanno fatto gli onori di casa e che avevano bisogno di ritrovare la vittoria dopo aver raccolto appena due punti nelle ultime tre gare, perdendo contro l’Inter a tempo praticamente scaduto e sbagliando un calcio di rigore nel turno infrasettimanale a Cagliari. Gli uomini di Giampaolo partono con il piede giusto sfiorando il gol con Barreto – che chiama subito al dovere Gomis – e Quagliarella che se lo vede annullare per un fuorigioco evidente, la supremazia territoriale non basta però e gli estensi a sorpresa passano in vantaggio con il tap-in vincente di Paloschi che ribadisce il pallone in rete approfittando di una respinta tutt’altro che impeccabile di Audreo sul tiro da fuori senza molte pretese di Lazzari. Nel giro di appena quattro minuti la Samp si rimette in carreggiata e pareggia i conti con la bordata di Linetty, tutto da rifare per l’undici di Semplici che nella ripresa prova a creare occasione con Petagna e Antenucci, tuttavia sono i padroni di casa ad andare di nuovo a segno con il quinto centro in campionato di Defrel che su assist di Quagliarella batte Gomis e completa la rimonta. Caprari potrebbe chiuderla a una dozzina di minuti dal novantesimo ma non riesce a trovare l’angolino, si resta sulle spine fino al triplice fischio dell’arbitro La Penna. La Samp ritrova il sorriso e si avvicina alle posizioni che contano per l’Europa, terza battuta d’arresto consecutiva per la compagine ferrarese che torna pericolosamente a ridosso della zona retrocessione.

LE DICHIARAZIONI 

Le parole di Gregoire Defrel, autore del gol decisivo, che ci tiene innanzitutto a rincuorare i tifosi della Sampdoria: “La caviglia si è girata ma non dovrebbe essere nulla di grave, sono uscito solo per evitare rischi. Mi sono infortunato prima del gol eppure il dolore non mi ha impedito di segnare e regalare i tre punti alla squadra, sono molto contento di questa vittoria e mi fa davvero piacere rendermi utile ed essere un elemento importante per il gruppo. Il mister mi fa giocare spesso e lo staff medico è stato bravissimo a rimettermi in piedi e ad aiutarmi a ritrovare una buona condizione fisica. È divertente giocare con Quagliarella, mi trovo molto bene con lui”.

Leonardo Semplici non nasconde l’amarezza: “Questa sconfitta fa più male delle altre: contro Fiorentina e Sassuolo meritavamo di perdere perché non avevamo giocato bene, qui invece la squadra non ha sfigurato e ha tenuto testa a un validissimo avversario come la Sampdoria, è un peccato essere usciti dal campo con zero punti, l’arrabbiatura è davvero alta perché potevamo strappare un risultato positivo. I cambi? Ognuno nella rosa merita di avere una chance. A inizio ripresa siamo stati troppo remissivi e abbiamo reagito solamente dopo aver incassato il secondo gol, quando ormai era già tardi”.

Marco Giampaolo analizza i novanta minuti che hanno portato la sua Samp al successo: “Potevamo gestire meglio la partita in alcune fasi ma eravamo davvero stanchi, questa era la nostra quinta partita in 15 giorni e sono molto contento di come il gruppo abbia affrontato questo tour de force. La squadra ha dimostrato di essere compatta e solida in fase difensiva, venivamo da una serie di risultati sfortunati visto che abbiamo perso con l’Inter solamente all’ultimo minuto e contro il Cagliari abbiamo sbagliato un calcio di rigore. Quagliarella è un giocatore fortissimo ma il campionato dura 38 giornate e devo dare spazio a tutti, non posso fare affidamento solo su di lui per quanto si metta a disposizione dei compagni”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO SAMPDORIA SPAL (2-1): HIGHLIGHTS E GOL (da video sky)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori