Diretta Ravenna Virtus Verona/ Risultato finale 0-1, info streaming: La Virtus sorprende i romagnoli

Diretta Ravenna Virtus Verona, info diretta streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella sedicesima giornata del girone B di Serie C.

11.12.2018, agg. alle 22:24 - Fabio Belli
Papa_Costantino_Ravenna_Sudtirol_lapresse_2018
Diretta Sudtirol Ravenna, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA RAVENNA VIRTUS VERONA (0-1): LA VIRTUS SORPRENDE I ROMAGNOLI

E’ appena terminato l’incontro tra Ravenna e Virtus Verona sul punteggio di 0 a 1, gli scaligeri riescono quindi a sorpresa nell’impresa di sbancare il Benelli grazie alla rete messa a segno da Trainotti che ha permesso agli ospiti di abbandonare l’ultimo posto in classifica superando Albinoleffe. Deludente prova dei romagnoli che perde la seconda partita consecutiva senza riuscire praticamente a reagire visto che, anche nel corso della ripresa, i padroni di casa nonostante il predominio territoriale, non sono riusciti a creare pericoli concreti negli ultimi venti metri dove gli ospiti sono riusciti a difendersi con estremo ordine. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA TRAINOTTI

Il secondo tempo della sfida tra Ravenna e Virtus Verona è iniziato da circa 20 minuti ed il punteggio è di 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Trainotti al 57′: cross di Grbac per Trainotti che lasciato tutto solo al centro dell’area di rigore ha segnato portando avanti a sorpresa gli ospiti. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Il secondo tempo si era aperto con un tentativo di Trovade, il cui colpo di testa è stato respinto dall’attento Chironi. Dopo il gol di Trainotti, mister Foschi stravolge il suo undici con tre cambi inserendo Magrassi, Siani e Selleri al posto di Bresciani, Martorelli e Galuppini. (agg. Guido Marco)

CI PROVA LAVAGNOLI DALLA DISTANZA

E’ appena terminato il primo tempo della sfida tra Ravenna e Virtus Verona sul punteggio di 0 a 0. Gli ospiti nonostante il predominio territoriale dei padroni di casa, sono riusciti a rendersi pericolosi al 31′ quando Lavagnoli ci ha provato con una gran conclusione da furoi area che è uscita di non molto lontano dall’incrocio dei pali. Vedremo se i romagnoli riusciranno ad organizzarsi meglio per la ripresa. (agg. Guido Marco)

SPURIO NEGA IL GOL A RUBBO

Allo Stadio Bruno Benelli di Ravenna i padroni di casa stanno affrontando la Virtus Verona nell’incontro valido per il 16^ turno del Gruppo B di Serie C e, dopo circa 20 minuti, il risultato è di 0 a 0. I romagnoli hanno fermato la loro corsa verso la vetta domenica scorsa quando hanno perso di misura lo scontro diretto contro il Pordenone e rimanendo così all’ottavo posto con 23 punti; gli ospiti invece si trovano sempre in ultima posizione con i soli 10 punti conquistati finora e sono reduci da tre sconfitte consecutive. Partono meglio i padroni di casa che sfiorano il vantaggio già al 5′ quando Galuppini tenta una conclusione da fuori area che termina a lato di non molto; al 7′ ottima incursione di Trovade la cui conclusione è finita sull’esterno della rete. Gli ospiti però riescono a reagire già all’11’ quando Rubbo ha tentato un colpo di testa ce ha impegnato Spurio in una presa. (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Ravenna Virtus Verona sta finalmente per avere il suo calcio d’inizio: prima allora leggiamo brevemente le principali statistiche raccolte dalle due squadre. Con ben 26 gol subiti (equamente divisi fra 13 in casa e 13 in trasferta) la difesa della Virtus Verona è di gran lunga la peggiore del girone, con gli scaligeri che sono reduci da 3 sconfitte consecutive e che hanno realizzato 5 partite nelle ultime 5 uscite in campionato. La retroguardia del Ravenna invece brilla con sole 12 reti incassate, delle quali solamente 2 nelle partite giocate tra le mura amiche dello stadio ‘Benelli’. Curiosamente però i giallorossi romagnoli hanno segnato finora più in trasferta (8 gol) che in casa (6 reti realizzate). Una sola sconfitta in casa per il Ravenna, una sola vittoria in trasferta finora per la Virtus Verona. Ora possiamo davvero metterci comodi e dare la parola al campo, perchè Ravenna Virtus Verona comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La sfida tra Ravenna e Virtus Verona non sarà trasmessa in diretta tv, né in chiaro né a pagamento sui canali satellitari o sul digitale terrestre. Gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro, collegandosi al portale anche acquistando eventualmente il match come evento singolo.

I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti di Ravenna Virtus Verona: è la prima volta in cui le due squadre si incrociano. Nel 2013-2014 i veneti erano riusciti ad arrivare nella Seconda Divisione Lega Pro dopo aver vinto i playoff nazionali al piano inferiore; era retrocessa subito, e in quella stagione il Ravenna era ancora in Eccellenza avendo dovuto ripartire da zero dopo il fallimento del 2012. La scalata della squadra romagnola è stata assolutamente rapida: in tre stagioni infatti sono arrivate le promozioni prima in Serie D e poi in Serie C, con salvezza ottenuta lo scorso anno. Nel frattempo la Virtus Verona è riuscita a ritrovare il campionato di terza divisione: oggi dunque al Benelli quello che possiamo considerare un incrocio storico, nel senso che le due squadre aggiungono un altro avversario alla lunghissima lista di formazioni che hanno affrontato nel corso della loro storia. Lista leggermente più corta quella dei rossoblu, che è stata fondata nel 1921 ma per la bellezza di 70 anni ha giocato esclusivamente nelle ultime categoria del calcio italiano, fino alla Promozione raggiunta nel 1991. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Ravenna-Virtus Verona, diretta dall’arbitro Francesco Luciani martedì 11 dicembre 2018 alle ore 20.30, sarà una delle sfide in programma nel turno infrasettimanale del campionato di Serie C, nel girone B. La formazione di casa si presenta all’appuntamento dopo il ko subito sabato scorso contro il Pordenone, sconfitta che ha visto comunque il Ravenna restare in partita fino alla fine, ma pagare l’uno-due subito a metà del primo tempo. Dopo due vittorie è arrivato dunque uno stop per i giallorossi la cui classifica resta comunque molto buona, con un ottavo posto pienamente in linea con le speranze di inizio stagione. La Virtus Verona invece dopo un momento di ripresa è incappata in altre tre sconfitte consecutive in campionato, contro Rimini, Sambenedettese ed Imolese, che hanno riportato la formazione scaligera all’ultimo posto in solitudine nel girone. La classifica sul fondo è ancora corta e c’è speranza di risalire, ma per la Virtus si è trattato dell’undicesima sconfitta in quindici partite in questo campionato, con le difficoltà ad adattarsi alla realtà dei professionisti che sembrano persistere per la squadra di Fresco, che continua comunque a lottare considerando come obiettivo fondamentale solo la salvezza, che sarebbe peraltro ben accetta anche se dovesse arrivare dai play out.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA VIRTUS VERONA

Le probabili formazioni che si sfideranno presso lo stadio Benelli di Ravenna. I padroni di casa romagnoli schiereranno Venturi tra i pali e una difesa a tre formata da Ronchi, Lelj e Boccaccini. A centrocampo la fascia destra sarà affidata ad Eleuteri e la fascia sinistra a Bresciani, mentre al centro della mediana si muoveranno Martorelli, Selleri e Papa. In attacco, Galuppini sarà affiancato da Nocciolini. Risponderà la Virtus Verona con Trainotti, Maccarone e Sirignano titolari nella difesa a tre davanti all’estremo difensore Chironi. A centrocampo spazio a Rubbo e Danieli per vie centrali, mentre Lavagnoli sarà l’esterno laterale di destra e Rossi l’esterno laterale di sinistra. Sul fronte offensivo, Grandolfo e Manarini giocheranno avanzati come trequartisti alle spalle dell’unica punta di ruolo della formazione scaligera, Danti.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente, al 3-5-2 schierato dall’allenatore del Ravenna, Luciano Foschi, risponderà il tecnico della Virtus Verona, Luigi Fresco, con un 3-4-2-1. E’ il primo incrocio tra i professionisti tra le due formazioni, con la Virtus Verona che ha alle spalle solamente un campionato di Lega Pro Seconda Divisione nella stagione 2013/14, prima del salto in Serie C ottenuto nella passata stagione.

PRONOSTICO E QUOTE

Per tutti coloro che scommetteranno sull’incontro, favore del pronostico per il Ravenna da parte dei bookmaker nel match interno contro la Virtus Verona. Snai quota 1.80 la vittoria in casa, Eurobet fissa a 3.30 la quota relativa al pareggio e William Hill propone a 4.20 la quota relativa all’affermazione in trasferta. Per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bet365 offre a 2.20 la quota dell’over 2.5 e a 1.55 la quota relativa all’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA