Video/ Inter-Psv (1-1): highlights e gol della partita (Champions League gruppo B)

Il video di Inter-Psv (risultato finale 1-1): gli highlights e i gol, l’analisi e le dichiarazioni dei protagonisti. Grande delusione per i nerazzurri che devono salutare la Champions.

12.12.2018, agg. alle 12:20 - Stefano Belli
DeVrij_Inter_Torino_gol_lapresse_2018
Video Inter Psv, Champions League gruppo B (Foto LaPresse)

È arrivato il momento di dare un’occhiata al video con i gol e gli highlights di Inter-PSV Eindhoven 1-1, delusione cocente per i nerazzurri che salutano la Champions League, dalla quale mancavano dal 2012 e ci erano tornati dalla porta principale. La fase a gironi era cominciata nel migliore dei modi per la squadra di Spalletti, con le entusiasmanti vittorie in rimonta nelle prime due giornate la strada per gli ottavi di finale sembrava in discesa, invece sono arrivati i due KO in trasferta al Camp Nou e a Wembley che hanno complicato i piani della Beneamata, che è arrivata a giocarsi il tutto per tutto nel match di ieri sera, dove l’Inter oltre a vincere doveva sperare che il Barcellona, già qualificato e primo del girone B, facesse comunque il suo dovere contro gli uomini di Pochettino. Peccato che a non fare il proprio dovere sia stata la stessa Inter che non ha saputo battere un avversario già eliminato e che non aveva più nulla da chiedere (a parte il premio di 900 mila euro per il pareggio), e che invece ha trovato la via del gol per primo grazie a Lozano che ha approfittato del clamoroso liscio di Asamoah per buttarla dentro. Come al solito ci ha dovuto pensare Icardi a rimettere in carreggiata la pazza Inter che stavolta non è riuscita a completare la rimonta, e così si sono aperte le porte dei sedicesimi di Europa League, premio di consolazione per le terze che lascia comunque tanto amaro in bocca. Non solo perché rimaniamo con due sole squadre italiane (Juventus e Roma) nella fase a eliminazione diretta, ma per come Inter e Napoli si sono eliminate da sole quando avevano tutte le carte in regola per andare avanti. Dovremo quindi aspettare almeno un altro anno per l’en-plein, magari confidando in un sorteggio più clemente: nerazzurri e partenopei sono capitati forse nei gironi più difficili e combattuti in assoluto, e anzi che siano rimasti in gioco fino all’ultimo, illudendo i rispettivi tifosi ai quali hanno comunque regalato gioie indescrivibili che rimarranno scolpite a lungo nella mente.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI INTER PSV (1-1): GOL E HIGHLIGHTS

LE DICHIARAZIONI

Cediamo la parola ai protagonisti del match, cominciando con Borja Valero: “In questo momento proviamo solo rammarico, amarezza, delusione: avevamo il destino nelle nostre mani, la partita era cominciata benissimo, poi abbiamo preso quel maledetto gol e ci siamo fatti prendere dalla frenesia, sbagliando i palloni più facili. In qualche modo siamo rientrati in partita ma ormai era già tardi, potevamo gestirla decisamente meglio. Sull’1-1 abbiamo continuato ad attaccare perché sapevamo che il Tottenham avrebbe potuto segnare da un momento all’altro, cosa che poi è accaduta”.

Un Luciano Spalletti più lapidario del solito ai microfoni di Sky Sport: “Non siamo riusciti a mantenere la tranquillità necessaria, ci siamo innervositi troppo e abbiamo perso tanti palloni creando disordini a livello tattico, subendo le ripartenze degli avversari e trascurando la gestione della sfera. Il paradosso è che il PSV non ha mai tirato in porta a parte il gol, per cui fa ancora più male uscire così”.

IL TABELLINO

INTER-PSV EINDHOVEN 1-1 (0-1)

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah (69′ Lautaro Martinez); Candreva (56′ Keita Baldé), Brozovic, Borja Valero; Politano (83′ Vrsaljko), Icardi, Perisic. All. Luciano Spalletti.

PSV EINDHOVEN (4-3-3): Zoet; Dumfries, Sainsbury, Viergever, Angelino; Hendrix, Guti (65′ Sadilek), Rosario; Bergwijn (71′ Malen), De Jong, Lozano (90’+5′ Gaston Pereiro). All. Mark Van Bommel.

ARBITRO: Felix Zwayer (GER).

AMMONITI: Brozovic (I), Zoet (P), Bergwijn (P), Politano (I), Sadilek (P), Dumfries (P), Skriniar (I).

RECUPERO: 2′ pt e 6′ st.

MARCATORI: 13′ Lozano (P), 73′ Icardi (I).

© RIPRODUZIONE RISERVATA