Diretta / Lazio Marsiglia (risultato finale 2-1) streaming video e tv: Strakosha super, Lazio ai sedicesimi!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Marsiglia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata nel gruppo H di Europa League.

Diretta Apollon Lazio (LaPresse)
Probabili formazioni Roma Lazio (LaPresse)

DIRETTA LAZIO MARSIGLIA (RISULTATO FINALE 2-1): STRAKOSHA SUPER, LAZIO AI SEDICESIMI!

Al 24′ della ripresa cambia anche Garcia inserendo Payet al posto di Sanson, gli risponde subito Simone Inzaghi con Milinkovic-Savic inserito al posto di Berisha. Al 26′ bella iniziativa di Marusic sulla destra, cross e colpo di testa di Immobile sul quale Pelè è molto reattivo. Lazio ancora vicina al gol al 31′ con Milinkovic-Savic che lavora bene un pallone, scambia con Correa e arriva alla conclusione che Pelè riesce a deviare. Ancora cambio per il Marsiglia al 34′ con Rami sostituito da Sarr. 3′ dopo si rivede Luis Alberto nella Lazio, al posto dell’ottimo Joaquin Correa, eccellente sia nelle vesti di rifinitore che in quelle di finalizzatore. Allo stesso momento Garcia si gioca l’ultimo cambio con Mitroglu che rileva Thauvin. Vengono ammoniti Strootman e Njie tra le fila marsigliesi, ma allo scadere dei 5′ di recupero concessi, è Strakosha a salvare la Lazio con una gran deviazione di piede su tentativo di Njie sul quale c’è stata probabilmente la deviazione galeotta di Durmisi. Finisce 2-1 con i biancocelesti qualificati con due turni d’anticipo ai sedicesimi di finale di Europa League. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lazio Marsiglia viene trasmessa in diretta tv soltanto sui canali del satellite: per questa giornata di Europa League solo Diretta Gol sarà in chiaro su Tv8. Per gli abbonati Sky invece l’appuntamento è su Sky Sport Uno (201) o Sky Sport 252; in questo caso sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video, attivabile collegando un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet o smartphone) ai dati del proprio abbonamento, andando così a utilizzare l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.

PAROLO, CHE ERRORE! ACCORCIA THAUVIN

Si è riaperta la partita allo stadio Olimpico, con il Marsiglia che è riuscito ad accorciare le distanze al quarto d’ora della ripresa grazie a Thauvin. La Lazio stava provando a gestire in scioltezza il doppio vantaggio ma proprio l’autore del primo gol, Parolo, ha commesso un grave errore in un disimpegno davanti all’area di rigore laziale, cercando con un passaggio “no look” Danilo Cataldi e facendosi invece intercettare da Thauvin, che con un preciso diagonale batte Strakosha per il 2-1. La Lazio sembra accusare il colpo e non riesce più a ripartire con la stessa efficacia dei primi minuti del secondo tempo, anche se Immobile coglie un palo ma a gioco fermo per posizione di fuorigioco. Al 21′ rischia ancora la Lazio su una conclusione di Strootman che, deviata, finisce d’un soffio a lato, con i biancocelesti chiamati ora a gestire un vantaggio di misura sul Marsiglia. (agg. di Fabio Belli)

DELIZIA DI CORREA!

Con la Lazio in vantaggio nella ripresa si invertono i ruoli, con i padroni di casa più attenti alle ripartenze e il Marsiglia più aggressivo. Al 7′ arriva un cartellino giallo anche per Rami per i francesi, a causa di un intervento falloso a centrocampo su Parolo. La Lazio però sembra padrona del campo e all’10’ della ripresa trova il raddoppio. Immobile veste di nuovo i panni dell’assist man, innescando sulla sinistra Correa che brucia sullo scatto Luiz Gustavo, si accentra e con un tocco delizioso in diagonale batte Pelé. Subito dopo Simone Inzaghi si gioca la prima sostituzione inserendo in difesa Bastos al posto di Wallace, già ammonito. La Lazio conduce 2-0 sull’Olympique Marsiglia. (agg. di Fabio Belli)

PAROLO SVETTA PER IL VANTAGGIO!

Al 26′ primo ammonito anche tra le fila della Lazio, con Wallace che viene sanzionato per un intervento da dietro su Thauvin. Proprio il francese deve fermarsi per un problema alla caviglia destra, dopo un pit stop a bordo campo rientra in campo con una fasciatura. Le occasioni da gol scarseggiano un po’, la Lazio fatica a trovare spazi e il Marsiglia si affida prevalentemente ai lanci lunghi per tentare di prendere in contropiede la difesa biancoceleste. Nella Lazio offensivamente il più attivo è Correa, bravo anche a guadagnare qualche calcio di punizione, come al 39′ quando costringe Thauvin a farsi ammonire. Al 43′ ancora una fiammata di Thauvin preoccupa la Lazio, gran botta da fuori area con tanto di rimbalzo traditore davanti a Strakosha, che comunque non si fa sorprendere e respinge la conclusione. 1′ di recupero e la Lazio trova il vantaggio:  cross di Immobile, Parolo sovrasta Rami e Caleta-Car e piazza di testa il pallone sul secondo palo, permettendo alla Lazio di chiudere il primo tempo avanti 1-0 sull’Olympique Marsiglia. (agg. di Fabio Belli)

STRAKOSHA SALVA SU SAKAI

La prima grande occasione da gol della partita arriva al 7′ del primo tempo ed è per il Marsiglia: doppia sponda aerea di Rami e Thauvin, il pallone arriva a Sakai al centro dell’area piccola, a colpo sicuro il giapponese spreca calciando addosso a Strakosha, che mostra il consueto sangue freddo nell’occasione. La Lazio prova a fare la partita ma il Marsiglia prova a far male nelle ripartenze, e al 13′ una interessante conclusione di Njie viene murata dalla difesa laziale. Al 18′ proteste biancocelesti con Correa che scappa via a Luiz Gustavo e viene spintonato in area dal brasiliano: l’arbitro non ravvede gli estremi per la concessione del calcio di rigore. Al 22′ il primo ammonito della partita è Ocampos, per un duro intervento su Marusic che stava affondando sulla fascia destra. A metà primo tempo, il risultato è ancora fermo sullo 0-0 tra Lazio e Marsiglia. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Lazio-Marsiglia sta per avere inizio e stiamo giusto attendendo l’ingresso delle formazioni ufficiali in campo all’Olimpico per questo match della quarta giornata di Europa League: in attesa del fischio d’inizio però andiamo a curiosare in qualche numero segnato alla vigilia. Ecco quindi che prendendo in esame la classifica del girone H ci accorgiamo che i biancocelesti occupano ora la seconda posizione con 6 punti in tabella: è stato uno solo il KO della squadra di Inzaghi finora, rimediato contro l’Eintracht. Segnaliamo inoltre che la Lazio vanta una differenza gol nulla, con sei fatti e altrettanto subiti. Per il Marsiglia ecco invece il terzo gradino con un solo punto: i francesi infatti hanno trovato nel pareggio con l’Apollon l’unico risultato positivo finora. Ovviamente risulta negativa la differenza reti: l’Olympique ha infatti segnato quattro reti, subendone però sette. Ma è tempo ora di dare la parola al campo: Lazio-Marsiglia sta per avere inizio. LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Luiz Felipe, Acerbi; Marusic, Parolo, Cataldi, Berisha, Durmisi; Immobile, Correa. Allenatore: Simone Inzaghi. MARSIGLIA (5-4-1): Pelé; Sakai, Rami, Luiz Gustavo, Caleta-Car, Ocampos; Thauvin, Sanson, Strootman, Lopez; Njie. Allenatore: Rudi Garcia. (agg Michela Colombo)

ALLENATORI A CONFRONTO

Siamo in attesa del fischio d’inizio del match Lazio Marsiglia, valido per la quarta giornata giornata dell’Europa League: fissiamo ora il loro sguardo su altri due protagonisti attesi in campo all’Olimpico, ovvero i due allenatori Simone Inzaghi e Rudi Garcia, che chiaramente si conoscono molto bene. I trascorsi di entrambi con la capitale sono ben noti: da una parte ecco il tecnico della Lazio e precedentemente bandiera del club, mentre dall’altra l’ex allenatore della Roma. Dando però oggi un occhio ai numeri va ricordato che Inzaghi siede ufficialmente sulla panchina della Lazio fin dal luglio del 2016 e da allora ha messo a bilancio 112 presenze per una media punti di 1.88 a incontro. Contro ci sarà Rudi Garcia che però è tecnico del Marsiglia già dall’ottobre 2016: sono 11 le sue presenze in panchina del francesi dove ha trovato la media punti di 1.77 a match. (agg Michela Colombo)

I BOMBER ATTESI

Considerando ora gli spogliatoi di Lazio-Marsiglia, match atteso quest’oggi per l’Europa League, andiamo a vedere ora chi potrebbero essere i protagonisti più attesi in campo all’Olimpico, in grado di dare la giusta volta alla sfida. Ci riferiamo ovviamente ai bomber, che di certo non mancano al servizio si Inzaghi come di Rudi Garcia. Partendo dai padroni di casa vediamo però che le 6 reti finora messe a segno hanno tutte una firma diversa e quindi quelle di Caicedo, Immobile, Luis Alberto, Marusic, Parolo e Wallace: chi di questi sapranno andare in  doppietta?. Discorso simile in casa dei francesi, che pure si sono dimostrati meno prolifici alla vigilia della quarta giornata del girone H. Ecco quindi che per ora si è messo in luce Payet con 2 gol messi a segno ma non dobbiamo dimenticare anche nomi come quelli di Gustavo Luis e Ocampos, che pure hanno già trovato la via del gol in campo europeo. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Lazio-Marsiglia, questa sera, verrà diretta dall’arbitro russo Valdislav Bezborodov: con lui in campo l’Olimpico vedremo poi i due assistenti Dancehnko e Gavrilin, con Lunev selezionato in qualità di quarto uomo. Ponendo ora la nostra attenzione proprio sul direttore di gara nella quarta giornata dell’Europa league, vediamo che il russo è arbitro di grande esperienza, avendo esordito in competizioni Fifa già nel 2009. Considerando qualche numero stagionale contiamo per il fischietto di San Pietroburgo ben 14 presenze in campo (di cui 4 in competizioni Uefa): in totale poi vi leggiamo a bilancio 56 ammonizioni e 4 espulsioni decise (di cui due per rosso diretto), con 11 calci di rigore finora concessi. Ampliando la nostra analisi ricordiamo che Bezborodov in carriera ha già incontrato la Lazio, in occasione dell’Europa league 2015-2016 contro il Galatasaray. Nello storico si conta anche un precedente tra l’arbitro e il Marsiglia, diretto conto il Chelsea nella Champions league 2010-2011. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lazio Marsiglia, diretta dall’arbitro russo Vladislav Bezborodov, è valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League 2018-2019: allo stadio Olimpico le due squadre scendono in campo alle ore 18:55. Una partita che potrebbe sancire la qualificazione biancoceleste ai sedicesimi: se la sconfitta netta di Francoforte aveva complicato i piani della Lazio, la scintillante vittoria del Vélodrome ha rilanciato Simone Inzaghi e i suoi ragazzi, favoriti anche e soprattutto dal pareggio che i francesi avevano ottenuto contro l’Apollon. Dunque, la Lazio approccia la gara contro Rudi Garcia partendo da 5 punti di vantaggio (anche nei confronti dei ciprioti): in caso di pareggio e mancata vittoria dell’Apollon, Lazio Marsiglia sancirebbe il passaggio del turno con due giornate di anticipo, e nelle ultime due gare si potrebbe andare a caccia del primo posto contando sul fatto che l’Eintracht deve ancora giocare all’Olimpico.

RISULTATI E PRECEDENTI

Arriva in un momento positivo questa Lazio Marsiglia: gli uomini di Simone Inzaghi infatti sembrano aver ritrovato il bandolo della matassa in campionato, dove hanno travolto la Spal e sono riusciti a confermarsi al quarto posto in classifica, condiviso con il Milan. Le 4 lunghezze da recuperare a Inter e Napoli non sono poche – considerando il livello al quale viaggiano le due avversarie – ma certamente alla Lazio sta bene, almeno per il momento, rimanere in questa zona per poi provare ad avvicinarsi quando arriveranno giornate favorevoli. Adesso però bisogna concentrarsi sul Marsiglia, una squadra che andrà a caccia di rivincita: Rudi Garcia torna a mettere piede nello stadio in cui è stato ottimo protagonista da allenatore della Roma (al netto dell’esonero), e sa bene di dover affrontare un momento davvero delicato. Non solo in Europa League il suo Olympique è sulle soglie dell’eliminazione, addirittura in Ligue 1 la squadra protagonista di un buon avvio sembra essersi persa per strada, ha perso nettamente sul campo del Montpellier e accusa un ritardo di 17 punti dalla vetta, ma anche 6 dal terzo posto (considerando che il Psg fa un campionato a parte). Vincere a Roma ridarebbe un po’ di fiducia al gruppo e renderebbe se non altro interessante il finale di girone in questa manifestazione.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO MARSIGLIA

Nelle probabili formazioni di Lazio Marsiglia, Simone Inzaghi appare orientato a dare campo a tanti dei suoi titolari: davanti a Proto, che prende il posto di Strakosha, dovrebbero giocare Luiz Felipe e Radu con Wallace a prendere spazio con la prima panchina per Acerbi, sulle corsie laterali si va verso la conferma di Marusic mentre Lulic dovrebbe riposare, favorendo così uno tra Caceres e Durmisi. Valon Berisha potrebbe essere schierato in mezzo, al fianco di Parolo; davanti invece Sergej Milinkovic-Savic e Luis Alberto (o Joaquin Correa) supporteranno Immobile, anche se Caicedo è sempre una soluzione. Rudi Garcia ha ritrovato Thauvin, che sarà a destra nel tridente completato da Mitroglou (o Germain) e Payet; alle spalle di questa linea offensiva agirà Luiz Gustavo da perno centrale con Strootman e uno tra Maxime Lopez (favorito) e Sanson da mezzali, mentre in difesa c’è il ballottaggio tra Caleta-Car e Boubacar Kamara per affiancare Rami, così come quello a destra tra Hiroki Sakai e Bouna Sarr. A sinistra Amavi sembra certo della maglia, in porta Mandanda dovrebbe avere ancora la meglio su Yohann Pelé.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono disponibili le quote per scommettere su Lazio Marsiglia: secondo l’agenzia Snai i favori del pronostico vanno ai biancocelesti, accompagnati da una quota di 1,75 per la vittoria (segno 1), contro il valore più alto, corrispondente a 4,00 volte la puntata, posto sul segno 2 da giocare per l’eventualità del successo esterno del Marsiglia. Il segno X identifica l’ipotesi del pareggio, e con questo bookmaker il vostro guadagno sarebbe pari a 4,25 volte la somma che avrete pensato di investire.







© RIPRODUZIONE RISERVATA