Diretta Cuneo Piacenza/ Risultato finale 0-0: parità al Fratelli Paschiero, Defendi si divora il match point!

Diretta Cuneo Piacenza, risultato finale 0-0: termina senza reti la partita del Fratelli Paschiero, i lupi tengono il passo della Carrarese mentre i piemontesi si divorano il gol vittoria.

13.12.2018, agg. alle 16:25 - Claudio Franceschini
Diretta Piacenza Gozzano, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA CUNEO PIACENZA (RISULTATO FINALE 0-0)

Diretta Cuneo Piacenza 0-0: potremmo chiamarla la maledizione della sedicesima giornata, perchè nel girone A della Serie C anche i lupi frenano, come ieri era già capitato a Carrarese, Arezzo ed Entella. A questo punto resta solo la Pro Vercelli che, tra le squadre di vertice, potrebbe prendersi la posta piena e guadagnare terreno su tutte le altre; il Piacenza se non altro prende un punto a due delle concorrenti per la promozione diretta e tiene il passo della Carrarese, anche se guardando il bicchiere mezzo vuoto si può e deve dire che gli emiliani hanno perso un’occasione per riportarsi in testa al girone. Il Cuneo però ha confermato la propria solidità: squadra ben messa in campo e che ha anche avuto le sue occasioni per provare a vincerla, e al 95’ ha avuto una pazzesca palla gol con Defendi che, da solo davanti a Fumagalli, invece di spaccare la porta ha provato a sorprendere il portiere del Piacenza con un pallonetto, agilmente bloccato. Punto positivo per Cristiano Scazzola che ferma un’altra big del campionato, e a questo punto veleggia con decisione verso la possibilità di giocare i playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

CUNEO PIACENZA (0-0): INTERVALLO

Diretta Cuneo Piacenza 0-0: all’intervallo non si è ancora sbloccata la partita del Fratelli Paschiero, ma va detto che gli ospiti hanno iniziato con una marcia in più e una netta supremazia territoriale, anche perchè i risultati negativi delle concorrenti per la promozione diretta hanno dato una marcia in più ai lupi. Tante le occasioni in avvio di partita, soprattutto un giro palla importante e, al 6’ minuto, un gol annullato a Pesenti per una posizione di fuorigioco del numero 9. Con il passare del tempo però il Cuneo ha iniziato a prendere sempre più campo; al 33’ i piemontesi hanno avuto una colossale occasione per andare a segno, con Jallow che presentatosi a tu per tu con Fumagalli ha calciato addosso al portiere del Piacenza, ma soprattutto non ha scaricato ad un compagno che, al suo fianco e totalmente solo, avrebbe potuto segnare a porta sguarnita. Il secondo tempo dunque si prospetta molto interessante; non ci resta dunque che rimanere in attesa del momento in cui le due squadre torneranno in campo per giocare la ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Cuneo Piacenza: come ormai sappiamo da qualche anno, il campionato di Serie C è trasmesso esclusivamente sul portale elevensports.it, fornitore ufficiale delle gare di terza divisione. Sarà dunque a disposizione la diretta streaming video utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; per assistere alla sfida potrete sottoscrivere un abbonamento stagionale oppure acquistare di volta in volta il singolo evento.

CUNEO PIACENZA (0-0): SI COMINCIA!

Eccoci al via di Cuneo Piacenza: prima di lasciar parlare il campo, studiamo anche alcune delle statistiche che le due squadre sono riuscite a mettere insieme nel corso di questo girone A della Serie C. Il Cuneo si sta dimostrando solido ed equilibrato: lo indicano i numeri, coi piemontesi che in casa hanno incassato solo 3 gol (miglior difesa interna con quelle di Siena e Pisa) pur avendone realizzati solo 3 a fronte dei 7 segnati in trasferta. Il Piacenza ha il secondo miglior rendimento esterno del campionato, con 14 punti su 29 raccolti lontano dal ‘Garilli’, e in trasferta è caduta finora solo una volta, mentre i piemontesi hanno perso l’imbattibilità interna solamente all’inizio di dicembre. Ora però è davvero arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà nell’attesa diretta di Cuneo Piacenza, che finalmente comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Prima di Cuneo Pro Piacenza, è sicuramente interessante e curioso leggere il dato che si riferisce ai testa a testa andati in scena tra queste due squadre: Il Cuneo ha vinto entrambi i precedenti contro il Piacenza della scorsa stagione, unici precedenti recenti tra le due formazioni. I piemontesi hanno espugnato lo stadio ‘Garilli’ il 3 settembre 2017 grazie a una rete messa a segno da Dell’Agnello nel finale di partita, e si sono ripetuti in casa tra le mura amiche dello stadio Fratelli Paschiero, con il medesimo punteggio e lo stesso match winner, Dell’Agnello, nel match disputato contro il emiliani il 30 dicembre 2017. Dunque il Piacenza arriva sicuramente favorito a questo appuntamento, ma il bilancio storico premia il Cuneo: come andranno le cose in campo tra poche ore? (agg. di Fabio Belli)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cuneo Piacenza sarà diretta dal signor Matteo Marcenaro, e si gioca alle ore 14:30 di giovedì 13 dicembre: partita molto interessante quella del Fratelli Paschiero per la sedicesima giornata nel girone A della Serie C 2018-2019, perchè si affrontano due squadre che, tenendo conto dei rispettivi obiettivi, stanno facendo decisamente molto bene. I piemontesi esplorano la possibilità di andare a giocare i playoff e in questo momento sarebbero certi della loro partecipazione; i lupi invece lottano per la promozione diretta grazie ad un grand avvio di stagione, sapendo però di dover tenere costantemente botta perchè le avversarie sono tante e agguerrite. Vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Cuneo Piacenza, che è attesa ormai tra pochi minuti.

RISULTATI E PRECEDENTI

Cuneo Piacenza inizia con un dato interessante: i piemontesi hanno vinto più partite fuori casa (tre) che tra le mura amiche (due) e soprattutto hanno messo a segno colpi importanti come il 3-0 di Alessandria o lo striminzito ma preziosissimo 1-0 sulla Pro Vercelli, nell’ultimo Monday Night. Cristiano Scazzola sta facendo benissimo, avendo trasformato una squadra da salvezza in una potenza che può ambire a prendersi anche posizioni di alta classifica, non solo i playoff; adesso bisogna solo risolvere i problemi di continuità, perchè ad esempio a novembre la squadra ha pareggiato tre volte in fila per 0-0. Sta volando il Piacenza di Arnaldo Franzini, che con due vittorie consecutive ha ripreso la marcia dopo un doppio ko che era costato il primo posto. In questo girone A è ancora presto per dire quali siano i veri rapporti di forza perchè ci sono squadre che devono ancora recuperare delle partite, ma di certo i lupi sono tra le principali candidate per la promozione diretta in Serie B.

PROBABILI FORMAZIONI CUNEO PIACENZA

Nelle probabili formazioni di Cuneo Piacenza, scopriamo il solito 5-4-1 di Scazzola: i centrali davanti a Marcone sono tre (Cristini, Mattioli e Santacroce) mentre Castellana e Celia agiscono da esterni affiancando la linea difensiva. Bobb e Suljic i due mediani con il supporto di Kanis e Paolini, che nel corso della partita dovranno anche dare una mano alla prima punta Jallow formando di fatto una sorta di 4-3-3 in fase di spinta. Il Piacenza di dispone con un 4-3-3 nel quale Pesenti è il centravanti; ai suoi lati agiscono Sestu e Di Molfetta, dietro di loro un centrocampo nel quale Marotta è il regista arretrato e viene supportato dalle mezzali Della Latta e Nicco, che portano grande qualità. In porta c’è Fumagalli, Troiani e Barlocco sulle corsie mentre in mezzo ci saranno Jacopo Silva e Pergreffi.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai prevede equilibrio per questa Cuneo Piacenza, ma sancisce anche che i lupi sono in vantaggio nel pronostico: la loro vittoria è identificata dal segno 2 e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 2,40 volte quello che avrete stabilito di mettere sul piatto, mentre siamo ad un valore di 2,85 volte la puntata per il successo interno dei piemontesi, regolato dal segno 1. L’eventualità del pareggio è quella indicata dal segno X: il vostro guadagno corrisponderà a 3,00 volte quello che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA