Video/ Inter Udinese (1-0): highlights e gol della partita (Serie A, 16^ giornata)

Video Inter Udinese (1-0): highlights e gol della partita di Serie A per la 16^ giornata. Le immagini salienti dallo stadio Meazza di San Siro

16.12.2018, agg. alle 08:53 - Alessandro Rinoldi
Brozovic_Inter_gol_Sampdoria_lapresse_2018
Probabili formazioni Inter Sampdoria (Foto LaPresse)

Andiamo a vedere il video di Inter-Udinese gara terminata 1-0 grazie a un gol su rigore di Mauro Icardi. Nel primo tempo le squadre si studiano per qualche istante finchè l’Inter prende in mano il controllo della situazione macinando gioco ed occasioni tramite Joao Mario, Borja Valero, Icardi ed in particolare Keita a fil di sirena. Nel secondo tempo le cose cambiano ed infatti i bianconeri ricominciano forte aggredendo gli avversari e sfiorando persino il possibile vantaggio grazie agli spunti di Mandragora, De Paul e Ter Avest tra il 51′ ed il 54′. La partita si mette tuttavia in discesa al 76′ in favore degli uomini del tecnico Spalletti quando l’arbitro Abisso, su segnalazione del VAR, decide di fischiare un calcio di rigore a causa di un fallo di mano commesso da Fofana e, dal dischetto, il capitano Icardi non sbaglia superando il portiere Musso con un pallonetto al 76′. I subentrati aiutano i lombardi a tenere il controllo sino al triplice fischio mentre i friulani arrancano in avanti desiderosi di pareggiare ma evidenziando poca lucidità nell’agire. Il successo guadagnato tra le mura amiche regala 3 punti all’Inter che le consentono di portarsi a quota 32 nella classifica di Serie A mentre l’Udinese, uscita sconfitta, resta ferma con i suoi 13 punti.

Clicca qui per il video della partita

VIDEO INTER UDINESE, STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come l’Inter abbia ampiamente meritato il successo finale a partire dal possesso palla favorevole con il 63% e supportato da una maggiore precisione nei passaggi: l’89% contro il 75% con 227 e 175 appoggi completati. Oltre a tutto questo i nerazzurri hanno inoltre perso meno palloni rispetto agli avversari, 49 a 51 con addirittura 15 per Pussetto, sebbene abbiano anche recuperato meno possessi, 38 a 43, dei quali 9 da parte di D’Alessandro. In fase offensiva spicca il 6 a 2 nelle occasioni da rete, 4 per Icardi, ed il 15 a 7 nelle conclusioni totali, delle quali 4 a 1 sono state indirizzate nello specchio della porta. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, l’Inter è stata la squadra più fallosa, a giudicare dall’11 a 8 nel conteggio dei falli commessi, e l’arbitro Rosario Abisso, della sezione di Palermo, ha estratto il cartellino giallo per 4 volte ammonendo rispettivamente Asamoah, Politano e Lautaro Martinez da un lato, Musso dall’altro.

IL TABELLINO DEL MATCH

Inter-Udinese 1 a 0 (p.t. 0-0)

Reti: 76′ Icardi(I).

INTER 1 Handanovic; 2 Vrsaljko, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 20 Borja Valero (55′ 10 L.Martinez), 77 Brozovic, 15 Joao Mario; 16 Politano (85′ 14 Nainggolan), 9 Icardi, 11 Keita (70′ 44 Perisic). A disp.: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 23 Miranda, 33 D’Ambrosio, 87 Candreva. All.: Luciano Spalletti.

UDINESE 1 Musso; 19 Larsen, 5 Troost-Ekong, 17 Nuytinck; 18 Ter Avest (90’+2′ 9 Vizeu), 6 Fofana (85′ 16 Machis), 11 Behrami, 38 Mandragora, 77 D’Alessandro; 10 De Paul, 23 Pussetto. A disp.: 23 Scuffet, 88 Nicolas, 2 Wague, 4 Opoku, 7 Pezzella, 14 Micin, 15 Lasagna, 21 Pontisso, 72 Barak, 99 Balic. All.: Davide Nicola.

Arbitro: Rosario Abisso (Palermo).

Ammoniti: 20′ Asamoah(I); 58′ Politano(I); 70′ Musso(U); 79′ L.Martinez(I).

LE DICHIARAZIONI

Al termine dell’incontro il centravanti Mauro Icardi, capitano dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Era un segnale che dovevamo dare dopo la partità di martedì, sapevamo che in campionato siamo ancora lì, possiamo prendere le squadre che sono davanti e cercheremo di fare il possibile per arrivare a questo. Si può dimenticare vincendo, fare bene nelle partite prima della sosta e cercare di finire quest’anno nel migliore dei modi. Qualcosa da dire ai tifosi sul contratto? Io non devo dire niente, quello ne parla lei (Wanda ndr) con la società e io devo fare il mio lavoro in campo, le altre cose non mi riguardano, se devo firmare quando devo firmare lo decidono loro e poi io sono tranquillo.”

IL VIDEO DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA